Assicurazione scolastica: obbligatorietà e copertura

Assicurazione scolastica: obbligatorietà e copertura
5 (100%) 1 vote
di | 04-07-2019 | Assicurazioni

L’assicurazione scolastica è una copertura assicurativa che la legge ha reso obbligatoria per ciascun istituto. Tuttavia, la polizza obbligatoria che le scuole sottoscrivono con l’Inail tutela gli istituti solo per i sinistri che occorrono durante lo svolgimento di attività particolarmente rischiose, come l’attività di educazione fisica e le lezioni nei laboratori in cui si utilizzano sostanze e strumenti potenzialmente pericolosi.

Per estendere la copertura assicurativa, la scuola può proporre alla comunità scolastica di riferimento la sottoscrizione di un’assicurazione integrativa per la copertura contro infortuni e contro la responsabilità civile. Una tutela particolarmente utile per scuole (pubbliche e private) primarie e secondarie, ma anche i gradi successivi, al fine di ottenere il giusto risarcimento nel caso in cui i bambini e i ragazzi subiscano un sinistro, anche di lieve entità: una certezza per i genitori e un sollievo per la scuola.

Sommario

Assicurazione scolastica obbligatoria: cosa copre

Come si è detto, quella stipulata con l’Inail è una assicurazione scolastica obbligatoria e rientra nei compiti di custodia e vigilanza che gli istituti scolastici hanno nei confronti degli alunni minorenni.

La copertura dell’assicurazione Inail obbligatoria riguarda: “Gli insegnanti e gli alunni delle scuole o istituti di istruzione di qualsiasi ordine e grado, anche privati, che attendono ad esperienze tecnico-scientifiche od esercitazioni pratiche …” (D.P.R. n. 1124/1965 – art. 4, c. 1, n. 5).

È importante sottolineare che, per il risarcimento del sinistro da parte dell’Inail, il sinistro deve essere avvenuto rigorosamente nello svolgimento delle attività didattiche individuate. Quindi rimangono esclusi i sinistri accaduti durante lezioni diverse da quelle citate, durante gli orari di ricreazione e nel tragitto casa-scuola e viceversa.

Assicurazione scolastica privata integrativa: come funziona

L’assicurazione privata per la scuola deve essere stata stipulata a seguito di una delibera del Consiglio di Istituto per iniziativa della scuola stessa o per iniziativa dei genitori. Nel caso in cui il Consiglio d’Istituto deliberi per la sottoscrizione della polizza privata, i genitori saranno tenuti a contribuire con una quota che, solitamente, ha un premio dal costo accessibile a tutti (tra i 5 e i 10 euro all’anno per ciascun allievo).

Cosa copre la tipica polizza scolastica privata? La copertura assicurativa prevede l’indennizzo per gli infortuni subiti dallo studente e per i danni da responsabilità civile occorsi durante l’orario scolastico. Alcune polizze assicurative dedicate alla scuola estendono la copertura agli infortuni avvenuti in itinere (percorso casa-scuola e scuola-casa).

Un esempio pratico d’indennizzo da parte di una compagnia assicurativa nei confronti dello studente tutelato da una polizza scuola privata: durante l’orario di ricreazione, i compagni dell’alunno lanciano un libro in classe che ferisce il giovane all’occhio, rompendogli gli occhiali. In questo caso, l’assicurazione risarcisce l’infortunio e le spese per gli occhiali. Un altro esempio pratico: durante l’uscita da scuola, un alunno viene spinto per le scale, subisce un infortunio alla caviglia e il suo cellulare precipita nella tromba delle scale, rompendosi per la caduta. Anche in questo caso, la polizza copre l’infortunio e il danno allo smartphone del ragazzo.

Come si può notare dagli esempi sopra citati, a differenza dell’assicurazione scolastica obbligatoria, la polizza privata copre lo studente anche fuori dagli orari di attività didattica e indennizza anche i danni da responsabilità civile (rottura degli occhiali o del cellulare).

La denuncia del sinistro occorso a scuola deve avvenire presso la compagnia assicuratrice che ha sottoscritto la polizza con la scuola.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.