Auto ibrida plug-in: cosa significa e quali sono i modelli

Auto ibrida plug-in: cosa significa e quali sono i modelli
4.8 (96.67%) 6 votes
di | 21-09-2019 | Auto

Le auto ibride sono ormai di utilizzo comune. Lo scopo, realizzare un’automobile che consumi ed inquini il meno possibile, grazie ad una simbiosi tra motore termico e motore elettrico. In questo redazionale, scopriremo il significato di un modello ibrido, definito plug-in. Vedremo poi insieme anche quali sono i modelli 2019.

Sommario

Auto ibrida plug-in: il significato

La tecnologia, al momento, sta puntando sul plug-in, poiché più performante delle altre. Il motivo è semplice: supera uno dei limiti delle auto full hybrid, ove le batterie vengono ricaricate solo grazie al recupero di energia in rilascio e frenata. Essendoci un propulsore termico che collabora con quello elettrico, le ibride plug-in riescono a coprire più chilometri, senza ricorrere ad un certo punto, ad un motore termico.

L’auto plug-in, si definisce tale, quando è dotata di una presa che può collegarsi e dunque far ricaricare le batterie, tramite una colonnina pubblica o la semplice rete domestica. Lo schema di funzionamento è praticamente uguale a quello delle full hybrid, ma a differenza di quest’ultima, vi è come detto, la possibilità di procedere con una ricarica “da muro”.

Quali sono i vantaggi?

Quali sono i vantaggi delle auto ibride plug-in? Sicuramente la prima cosa da citare è la possibilità di percorrere diverse decine di chilometri con l’ausilio del solo propulsore elettrico. Questo, consente di non consumare benzina e soprattutto di non inquinare quando il termico non è in funzione. Grazie al motore elettrico, si ha più potenza e coppia, e al tempo stesso calano i problemi legati all’autonomia. Si hanno poi le agevolazioni a livello fiscale e non è richiesta una manutenzione assidua. Per contro, costano molto di più all’atto di acquisto e pesano di più rispetto ad una vettura con il solo motore termico, per via delle batterie.

Le auto ibride plug-in del 2019

Come prima cosa, non possiamo non citare la capostipite in Italia, la Toyota Prius plug-in. Citiamo però, le più diffuse plug-in per il 2019. Iniziamo con la Hyundai Ioniq 1.6 DCT Classic, offerta con prezzi a partire da 26.400 euro, l’unica berlina al mondo ad essere venduta in versione elettrica, ibrida e plug-in. Cugina, la Kia Niro 1.6 GDi DCT PHEV, che però costa circa 10.000 euro in più.

Proseguendo in ordine di prezzo, abbiamo la nuova BMW 225xe Active Tourer, che vede prezzi a partire da 38.550 euro. Anche qui, abbiano una “cugina”, la Mini Cooper Countryman S E (da 39.300 euro). Rimanendo in Germania, abbiamo la berlina compatta Audi A3 SPB TFSI e-tron, che prevede un costo di 39.850 euro. Ancora in vendita la capostipite, la Toyota Prius Plug-In. La giapponese, parte da 34.750 euro.

Ritroviamo nuovamente una Kia, l’Optima PHEV, che prevede prezzi da 44.000 euro. Tornando in Giappone, abbiamo il SUV Mitshubishi Outlander PHEV. Il prezzo di acquisto, parte da 49.900 euro. Da qui in poi, saliamo di gamma, con il SUV tedesco, Audi Q5 Plug-in (da 56.100 euro). La berlina di lusso BMW Serie 5 530e, segue con prezzi a partire da 64.600 euro. “Cambio”, con una carrellata di Volvo: S60 T8 Twin Engine (da 60.400), V60 T8 Twin Engine (da 59.000 euro), ed infine i SUV XC60 T8 Twin Engine (da 69.500) e XC90 T8 Twin Engine (da 80.700).

In mezzo alle svedesi, la Mercedes-Benz Classe E 300, che vede importi a partire da 63.351 euro. Chiudiamo con le più care, le inglesi Range Rover Sport PHEV (da 93.000) e Range Rover PHEV (da 124.000). La più cara, in testa alla classifica anche per le performance, la BMW i8. Per lei, occorrono almeno 149.600 euro.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.