Quanto costa un Kwh di Acea

Quanto costa un Kwh di Acea
3.5 (70%) 4 votes
di | 05-05-2017 | ACEA, Energia

I costi dell’energia elettrica, soprattutto con la liberalizzazione del mercato, sono sempre più interessanti, grazie a promozioni e offerte speciali messe a disposizione dai principali produttori del settore: se date un’occhiata al nostro servizio gratuito per il confronto delle tariffe energia potrete avere un’idea chiara delle iniziative e delle offerte promozionali proposte frequentemente dalle compagnie. Tra i vari fornitori, Acea è sicuramente uno dei più attivi sul mercato, sia per quanto riguarda l’energia elettrica che il gas. Ma quanto costa un Kwh di Acea? È possibile quantificarlo in qualche modo?

Come altri produttori sul mercato libero, anche Acea ha sviluppato un’offerta molto variegata, per venire incontro alle varie esigenze dell’utenza, cosi da poter soddisfare la maggior parte delle richieste dei consumatori.

Sommario

Quanto costa un Kwh di Acea con Unica Luce

Ad esempio, l’offerta Unica Luce di Acea è una tariffa con prezzo bloccato per 24 mesi, suddivisa in tariffa monoraria e bioraria in base alle abitudini di consumo dell’utente, senza costi d’attivazione e e con sconti in bolletta se si attiva via Web. In questo caso le tariffazioni sono le seguenti:

  • Monoraria: 0,0670 euro/Kwh;
  • Bioraria: 0,0890 euro/Kwh (F1) oppure 0,0560 euro/Kwh (F2 – F3).

Acea Rapida Luce

Un’altra soluzione proposta da questo fornitore è la Rapida Luce, un’offerta Web con un prezzo esclusivo della componente energia. Quanto costa un Kwh di Acea sottoscrivendo questo profilo?

  • Monoraria: 0,0380 euro/Kwh;
  • Bioraria: 0,0460 euro/Kwh (F1) oppure 0,0340 euro/Kwh (F2 – F3).

Acea Viva

Questa soluzione è pensata ai clienti più sensibili alle tematiche ambientali e alle fonti rinnovabili. L’energia erogata, infatti, proviene proprio da tali fonti, con un prezzo della componente energia fisso per 24 mesi. La tariffazione è la seguente:

  • Monoraria: 0,0680 euro/Kwh;
  • Bioraria: 0,0900 euro/Kwh (F1) oppure 0,0570 euro/Kwh (F2 – F3).

Acea Esclusiva Roma

Come il nome lascia intendere, questa tariffa è pensata per chi risiede nella Capitale e permette di risparmiare il 30% sulla componente energia per un anno. Per i costi, ecco quanto prevede il piano:

  • Monoraria: 0,0370 euro/Kwh;
  • Bioraria: 0,0450 euro/Kwh (F1) oppure 0,0330 euro/Kwh (F2 – F3).

Ma quanto costa un Kwh di Acea, quindi? Come abbiamo visto, i costi possono variare a seconda della tariffa che si sottoscrive, anche con delle sensibili differenze. La più conveniente per quanto riguarda la monoraria a livello nazionale è la Acea Rapida Luce, mentre chi abita a Roma potrebbe usufruire dei vantaggi di Acea Esclusiva. Stesso discorso anche per quanto concerne la bioraria. Non è possibile, quindi, sapere quanto costa un Kwh di Acea in senso assoluto, dato che l’offerta del fornitore è estremamente varia.

Se volete l’aiuto di un esperto per capire se l’offerta Acea fa a caso vostro o per conoscere le altre tariffe presenti sul mercato potrete contattarci senza costi e senza obbligo d’acquisto: un nostro consulente sarà a vostra completa disposizione per rispondere a tutte le domande e i dubbi e per consigliarvi sulle migliori soluzioni per il vostro profilo. I nostri contatti di riferimento sono i seguenti:

  • numero verde 800 709 993, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 20;
  • mail, tramite l’indirizzo info@comparasemplice.it;
  • via chat, aprendola tramite il pulsante dedicato che trovate in basso a destra.

Con la consulenza e attraverso il comparatore di tariffe di ComparaSemplice.it potrete risparmiare fino a 150 euro all’anno sulla bolletta della luce: un motivo in più per affidarvi ai nostri servizi fin da subito.

0321.085995