Assicurazione auto e cambio residenza: come fare

di | 05-08-2021 | News Assicurazioni, News Assicurazioni Auto

Se cambio residenza devo avvisare l'assicurazione auto? Cosa succede se non si dichiara il cambio di residenza alla propria assicurazione? Scopriamo insieme come comportarsi con l'assicurazione auto in caso di cambio della residenza.

Assicurazione auto e cambio residenza: come fare

Sei in procinto di fare un cambio residenza e non sai come comportarti con la tua assicurazione auto? Hai usufruito della legge Bersani ereditando la classe di merito di un famigliare e non sai se, cambiando indirizzo, corri il rischio di perdere i vantaggi acquisiti con la Legge 2 aprile 2007 n. 40? Oppure è il tuo famigliare che deve cambiare residenza e non sai se, in questo modo, potrai mantenere la classe di merito ereditata? Cosa devi fare, invece, con i documenti della vettura? E cosa succede, soprattutto, con l’ammontare del premio assicurativo? Quanto costa aggiornare i dati della propria residenza sui documenti del veicolo e su quelli della polizza? Insomma, il cambio residenza non è mai una passeggiata e prevede sempre un mucchio di procedure burocratiche difficili da gestire. In questa guida su assicurazione auto e cambio residenza, ti sveleremo passo passo tutto l’iter da seguire.

Sommario

Assicurazione auto e cambio residenza: come fare

Se cambio residenza devo avvisare l’assicurazione auto? Questa è sicuramente una delle prime domande che un automobilista si pone quando sa che deve cambiare casa. Se hai cambiato o stai cambiando residenza e sei l’intestatario della vettura assicurata, allora la prima cosa che devi fare è avvisare la compagnia con cui hai stipulato la polizza auto e comunicare il nuovo indirizzo della casa in cui andrai a vivere. La comunicazione va fatta contattando il servizio clienti dell’agenzia oppure recandosi direttamente presso gli uffici della compagnia. Sul contratto di assicurazione, infatti, ci sono, nero su bianco, tutti i tuoi dati anagrafici, tra cui quello relativo alla residenza. Per questo motivo, qualsiasi tipo di modifica di questi dati va comunicata all’agenzia di assicurazione. Ti stai chiedendo perché devi comunicare il cambio residenza alla tua assicurazione? Il motivo è semplice. L’indirizzo di residenza influisce sull’importo del premio assicurativo. Di conseguenza, cambiando abitazione, è possibile che l’ammontare del premio, alla scadenza del contratto oppure a partire dalla data successiva al cambio residenza, diminuisca o aumenti.

Quando comunicare il cambio di residenza alla propria assicurazione?

Come abbiamo visto si consiglia di fare la comunicazione appena possibile. Per farlo sarà però necessario aver già aggiornato i vari documenti, in quanto la compagnia potrebbe richiedere un documento ufficiale da parte del Comune che certifica la modifica della residenza.

Documenti del veicolo e cambio residenza: la procedura

Oltre alla compagnia con cui hai stipulato la polizza auto, del cambio residenza vanno avvisati anche il Comune e la Motorizzazione Civile. Per quanto riguarda la notifica al Comune, la procedura è abbastanza semplice. Dovrai seguire le apposite procedure online se previste o recarti presso gli uffici del Comune con il tuo documento di identità, la patente di guida e gli estremi della targa del veicolo assicurato. Dovrai quindi compilare un modulo di richiesta, che almeno in passato era necessario conservare fino all’arrivo del tagliando di aggiornamento della carta di circolazione. Il Comune quindi comunicherà il cambio di residenza all’ufficio della Motorizzazione Civile, il quale a sua volta invierà l’aggiornamento dell’indirizzo di residenza al PRA, il Pubblico Registro Automobilistico. Per avere informazioni sullo stato di aggiornamento della pratica si può contattare il numero verde 800 23 23 23 attivo tutti i giorni – dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 14.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Cosa succede se non si dichiara il cambio di residenza alla propria assicurazione?

Se la modifica non viene comunicata all’assicurazione, in caso di sinistro stradale la compagnia potrebbe non pagare o erogare un rimborso parziale dei danni che ti spetterebbe o addirittura avvalersi del diritto di rivalsa.

Assicurazione auto e cambio residenza: quanto costa?

Secondo quanto previsto dalla legge, purtroppo, l’aggiornamento dei documenti del veicolo con i il nuovo indirizzo di residenza non è gratuito. I costi per la pratica includono:

  • 13,50€ per il compenso all’ACI
  • 32,00€ di imposta di bollo per la registrazione al PRA, se si utilizza il Certificato di Proprietà come documento o a 48,00€ se si presenta invece il modulo NP3C compilato in ogni sua parte.

Puoi trovare tutti i dettagli, insieme al modulo NP3C da scaricare, direttamente sul sito ufficiale dell’ACI. Oltre ai costi legati alla procedura burocratica, la variazione di indirizzo sull’assicurazione auto, come abbiamo anticipato, potrebbe incidere sull’importo del premio assicurativo. Il costo del premio si determina anche sulla base della zona di residenza, in particolare dei dati statistici di sinistri della zona: potrebbe pertanto succedere che ti trasferisci da una zona a basso rischio ad una ad alto, con conseguente aumento del premio, o viceversa. Solitamente le compagnie non procedono con un’integrazione di pagamento da parte tua oppure un rimborso immediato, ma procedono con  un nuovo calcolo a partire dal rinnovo della polizza.

Cambio residenza e legge Bersani

L’art. 5 comma 2 della legge Bersani dal titolo “Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi” recita:

“[…] 4-bis. L’impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia’ titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo’ assegnare al contratto una classe di merito piu’ sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato”.

Se hai dunque usufruito della legge Bersani ed ereditato la classe di merito più vantaggiosa di uno dei membri della famiglia, e dopo qualche tempo hai l’esigenza di cambiare residenza, devi sapere che la classe di merito universale ereditata ormai ti appartiene e non ti può essere tolta. Lo stesso discorso vale per la situazione inversa. Se il membro della famiglia da cui hai ereditato la classe di merito decide di trasferirsi in un’altra città o in un altro indirizzo, i vantaggi acquisiti sulla tua polizza auto con la legge Bersani restano.

Attenzione ad un’unica cosa. Dal momento che la normativa parla di convivenza stabile, il nostro consiglio è quello di aspettare, per il cambio residenza, almeno un anno dalla stipula dell’assicurazione o almeno fino alla produzione del primo attestato di rischio. L’attestato di rischio rappresenta, infatti, il consolidamento definitivo della classe di merito acquisita.

Comparasemplice.it confronta gratuitamente le offerte RC Auto delle migliori agenzie di assicurazione italiane e internazionali. Risparmia sulla tua polizza auto con le promozioni AMTrust, Lloyd’s, Europ Assistance, Zurich Connect, Quixa, Verti, Prima Assicurazioni, Linear, Chubb, Tokio Marine HCC. Compila il form online di comparazione assicurazioni online che trovi qui in basso e in pochi click otterrai una lista delle migliori offerte RCA basate sulle tue esigenze. Basta inserire i tuoi dati anagrafici, quelli del veicolo, le garanzie accessorie di cui hai bisogno e il gioco è fatto. Il servizio di confronto polizze auto ti permette di confrontare facilmente tutte le promozioni del momento, permettendoti di capire quale assicurazione auto scegliere in base alle tue esigenze e, soprattutto, alle tue tasche.

 

Si invita il lettore a verificare che le eventuali offerte descritte nel post siano ancora attivabili

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.