Assicurazione moto a rate: come funziona, vantaggi e svantaggi

di | 28-10-2020 | Assicurazioni

L’assicurazione moto a rate è uno dei prodotti assicurativi che ha visto più di ogni altro una crescita esponenziale negli ultimi anni. Scopriamo tutti i vantaggi e gli svantaggi delle polizze moto a rate.

Vuoi per la costante crisi economica che caratterizza il paese, vuoi per la comodità di dilazionare il pagamento del premio assicurativo in rate mensili, l’assicurazione moto a rate è una delle soluzioni più gettonate tra gli appassionati delle due ruote. Dal canto loro anche le compagnie di assicurazione hanno cercato di andare incontro alle esigenze dei consumatori mettendo a punto soluzioni in linea con le esigenze del mercato. Ma cos’è e come funziona un’assicurazione moto a rate? Si tratta di una soluzione davvero conveniente? E quali sono le migliori offerte di polizze moto a rate al momento presenti sul mercato? Scopriamo insieme, nella guida che segue, tutti i vantaggi e gli svantaggi di stipulare una polizza moto a rate.

Sommario

Assicurazione moto a rate: cos’è?

Pensata per venire incontro alle esigenze dei consumatori, l’assicurazione moto a rate – da non confondere con l’assicurazione sospendibile – è un tipo polizza che consente di spalmare il pagamento del premio assicurativo in comode rate mensili. Di norma, il premio dell’assicurazione viene pagato annualmente o al massimo semestralmente. Cosa succede, però, se l’assicurato si trova in difficoltà economiche? Può capitare, infatti, che il contraente si trovi a non avere sufficiente liquidità per poter pagare in un’unica soluzione il premio dell’assicurazione. In questi casi, stipulare una polizza moto a rate, come se fosse un semplice finanziamento, può essere allora la scelta giusta. Grazie a questa soluzione, l’intestatario potrà corrispondere mensilmente quanto dovuto alla compagnia di assicurazione, distribuendo così l’importo totale del premio. Vediamo ora come funziona un’assicurazione moto a rate e quali sono le clausole a cui fare attenzione quando si sigla un contratto di questo tipo.

Come funziona la polizza moto a rate

Per quanto riguarda il funzionamento dell’assicurazione moto a rate, ne esistono due diverse tipologie: la polizza moto a rate con il finanziamento da parte di un istituto di credito e quella senza finanziamento, gestita direttamente dalla compagnia di assicurazione. Nel caso di una polizza a rate con finanziamento, quello che succede è che la compagnia di assicurazione stipula un accordo con una finanziaria oppure una banca la quale si impegnerà ad anticipare per l’assicurato l’intero importo della premio. Le rate della polizza moto verranno quindi restituite dal cliente direttamente all’istituto di credito che ha erogato il prestito. Nel caso, invece, di una polizza moto a rate gestita dalla compagnia di assicurazione, quindi senza finanziamento, il versamento delle rate mensili verrà fatto all’impresa assicuratrice. E per accedere alla rateizzazione esistono delle condizioni? Per poter stipulare un’assicurazione moto a rate, il cliente dovrà presentare una busta paga o la dichiarazione dei redditi allo scopo di dimostrare la possibilità di restituire l’importo del premio anticipato dall’istituto di credito.

Rateizzazione con finanziamento

Vediamo ora come funziona nel dettaglio la stipula di una polizza moto a rate con finanziamento, dal momento che è questa la formula più diffusa. Come abbiamo visto, quando si sceglie una polizza moto a rate, tra l’impresa assicuratrice e l’assicurato interviene un istituto di credito. È questo istituto di credito, infatti, ad anticipare la somma alla compagnia di assicurazione. Il numero delle rate per la restituzione del prestito può variare da un minimo di due a un massimo di dodici e può essere concordato con la banca che eroga il finanziamento. Come succede in qualsiasi pratica di finanziamento, anche nel caso delle polizze moto a rate, per poter accedere al prestito occorrerà presentare una documentazione che attesti la possibilità, da parte dell’assicurato, di restituire i soldi . Questa documentazione è costituita dalla busta paga, dalla dichiarazione dei redditi o, in assenza di questi, dalla presenza di un garante.

Vantaggi e svantaggi delle polizze a rate

Passiamo quindi in rassegna i principali vantaggi e svantaggi delle polizze moto a rate. Per quanto riguarda i vantaggi, pagare il premio assicurativo in 12 rate mensili costituisce senza dubbio un vantaggio. L’assicurato ha, in questo modo, la possibilità di diluire nel tempo il versamento della somma dovuta all’assicurazione alleggerendo l’impatto della spesa per la polizza moto sul bilancio famigliare. Quanti di noi, infatti, trovandosi a dover affrontare diverse spese nello stesso periodo non riescono a far fronte alle scadenze? La polizza a rate è quindi un’ottima soluzione per chi non dispone di una grande liquidità di denaro oppure per chi possiede più di un veicolo le cui assicurazioni scadono in periodi molto vicini tra loro. Per quanto riguarda invece gli svantaggi, le assicurazioni a rate non sono la scelta giusta per chi vuole risparmiare. La somma totale della polizza potrebbe infatti aumentare rispetto al pagamento in un’unica soluzione a causa degli interessi applicati dalla compagnia o dall’istituto finanziario.

Vantaggio:

  • Pagamento rateizzato della polizza annua

Svantaggio:

  • Costo della polizza maggiorato dagli interessi del finanziamento

A cosa fare attenzione quando si stipula un’assicurazione a rate?

Se ad un primo sguardo le polizze moto a rate sembrano offrire solo vantaggi, analizzando meglio l’offerta si scoprirà che non è sempre così. Gli interessi applicati dalla finanziaria renderanno infatti più alto il costo finale del premio assicurativo. Questo significa che i motociclisti che scelgono la rateizzazione della polizza, a fine anno potrebbero rendersi conto di aver pagato una somma più alta rispetto a coloro che pagano l’assicurazione in un’unica soluzione. A cosa bisogna fare attenzione quindi quando si sta valutando una polizza a rate? Sicuramente le condizioni relative alla restituzione del prestito quali il TAEG e il TAN, ossia il Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) e il Tasso Annuo Nominale (TAN). Il TAEG rappresenta l’interesse calcolato sul costo totale del prestito. Il TAN rappresenta invece l’interesse in percentuale calcolato sugli interessi relativi al prestito. Meglio quindi optare sempre per una polizza a rate con finanziamento a tasso zero.

ll servizio di comparazione tariffe di Comparasemplice.it ti consente di confrontare in maniera totalmente gratuita i costi delle polizze moto offerte delle migliori compagnie di assicurazione e di richiedere velocemente un preventivo. Vuoi sapere come risparmiare sulla tua polizza moto? Vuoi maggiori dettagli sul tipo di  assicurazione moto più adatta alle tue esigenze e al tuo portafogli? Cosa stai aspettando allora? Inserisci i tuoi dati qui sotto e ottieni un preventivo adesso.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.