Come trasportare il cane in auto?

di | 02-08-2019 | Assicurazioni

Sembra banale, ma non lo è. Come si deve trasportare un cane in auto? La taglia è importante? Il codice della strada cosa dice? Ci sono multe per un trasporto non corretto?

Sommario

La sicurezza del proprio cane in auto

La primissima cosa da considerare è la sicurezza del proprio animale, del conducente e degli altri passeggeri. Trasportare un cane in auto è consentito, ma è necessario che anche lui sia messo nelle condizioni di poter viaggiare senza rischi. Il Codice della Strada non regola il trasporto di un singolo cane, lasciando quindi a ognuno la possibilità di scegliere come farlo al meglio.

Cane in auto: la taglia del cane fa la differenza

Sulla carta non si parla mai di taglia del cane, ma – anche a seconda delle dimensioni del proprio veicolo – può fare la differenza. Un conto è trasportare uno yorkshire, un conto un maremmano.

Kennel o trasportini

Se il vostro cane è di taglia piccola o media, è possibile sfruttare i kennel, cioè dei trasportini adatti per i cani che vengono tanto usati anche nell’educazione cinofila. A differenza di quello che si possa credere, infatti, i cani amano i kennel, perché si sentono protetti: sono un po’ come una tana!

Ovviamente il kennel dev’essere reso confortevole, specie perché di solito sono di plastica dura o di altro materiale non morbido. Il kennel può essere assicurato al sedile con la cintura di sicurezza, un po’ come si fa con i seggiolini auto per i bambini.

Cane in auto: cinture di sicurezza, rete e teli per la macchina

Altre tecniche per far viaggiare il nostro cane in tutta sicurezza sono:

  • Cinture di sicurezza (da attaccare al collare o al guinzaglio. Danno libertà di movimento ma aiutano nelle frenate).
  • Rete (da inserire come divisorio tra il vano posteriore e quello del guidatore)
  • Teli (hanno una divisione quasi nulla, ma aiutano a contenere il cane nei sedili posteriori).

Cane in auto: la differenza la fa il numero

Il Codice della Strada, infatti, regolamenta solo il numero dei cani che non può essere superiore a uno. L’articolo 169 al comma 6 (Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore) recita così:

«Sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dell’art. 38 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.»

Nel caso di violazione, si è soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 84 a 335 euro. Occhio, quindi!

Cane in auto: un’assicurazione anche per lui

Ricordiamoci che il padrone è sempre responsabile del proprio cagnolino, è per questo che è sempre meglio assicurare i nostri amici a quattro zampe.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.