Assicurazione temporanea moto 5 giorni: formula ridotta, massima copertura

Assicurazione temporanea moto 5 giorni: formula ridotta, massima copertura
Il post ti è stato utile?
di | 05-09-2019 | Assicurazioni

Ogni possessore di un veicolo a motore è tenuto, a norma di legge, a sottoscrivere una polizza che possa garantirgli la massima tutela nel caso in cui dovesse essere coinvolto in un incidente, anche per propria responsabilità. Per chi utilizza poco il mezzo è possibile optare per un’assicurazione temporanea: questa soluzione può essere disponibile anche per la moto, anche per un periodo ridotto di soli cinque giorni. Si tratta di una soluzione da prendere in considerazione quando si ha la sicurezza di dover utilizzare il proprio mezzo solo per questo arco di tempo e si desidera così ridurre i costi di gestione.

Sommario

Assicurazione temporanea moto 5 giorni: a ognuno la propria soluzione

Quando si decide di comprare un veicolo a motore da utilizzare per i propri spostamenti quotidiani è bene tenere presente come le spese non si limitano a quelle da sostenere al momento dell’acquisto. È infatti fondamentale effettuare una manutenzione periodica per garantire che questo possa durare più a lungo, oltre a dover pagare gli importi previsti per bollo (clicca qui per sapere ogni dettaglio sulla tassa automobilista regionale) e assicurazione. Proprio queste due voci di spesa si differenziano tra loro per un una caratteristica rilevante: il primo finisce nelle casse della Regione di residenza ed è dovuto per il semplice possesso del mezzo (indipendentemente dal suo utilizzo), mentre la seconda, se necessario, può essere sottoscritta a seconda della reale esigenze dell’intestatario.

Nel caso in cui si abbia la sicurezza di spostarsi con la propria auto o moto solo in un determinato periodo dell’anno può essere inutile pensare a una soluzione di tipo annuale, ma si può pensare a un contratto con validità temporanea. È il caso, ad esempio, di chi lavora in una scuola o deve accompagnare regolarmente i propri figli: questa situazione può spingere ad aderire a un accordo valido solo per nove mesi.

Le formule disponibili possono però essere ancora ridotte, anche solo per pochi giorni, ma si rivelano congeniali solo se si ha la certezza di non dover gestire emergenze che richiedono di dover sfruttare il veicolo nel periodo che risulta al di fuori della validità. Le offerte predisposte dalle compagnie si sono fatte sempre più ampie proprio per venire incontro il più possibile ai bisogni molteplici di ognuno.

Una soluzione davvero personalizzata

Quando si arriva a sottoscrivere un contratto ci si lamenta spesso di come questo possa avere caratteristiche standard e poco adatte a soddisfare esigenze particolari. Ormai da qualche tempo questo non accade per la polizza assicurativa legata al proprio veicolo: sia per l’auto sia per la moto è infatti possibile aderire a formule dalla durata ridotta, valide in genere da pochi giorni fino a qualche mese.

Gli aspetti che vengono tutelati sono pressoché gli stessi rispetto a quelli inseriti in un’assicurazione di durata annuale. È il cliente infatti a scegliere se aderire alla semplice responsabilità civile (l’accordo base) o se inserire anche altre clausole aggiuntive che siano in grado di tutelare l’utente in particolari situazioni. La scelta deve ovviamente essere fatta sulla base delle abitudini e dei bisogni di chi utilizzerà il mezzo. Per quanto riguarda la moto, le necessità possono essere almeno parzialmente differenti rispetto a chi guida un’auto, ma in linea di massima è consigliabile non dimenticare il furto e incendio, raccomandabile in modo particolare se si tratta di un veicolo acquistato di recente, oltre alla kasko e alla tutela del conducente.

Quando si arriva a siglare un accordo in vigore solo per pochi giorni diventa fondamentale ricordarsi il periodo prestabilito. Spostarsi con la propria due ruote al di fuori di questa fascia temporale può comportare sanzioni anche piuttosto pesanti in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine. Non sono previste eccezioni nemmeno per pochi metri.

Assicurazione temporanea prezzi – Massima attenzione ai costi

Uno degli aspetti a cui si presta particolare attenzione prima di sottoscrivere una polizza assicurativa, e in genere quello che fa propendere per una soluzione rispetto all’altra, è ovviamente dato dal costo. Tutti gli accordi di questo tipo prevedono però spesso clausole meno evidenti a cui è bene prestare attenzione prima dell’adesione: a volte, infatti, un premio assicurativo inferiore può prevedere una minore copertura.

Nel caso di un’assicurazione temporanea è fondamentale tenere presente come i costi siano in genere più elevati, in modo proporzionale, rispetto alla Rc di durata annuale (a livello generale si può parlare di un incremento pari al 30%). Ma se si ha la necessità di sfruttare il mezzo solo per pochi giorni diventa inutile pensare a qualcosa di più lunga durata.

In rete è ormai possibile contare su numerosi portali di comparazione che consentono di avere una panoramica complessiva sulle soluzioni disponibili. Questo consente quindi di orientarsi in modo più semplice e immediato sulla scelta finale.

Un’alternativa che si può tenere presente è data da una polizza sospendibile (clicca qui per saperne di più), che può rivelarsi adatta soprattutto per chi utilizza la moto soprattutto durante la primavera e l’estate. Questo consente all’assicurato di annullare la convenzione per un periodo di tempo a propria scelta, in genere tra i 30 giorni e i due mesi. Durante la fase di sospensione diventa impossibile potersi spostare. Non sono comunque previste condizioni univoche, ma possono esserci differenze tra una compagnia e l’altra.

Circolare con un mezzo senza assicurazione attiva può comportare una multa che varia dagli 841 ai 3.287 euro, oltre a esporre al sequestro del mezzo.

Assicurazioni temporanee sicure – Occhio alle truffe

Nonostante i controlli periodici da parte degli organismi di settore, è ancora piuttosto frequente poter andare incontro a possibili truffe quando si sottoscrive un accordo. L’Ivass, l’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, diffonde così periodicamente una serie di raccomandazioni che è bene tenere presente per non andare incontro a situazioni sgradevole.

Il rischio, anche per polizze di breve durata, è quello di aderire a false compagnie. Per chiarire ogni dubbio è consigliabile verificare di essere in regola consultando il Portale dell’Automobilista: qui semplicemente inserendo il numero di targa e il tipo di veicolo (auto, moto, autocarro) si visualizzerà un quadro completo della propria situazione, compreso periodo di validità della polizza e data di scadenza.

Se questo non dovesse accadere significa con ogni probabilità che chi ci ha contattato sta cercando di proporre qualcosa di irregolare.

 

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.