Cosa significa assicurazione responsabilità civile?

Cosa significa assicurazione responsabilità civile?
5 (100%) 1 vote
di | 29-04-2019 | Assicurazioni

Tuo figlio, giocando a pallone con i suoi compagni di scuola, colpisce una finestra provocando gravi danni per i quali devi pagare un risarcimento di 1.000€? Il tuo cane morde un pedone causandogli gravi lesioni per le quali ti viene chiesto un rimborso di 5.000€? Il tuo gatto lacera l’abito di una tua amica mentre questa era in visita a casa tua e sei obbligata a risarcirle il danno per un valore di 200€? È qui che entra in gioco l’assicurazione responsabilità civile. La polizza responsabilità civile privata verso terzi consente, infatti, di tutelarsi in tutte quelle situazioni in cui, a causa di un danno causato contro la propria volontà a terzi, il proprio patrimonio personale viene messo a rischio. Secondo l’art. 2043 del Codice Civile, infatti, “Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”. Anche se l’assicurazione responsabilità civile in Italia non è obbligatoria, molte compagnie assicuratrici hanno iniziato a proporre questo tipo di polizza con l’obiettivo di offrire ai consumatori la possibilità di proteggere il proprio patrimonio personale per i danni provocati involontariamente a terzi. Vediamo insieme, nella guida che segue, cosa significa assicurazione responsabilità civile, cosa copre e cosa dice la legge a proposito di questa tipologia di polizza.

Sommario

Assicurazione responsabilità civile: cosa dice la legge

Come abbiamo visto, l’assicurazione responsabilità civile non è una polizza obbligatoria in Italia. Nonostante ciò, questo tipo di assicurazione è prevista dal nostro ordinamento giuridico. Per la precisione è il Codice Civile all’art. 1917 che ne parla in questi termini: “Nell’assicurazione della responsabilità civile l’assicuratore è obbligato a tenere indenne l’assicurato di quanto questi, in conseguenza del fatto accaduto durante il tempo dell’assicurazione, deve pagare a un terzo, in dipendenza della responsabilità dedotta nel contratto. Sono esclusi i danni derivanti da fatti dolosi. L’assicuratore ha facoltà, previa comunicazione all’assicurato, di pagare direttamente al terzo danneggiato l’indennità dovuta, ed è obbligato al pagamento diretto se l’assicurato lo richiede. Le spese sostenute per resistere all’azione del danneggiato contro l’assicurato sono a carico dell’assicuratore nei limiti del quarto della somma assicurata. Tuttavia, nel caso che sia dovuta al danneggiato una somma superiore al capitale assicurato, le spese giudiziali si ripartiscono tra assicuratore e assicurato in proporzione del rispettivo interesse. L’assicurato, convenuto dal danneggiato, può chiamare in causa l’assicuratore”.

Cosa significa assicurazione responsabilità civile?

L’assicurazione responsabilità civile è quindi una polizza mediante la quale le compagnie assicuratrici si impegnano a proteggere l’assicurato nel caso in cui questi provoca involontariamente un danno a terzi. Si tratta, in sostanza, di un’assicurazione contro i danni diversa dall’assicurazione di responsabilità professionale poiché il danno è costituito in questo caso dal patrimonio personale della persona assicurata. L’assicurazione di responsabilità civile può essere considerata, di conseguenza, come una polizza a favore dell’assicurato e non a favore di terzi dal momento che il patrimonio protetto non è quello della persona danneggiata ma quello dell’assicurato. Per questo motivo questo tipo di polizza non include i danni derivanti da fatti dolosi, ossia i danni commessi deliberatamente o con la precisa volontà di nuocere. Le spese legali, qualora si rendessero necessarie, sono a carico dell’assicuratore e, se il danno supera il massimale assicurato, le spese legali si dividono in proporzione tra assicurato e assicuratore.

Polizze di responsabilità civile: tutto quello che c’è da sapere

Dunque, ricapitolando, vediamo ora quali sono le caratteristiche più importanti delle polizze di responsabilità civile e, successivamente, alcuni esempi di questa tipologia di assicurazione. La prima cosa importante da sapere è che un’assicurazione di responsabilità civile è una polizza contro i danni al patrimonio personale della persona assicurata. Non si tratta quindi di una polizza a favore di terzi ma a favore dell’assicurato. Questo vuol dire che, in caso di danno, l’assicuratore ha l’obbligo di risarcire la persona assicurata e non la persona terza che ha subito l’eventuale danno. L’assicuratore sarà tenuto a risarcire il danno direttamente alla persona terza danneggiata solo se il contratto prevede questa opzione. Le spese legali, se necessarie, sono da ritenersi a carico dell’assicuratore. Tuttavia, se il danno supera il massimale assicurato, in tal caso le spese legali verranno divise tra assicurato e assicuratore. Tra le esclusioni più importanti in questo tipo di polizza, ossia coloro che non possono essere considerati terzi, ricordiamo: il coniuge, il convivente, i genitori, i figli o qualsiasi parente che conviva con l’assicurato; i soci, gli amministratori, i legali rappresentanti e i loro familiari. Per quanto riguarda i rischi, sono esclusi tutti quei danni coperti da altre tipologie di assicurazione come la RC auto; l’assicurazione di responsabilità professionale; le perdite di denaro dovute a smarrimento, danneggiamento o furto; la perdita o il furto di oggetti di valore come gioielli, elettrodomestici, apparecchiature elettroniche (macchine fotografiche, smartphone o computer).

Polizza di responsabilità civile: alcuni esempi

Una delle polizze di responsabilità civile più comuni è l’assicurazione sulla casa. Le assicurazioni sulla casa, proposte dalle compagnie assicuratrici con formule e prezzi diversi, includono la copertura sui rischi legati a incendio, furto o rapina e spesso offrono anche assistenza legale. In aggiunta a queste coperture, le polizze sulla casa possono comprendere pure la copertura sui rischi di responsabilità civile terzi proprio perché il possesso di una proprietà immobiliare può comportare dei pericoli. Solo per fare qualche esempio, pensiamo a quando si rompe una tubatura che provoca l’allagamento dell’appartamento di un vicino oppure a un vaso che cade causando danni fisici a un passante. Un altro esempio di assicurazione di responsabilità civile, ancora più calzante rispetto all’assicurazione sulla casa, è la polizza del capofamiglia. Questo tipo di polizza risarcisce, entro il massimale previsto dal contratto, i danni che l‘assicurato, i suoi familiari o le persone che vivono con lui, possono involontariamente provocare a terzi. L’assicurazione del capofamiglia copre i danni che potrebbero derivare da eventuali incidenti legati all’uso di apparecchiature domestiche; possibili intossicazioni alimentari; infortuni causati da animali domestici; lesioni o danneggiamenti provocati involontariamente da minorenni.

Comparasemplice.it ti aiuta a scegliere l’assicurazione più giusta per te. Confronta in pochi istanti le offerte delle principali compagnie assicuratrici cliccando sul nostro comparatore di tariffe qui in basso e individua la soluzione più conveniente per te. Il servizio è imparziale e completamente gratuito. Che aspetti? Trova l’offerta polizza più giusta per te adesso.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.