Aprire un’assicurazione online

Aprire un’assicurazione online
5 (100%) 1 vote
di | 14-07-2015 | Assicurazioni

Aprire un’assicurazione online è un’attività che oggigiorno attrae più di un italiano su tutto il territorio nazionale. Come mai? Semplice, i costi sono molto più bassi della tipica agenzia ed è possibile con un unico e semplice sito internet raggiungere migliaia di possibili clienti. Ma non tutto è così facile come sembra, andiamo a scoprire nei dettagli cosa vuol dire aprire un’assicurazione online.

Ovviamente chi ha avuto la possibilità di lavorare in passato presso un’agenzia assicurativa, il business online, con tutte le sue sfaccettuature atipiche, lo potrà trovare più vicino alle sue caratteristiche, ma anche chi sceglie di seguire un corso di formazione potrà in breve tempo avviare il proprio business grazie alle magnifiche opportunità che oggi internet ci sa offrire.

Numerosi sono i siti al giorno d’oggi dove si possono apprendere le più importanti caratteristiche del mestiere, già è ilweb stesso il maggiore centro di conoscenza e formazione dell’aspirante imprenditore di questo settore, del resto il mercato assicurativo è in piena espansione e vale la pena cogliere questa nuova opportunità digitale. A parte il grande successo delle polizze vita, non si deve sottovalutare tutto ciò che concerne l’Rc auto e all’Rc moto, assicurazioni senza le quali nessun veicolo potrebbe circolare nel nostro paese.

Per iniziare l’attività di vendita è necessario aver fatto un tirocinio di almeno 3 anni in un’agenzia assicurativa, oppure aver frequentato un corso di formazione apposito; entrambi i percorsi danno la possibilità di superare l’esame di abilitazione alla professione presso l’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni) fondamentale documento per poter avere infine la qualifica ufficiale di intermediario.

Una volta ottenuta l’abilitazione, l’imprenditore è obbligato ad aprire partita IVA e ad iscrivere la propria impresa in Camera di Commercio. Già, il settore assicurativo è esercitabile soltanto sotto forma di ‘impresa’, mai in qualità di liberi professionisti. Successivamente l’imprenditore dovrà adoperarsi per l’iscrizione all’INPS e all’INAIL. Infine per ultimo, è onere dello stesso rivolgersi al comune dove si intende inaugurare l’agenzia per richiedere il permesso dell’installazione dell’insegna fuori dai locali dove sarà posta in essere l’attività.

Aprire un’agenzia ‘reale’ ha dei costi comunque elevati, basti pensare all’affitto dei locali, un personale spesso copioso e tanto altro ancora, spese queste che però non sono a carico delle assicurazioni online. Del resto la tecnologia ha permesso al settore assicurativo di toccare traguardi mai raggiunti. Oggi è infatti possibile acquistare, tramite ottime promozioni, Rc Auto e Rc Moto da tutte le parti d’Italia, e soprattutto con l’avvento del mobile, anche da smartphon e da tablet è possibile in questi siti calcolare le migliori offerte e comparare le tariffe del settore!

Come vendere assicurazioni online non è comunque cosa facile. Bisogna non solo essere ferrati sul lato assicurativo, ma bisogna avere delle ottime conoscenze della rete, e una buona preparazione in tutto ciò che ruota attorno al marketing online, dunque l’ottimizzazione delle offerte nei motori di ricerca e la sponsorizzazione di queste nei social network più popolari del momento.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995