Assicurazione infortunio in hotel: come funziona se ci si fa male in albergo?

Assicurazione infortunio in hotel: come funziona se ci si fa male in albergo?
Il post ti è stato utile?
di | 31-07-2019 | Assicurazioni

Sarebbe veramente orribile vedere la propria vacanza rovinata da un infortunio per cui sia imputabile l’albergo dove soggiorniamo. Proprio il posto che ci dovrebbe accogliere e proteggere durante la nostra permanenza, potrebbe infrangere i nostri sogni di relax.

Sommario

L’albergatore ha il dovere di proteggere i propri clienti

Il Codice Civile parla chiaro. Secondo gli articoli 1175 e 1375, l’albergatore (o il gestore del campeggio, ma per comodità parleremo sempre e solo di albergatore) ha il dovere di proteggere la propria clientela. Deve quindi garantire:

  • L’igiene
  • La sanità
  • La sorveglianza
  • La sicurezza degli spazi degli ambienti dell’hotel.

È insomma tra i doveri dei gestori degli alberghi quello di garantire la sicurezza, la protezione e l’incolumità dei propri clienti.

Il danno da vacanza rovinata: esiste?

Eccome se esiste! L’articolo 47 del Codice del Turismo (D.Lgs 79/2011) lo definisce come “un risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all’irripetibilità dell’occasione perduta”, a patto che l’inadempimento sia “di non scarsa importanza”.

È un danno non patrimoniale e consiste nell’aver subito la perdita del “tempo di vacanza”: del relax, insomma. Il turista deve essere sempre tutelato, specie dopo i tanti sacrifici che di solito portano a un viaggio.

Bagagli rovinati o infortuni

Quale che sia il tipo di danno subito all’interno dell’albergo, chiarita la causalità tra l’ambiente e il danno stesso, è possibile richiedere un risarcimento. Una tattica migliore, però, è quella di acquistare prima del viaggio una polizza adeguata alle nostre esigenze. Ogni viaggio, specialmente se partiamo in famiglia, porta con sé una dose di imprevisti non da poco. Per velocizzare le procedure di recupero del danno, un’assicurazione viaggio è la tutela ideale. Con poche decine di euro, a seconda del viaggio, è possibile partire sereni. In Europa o all’estero? In Italia? Con bambini o senza? In coppia, in gruppo o da soli?

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.