Alfa Romeo Giulia Sport Edition 2018: le caratteristiche della sportiva

Alfa Romeo Giulia Sport Edition 2018: le caratteristiche della sportiva
4.7 (93.33%) 6 votes
di | 23-06-2018 | Auto

Alfa Romeo Giulia. Nata nel 2016, è sicuramente una delle automobili berline di segmento D più interessanti. Vuoi per le eccezionali doti di guida, vuoi per la qualità del mezzo. Non servono dunque molte presentazioni per una autovettura che quando passa, si fa notare. Presentata al Salone dell’Automobile di Ginevra, la Giulia si è conquistata il secondo posto al concorso Auto dell’anno 2017 totalizzando 296 punti. 23 punti appena di differenza dalla prima, la Peugeot 3008. Sempre in offerta su ComparaSemplice.it per quanto concerne il noleggio a lungo termine, la Alfa Romeo Giulia ora vanta una nuova versione dedicata agli sportivi: la Giulia Sport Edition. Vediamo ora insieme come è fatta, anche se basta la foto per capire quanto sia “indiavolata”!

Sommario

Tiratura limitata

Inziamo con il dire che la nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition è in tiratura limitata. Una edizione speciale che interessa però solo le versioni spinte da due propulsori: il 2.0 da 200 CV ed il 2.2 da 180 CV. Per far “respirare” meglio il motore, i tecnici italiani sono intervenuti su un paraurti dalla differente forma e sulle prese d’aria, ora maggiorate e più ampie rispetto alla versione standard. Per questa Sport Edition, “c’è molto” della Veloce, altra versione dedicata agli sportivi: ritroviamo infatti il medesimo estrattore posteriore da dove spuntano fuori i due scarichi di largo diametro. Altra caratteristica, sempre parlando in tema di esterni, è la cornice dei cristalli in nero lucido, decisamente “cattiva” allo sguardo.

Interni dedicati

Chiaramente, la Alfa Romeo Giulua Sport Edition è stata rivista anche dagli internisti, così da renderla ancora più “racing”. Basta guardarla per capire che c’è molto ripreso dal mondo delle gare, senza sottovalutare però, il lusso caratteristico di una berlina di questo livello. Il volante è ovviamente di taglio sportivo, ricoperto in pelle. Troviamo poi “dietro” questo, le palette in pregiato alluminio per agire sul cambio, un automatico ad otto rapporti. Sulla plancia, così come sul tunnel centrale e sui pannelli delle portiere, troviamo poi degli inserti dedicati. Il sedile posteriore, è reclinabile (con schema 40/20/40) e, vera chicca, lo specchietto retrovisore che è elettrocromico.

Tutto qui? Assolutamente no. Abbiamo citato la parola “lusso”, infatti. Ecco che dunque arriva un carico ulteriore di tecnologia. Di serie troviamo infatti il sistema di infotainment con monitor da 6,5 pollici. Nemmeno a dirlo, abbiamo la compatibilità con i sistemi Android Auto ed Apple CarPlay. Non poteva poi mancare il navigatore satelliate Alfa Connect Nav. Come detto sopra, la Alfa Romeo Giulia Sport Edition è disponibile solo in abbinamento al 2.0 turbo benzina da 200 CV o al 2.2 turbo diesel da 180 CV. Utenti sportivi… tranquilli, sono tutte e due a trazione posteriore. Il prezzo? Il listino parla di 47.000 euro. Non resta che chiedere ai nostri consulenti la disponibilità, e le varie formule per anticipo, mensilità e quantità di chilometri inclusi.

0321.085995