Audi Q3 MY 2019 – le caratteristiche del nuovo SUV tedesco

Audi Q3 MY 2019 – le caratteristiche del nuovo SUV tedesco
4.7 (94.12%) 17 votes
di | 18-08-2018 | Auto

L’Audi Q3 è sicuramente uno dei SUV più amati. L’auto tedesca, ha certamente un perfetto equilibrio ed è per questo che è stata premiata dal mercato. In vendita dal 2011, ora viene rinnovata quasi completamente (è giunta alla sua seconda generazione). Ora è più matura, ma anche più sportiva, come vuole la “direzione” che sta prendendo la Casa dei Quattro Anelli in questo ultimo periodo. E’ dunque più curata, più tecnologica e con un design decisamente più snello, più “veloce”. Vediamo insieme come cambia il Model Year 2019, ricordandovi che sarà nelle concessionarie entro la fine dell’anno.

Sommario

Design più sportivo per l’Audi Q3

La nuova Audi Q3 Model Year 2019 ha molto dell’ultima nata A1. Sembra infatti come se avessero preso quest’ultima, l’avessero rialzata nelle sospensioni e rinfrescata con un po’ di “trucco”, per rinnovare il tutto ulteriormente. Del resto, il family look è quello. La nuova Q3, va dunque ad invecchiare letteralmente l’attuale modello in produzione. A catalizzare lo sguardo è sicuramente la mascherina all’anteriore, ad otto lati, che rende il SUV compatto decisamente più sportivo ed allo stesso tempo elegante.

In ogni caso, rispetto al precedente modello, la sensazione è che sia leggermente più grande. Sensazione confermata dalla scheda tecnica, poiché la nuova Audi Q3 Model Year 2019 è più lunga di 10 cm, più larga di 2 centimetri e soprattutto, ha un passo maggiorato, che consta in 8 cm in più. Le misure, infatti, parlano di una lunghezza di 4,49 metri, mentre l’altezza resta confermata a 1,59 metri, esattamente come il modello precedente.

Più comfort, più tecnologia

Come detto, la Audi Q3 Model Year 2019 è decisamente più grande. Questo, per merito della nuova piattaforma denominata MQB. E’ la medesima che equipaggia la nuova A3 a quattro porte e la roadster Audi TT. Di conseguenza, anche gli interni sono differenti, o meglio, più spaziosi. Naturalmente, a giovare della cosa, sono i passeggeri. Soprattutto al posteriore, il divano è più comfortevole e grande, senza contare che può “scivolare” avanti e indietro di ben 15 cm, a seconda delle esigenze. Se non avete bagagli, i passeggeri avranno più spazio per le gambe; al contrario, se vi servevolume dietro, il bagagliaio crescerà di diversi litri in più. Proprio il baule, consta in 530 o 675 litri, rispettivamente in posizione standard o con i sedili posteriori alzati. Diventano addirittura 1.525 i litri, con i sedili dietro completamente abbassati.

Ggli internisti hanno poi rivisto anche le altre parti. Ad esempio la plancia, il tunnel centrale ed il cruscotto sono stati riprogettati completamente, più simili al nuovo gigantesco SUV Q8. Troviamo dunque i comandi della climatizzazione, ora a rotella e non più sul pannello a touch screen. Lo schermo touch, invece, lo ritroviamo proprio alla consolle, da 8,8 pollici o 10,1 pollici. Quanto alla strumentazione, è rigorosamente digitale, e di serie ha misura di 10,25 pollici. Optional, invece, è da 12,3 pollici. Di serie, ci sono lo sterzo multifunzione in pelle, il climatizzatore, la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento per pedoni e ciclisti, il mantenimento attivo della corsia (attivabile da 60 km/h in poi), ed infine, l’accensione automatica di fari e dei tergicristalli.

Accessori infiniti

Per quanto nuova Audi Q3, la Casa tedesca ha deciso di dedicare un catalogo di accessori degno di un produttore aftermarket. In ogni caso, si va dal classico assetto sportivo, passando per i fari a LED, volendo anche di tipo Matrix. A questo, aggiungiamo l’infotainment con connessone ad internet, le sospensioni regolabili, ed il regolatore di velocità adattivo (segue il flusso del traffico). Questi sono ovviamente solo i più interessanti, ma basta puntare il dito sul catalogo.

Audi Q3: motorizzazioni fino a 230 CV

Veniamo ora alle motorizzazioni. Al debutto a fine 2018, la Audi Q3 vedrà i benzina TFSI 1.5 da 150 CV e 2.0 da 190 CV o 230 CV, ed il diesel 2.0 TDI da 150 CV. Più avanti, sarà poi disponibile quest’ultimo in versione più potente, ovvero 190 CV. Quanto alla trazione, abbiamo l’anteriore sui 1.5 TFSI e 2.0 TDI, accostati ad un cambio manuale a sei rapporti. La trazione integrale Quattro ed il cambio automatico doppia frizione S tronic a sette marce, sono invece dedicati alla motorizzazione 2.0 TFSI. Il cambio S tronic, in ogni caso, è disponibile come optional per le altre motorizzazioni.

0321.085995