Il casco in bicicletta è obbligatorio?

Il casco in bicicletta è obbligatorio?
Il post ti è stato utile?
di | 02-08-2019 | Assicurazioni

Quando si va in bici è obbligatorio indossare il casco? Chi, almeno una volta nella vita, non si è posto questa domanda. Dal ciclista dell’ultima ora all’automobilista indispettito dai rallentamenti della domenica, il dubbio è lecito. L’argomento è stato spesso dibattuto e sarebbe dovuto essere oggetto di riforma nel Nuovo Codice della Strada. Ad oggi, però, l’uso del casco bicicletta non è previsto. Un vuoto normativo che lascia libero arbitrio a quella che, per definizione, è una categoria debole della strada.

Sommario

Casco per bici: regole Codice della Strada

Il Codice della Strada classifica le biciclette come velocipedi. Gli obblighi che i ciclisti devono rispettare non riguardano l’utilizzo del casco bicicletta. Il legislatore si è infatti limitato a indicare comportamenti da osservare per garantire la propria sicurezza e la circolazione. Tra questi rientrano l’obbligo di transitare su piste ciclabili laddove siano presenti, di utilizzare giubbotto e bretelle retroriflettenti nelle ore notturne. I ciclisti sono inoltre equiparati a pedoni e devono condurre la bici a mano se le condizioni della viabilità costituiscono un pericolo per la circolazione.

Utilizzo casco bicicletta obbligatorio: cosa prevede il nuovo Codice della Strada

Per colmare alcuni vuoti normativi era stato proposto l’utilizzo obbligatorio del casco bicicletta per gli under 15. La proposta non è però passata, così come non è ancora stato tradotto in legge la proposta salvaciclisti. Questa ultima prevede multe per gli automobilisti che non rispettano la distanza di sicurezza minima di 1,5 metri nel superare i ciclisti che impegnano la sede stradale. Il nuovo CdS ha introdotto soltanto alcune novità. Le più significative per i ciclisti riguardano:

  • Linea d’arresto avanzata di almeno 3 metri per le biciclette rispetto a quella dedicata al traffico veicolare
  • Circolazione su strade e non solo sulle piste ciclabili, anche in presenza di queste ultime

Rispetto a quanto anticipato da alcuni organi di informazione, invece, non sarà possibile circolare in bicicletta nelle corsie riservate agli autobus. Per quanto riguarda il casco ciclista, nonostante gli eventuali incentivi per l’acquisto previsti, la norma non è passata.

Casco bici: dove è obbligatorio?

Nonostante le statistiche sugli incidenti dimostrino l’importanza di viaggiare in bici con la massima sicurezza, l’Italia non si è messa a pari con altri paesi. In alcune nazioni europee il casco bici è diventato obbligatorio di recente. A Malta il suo utilizzo lo è dal 2004, in Svezia dal 2005 per i bambini fino a 15 anni. In Spagna è obbligatorio solo fuori dalle aree urbane.

Studi dimostrano come indossare un casco omologato contribuisca a ridurre i rischi connessi alle cadute, soprattutto negli impatti a medio-alta velocità. Che tu sia un ciclista occasionale o un amatore incallito, pensa alla tua sicurezza.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.