• 800.709993
  • 0

Offerte canali digitale terrestre: programmi, prezzi e offerte della tv DTT

Digitale Terrestre: cos'è, come funziona, quanto costa


Il passaggio definitivo alla televisione digitale terrestre in Italia si compie in maniera definitiva, e dopo un iter burocratico molto travagliato, nel 2012. La conversione del vecchio segnale televisivo analogico a quello digitale terrestre non nasce però spontaneamente, ma da una richiesta da parte dell’Unione Europea. Il documento ufficiale – disponibile in inglese su www.europa.eu - risale al 24 maggio del 2005, la celebre Comunicazione della Commissione Europea al Consiglio dei Ministri, al Parlamento Europeo, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni per l’accelerazione della transizione dalla trasmissione analogica al digitale terrestre. L’invito è rivolto a tutti i paesi membri dell’Unione Europea fra cui, ovviamente, anche l’Italia. Ma a cosa ci si riferisce quando si parla di TV digitale terrestre? Quale è la differenza tra la televisione digitale terrestre e le altre tecnologie di trasmissione del segnale televisivo? Quali sono i requisiti tecnici per potervi accedere? E, soprattutto, si tratta di un servizio gratuito o a pagamento? Cercheremo di fare chiarezza su questa recente tecnologia televisiva con una guida il più esaustiva possibile.

Cosa è la televisione digitale terrestre

Per poter capire cosa sia la televisione digitale terrestre dobbiamo fare una premessa e introdurre il concetto di televisione. Il termine televisione, infatti, indica in realtà soltanto la diffusione di contenuti (sia visivi che sonori) da un’emittente a un utente. E’ il modo in cui tale diffusione avviene a fare la differenza. Ed é in base al modo in cui il segnale televisivo viene trasmesso che si distinguono le seguenti tipologie di televisione:

  • la televisione terrestre (analogica o digitale) si chiama in questo modo perché il metodo di trasmissione utilizzato si serve di trasmettitori che sono posti sulla superficie terrestre. Avremo quindi una televisione analogica terrestre quando il trasmettitore utilizza le onde radio, che sono appunto un segnale analogico; avremo invece una TV digitale terrestre quando i dati trasmessi non sono più costituiti da onde radio ma da un segnale digitale;
  • la televisione via cavo (analogica o digitale) si riferisce invece a un metodo di trasmissione che utilizza, al posto dei trasmettitori, il classico cavo della rete telefonica;
  • la televisione satellitare (analogica o digitale), infine, proprio come la televisione terrestre, utilizza onde radio che però vengono trasmesse da satelliti geostazionari.

 

Come funziona la televisione digitale terrestre

La TV digitale terrestre, conosciuta anche con le sigle DTT (Digital Terrestrial Television) o DVB–T (Digital Video Broadcasting – Terrestrial), utilizza dunque un metodo di trasmissione che si serve di trasmettitori posti sulla superficie terrestre. Il funzionamento di questo protocollo è molto semplice. All’origine c’è un’emittente televisiva che trasmette il suo segnale – in questo caso digitale – al trasmettitore.

Dall’altra parte c’è invece l’utente con il suo televisore che riceve il segnale e guarda la TV. In mezzo un decoder – esterno o interno al televisore - che traduce il segnale analogico ricevuto dall'antenna in un segnale digitale per fare in modo che questo sia visibile sull'apparecchio televisivo. Ed è proprio nel decoder che sta la differenza con la televisione analogica terrestre. Infatti, mentre prima, per ricevere il segnale televisivo, era sufficiente collegare il proprio apparecchio televisivo a un’antenna, con l’avvento del digitale terrestre occorre un nuovo dispositivo che decodifichi appunto il segnale analogico dell’antenna in un segnale digitale.

Cosa serve per ricevere i canali digitale terrestre? 

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, il digitale terrestre viene trasmesso esattamente come il classico segnale analogico, e cioè attraverso la comune antenna televisiva.

A fare la differenza troviamo soltanto il decoder che, collegato da una parte all'antenna e dall'altra all'apparecchio televisivo, permette al televisore di ricevere e di tradurre il segnale da analogico a digitale.

Posso collegare il decoder all'antenna satellitare?

La TV satellitare e la televisione digitale terrestre non vanno confuse. Il decoder abilitato alla visione del digitale terrestre non può ricevere il segnale della televisione satellitare in quanto entrambe utilizzano sia una banda che una modulazione diverse. Inoltre ricordiamo che per poter guardare la televisione satellitare occorre installare un’antenna parabolica, requisito non richiesto invece per la ricezione del digitale terrestre. Tuttavia esistono sul mercato dei decoder che permettono la visione di entrambe le TV – satellitare e digitale terrestre - messi in commercio da televisioni private come ad esempio Sky.

Vantaggi del digitale terrestre

Tra i molteplici vantaggi derivanti dalla sostituzione della televisione analogica con quella digitale terrestre troviamo:

  • la possibilità di trasmettere e ricevere canali in alta definizione;
  • la possibilità di trasmettere contenuti video e audio con una qualità molto simile a quella del DVD e anche in formato 16:9;
  • la possibilità di trasmettere formati audio in più lingue;
  • un numero maggiore di canali;
  • una qualità video e audio migliori

Offerte Pay TV, TV Online e in Streaming

Per guardare la digitale terrestre si deve pagare un abbonamento?

Dal momento che il digitale terrestre deriva direttamente dalla televisione analogica, la sua offerta è legata soprattutto alla televisione pubblica e, quindi, gratuita. Per la sua ricezione, a parte il pagamento del canone RAI e l’acquisto di un decoder o di un apparecchio televisivo abilitato alla visione del segnale digitale terrestre, non occorre nessun abbonamento. Tuttavia, l'offerta televisiva disponibile sul digitale terrestre, oltre che dai canali gratuiti, è composta anche da alcune offerte di TV a pagamento. Non tutti i decoder o i televisori con decoder integrato sono in grado di ricevere queste Pay TV. Al momento di acquistare un decoder o un nuovo televisore, dunque, è importante considerare se, prima o poi, si sottoscriverà una delle offerte di TV a pagamento disponibili.

 

Decoder digitale terrestre

I modelli e i prezzi dei decoder per il digitale terrestre variano a seconda delle funzionalità offerte. Tuttavia la distinzione principale riguarda la possibilità o meno di ricevere i soli canali in chiaro, cioè i canali gratuiti, o anche i canali a pagamento:

 

  • i decoder che consentono la ricezione dei soli canali in chiaro, chiamati anche decoder zapper, sono contrassegnati da un bollino grigio DGTVi;
  • i decoder che oltre ai canali in chiaro consentono anche la fruizione di programmi a pagamento – come ad esempio quelli di Mediaset Premium – sono contrassegnati con il bollino blu DGTVi;
  • i decoder che consentono la visualizzazione di programmi in alta definizione, sia in chiaro che per la Pay TV, sono invece contrassegnati con il bollino gold DGTVi.

 

Vediamo ora insieme le principali offerte dedicate alla TV digitale terrestre a pagamento

 

Televisione digitale terrestre a pagamento. Le principali offerte

Il principale e unico operatore in Italia di Pay TV digitale terrestre è Mediaset Premium che offre diversi pacchetti sottoscrivibili sia in modalità abbonamento che in modalità carta prepagata. Sempre inclusi – qualunque sia l’opzione scelta - ci sono la Smart Cam, l’opzione HD e Premium Play. La Smart Cam è la card Mediaset Premium che ti permette di vedere i contenuti del tuo abbonamento sul tuo televisore senza l’installazione di una parabola, l’opzione HD ti consente di guardare i canali Mediaset Premium in alta definizione se supportata dal tuo televisore, Premium Play è l’opzione che ti permette di vedere su qualsiasi device i contenuti inclusi nel tuo abbonamento.

Diversa invece l’offerta Sky che – a differenza di Mediaset Premium – non include nei suoi pacchetti nessun canale digitale terrestre a pagamento ma soltanto i canali in chiaro. Inoltre, trattandosi in questo caso di una piattaforma televisiva satellitare, la sottoscrizione di un abbonamento a Sky comporterebbe la necessità di installare una parabola per la ricezione dei canali

Valuta tutte le proposte di Pay TV digitale terrestre disponibili sul mercato e scegli l'offerta che ti propone il pacchetto più vantaggioso.

Confronta Offerte TV

Vuoi risparmiare sul tuo abbonamento Pay TV? Compara tutte le offerte per i pacchetti Pay TV e scegli quello che soddisfa le tue esigenze!

Misura la tua velocità di connessione

Vuoi attivare un abbonamento Pay TV in Streaming? Verifica se la tua velocità di connessione è adeguata!

Copertura ADSL

Il servizio di verifica coperura è importante per capire se l'offerta ADSL prescelta è disponibile nella tua zona. Scegli la tariffa internet ADSL, inserisci i tuoi dati e verifica la copertura della linea Internet nella tua zona!

Fornitori offerte TV

Parlare con un operatore Digitale Terrestre

Se hai bisogno di parlare con un operatore Digitale Terrestre, contattare il servizio clienti oppure conoscere il numero assistenza per risolvere problemi di connessione Mobile, clicca qui e scopri come parlare con un operatore Digitale Terrestre.

Ultime notizie dalla rete