BMW Serie 1: le caratteristiche della tedesca ed il listino prezzi

BMW Serie 1: le caratteristiche della tedesca ed il listino prezzi
4.3 (86.67%) 6 votes
di | 02-06-2019 | Auto

Dopo aver visto le nuove Mercedes-Benz Classe A, e la Audi A1, arriva, poco dopo, la nuova BMW Serie 1, auto attesissima da parte del pubblico, a caccia di una conferma, più che di un vero e proprio exploit (pensiamo invece allo scarso successo della A1). Veniamo subito al dunque, il prezzo: si parte da 28.100 euro per la 118i, ma ora vediamo come è fatta la nuova tedesca.

Trazione posteriore? Solo un (bel) ricordo

La prima cosa che balza all’occhio, è l’addio della trazione posteriore, una vera e propria rivoluzione a livello di meccanica per la Casa dell’Elica. La motivazione? Gli ingegneri la giustificano come un guadagno in leggerezza ed un maggiore spazio a bordo. Per gli appassionati della trazione posteriore, invece, la nuova Serie 1 va a perdere una caratteristica unica fra le compatte. Dopo ben quindici anni dunque, registriamo un vero e proprio cambiamento, per quella che è la quarta generazione. Al motore trasversale, arriva poi un design ispirato alle nuove BMW.

La vedremo a settembre 2019

Sarà commercializzata a fine settembre, precisamente il 28. A guardarla, è completamente differente dalla precedente, soprattutto nella zona anteriore. La calandra frontale, sempre a “doppio rene”, ora vanta una cornice singola, quindi non presenta più alcuna verniciatura al centro, con le griglie precedentemente separate. Il cofano ha una forma diversa, dovuta proprio alla trazione anteriore. Da qui, la vettura presenta dei fianchi che portano verso l’alto, con una parte posteriore che ricorda più che una berlina compatta, un SUV, o meglio, una crossover. La parte posteriore, è forse quella più simile al precedente modello, con dei fari che però sono decisamente diversi. Gli allestimenti disponibili sono quattro: Advantage, Luxury Line, Sport Line ed M Sport.

BMW Serie 1, maggiore abitabilità

Come detto, la nuova BMW Serie 1 è stata progettata proprio per avere maggior spazio a bordo. Ora, anche grazie alla nuova piattaforma, si registra una abitabilità superiore: 3,3 cm in più per le ginocchia dei passeggeri posteriori, 1,3 cm a livello dei gomiti e ben 4,2 cm in più per i gomiti all’anteriore. Il vano bagagli? 20 litri in più di prima, per un totale di 380 litri, che diventano 1.200 con lo schienale posteriore abbattuto.

Diamo ancora due numeri, vedendo le misure esterne. La lunghezza totale è di 4,31 metri, la larghezza è di 1,79 metri ed infine, l’altezza, è di 1,43 metri. Cambia anche il passo, maggiore, e che raggiunge quota 2,67 metri. L’ago della bilancia, ferma la Serie 1 a 1.290 Kg.

La promessa: sarà più agile!

I tecnici, grazie ad una nuova distribuzione dei pesi ed alla trazione anteriore, promettono una agilità superiore. Veniamo al reparto sospensioni. La scheda tecnica, parla di ammortizzatori posteriori multi-link su tutte le versioni, a prescindere dal propulsore montato. Volendo, è poi disponibile la trazione integrale xDrive. Abbiamo poi come optional dei cerchi da 19 pollici e non manca una elettronica dedicata, denominata ARB. Ripresa dalla BMW i3s, questa tecnologia propone un limitatore attivo dello slittamento delle ruote. Lavorando in simbiosi con il BMW Performance Control, avremo poi un controllo della trazione, con frenata automatica sulla ruota interna alla curva, così da migliorare anche le prestazioni generali.

Tecnologia di riferimento

Saliti a bordo, una volta seduti, non si può non notare la strumentazione digitale. Si chiama BMW Live Cockpit Professional, ed è un optional, proprio come il BMW Operating System 7.0 (si può aggiornare online). Due i display, da 10,25 pollici. Non vi basta? Si può aggiungere l’head-up display da 9,2 pollici. Quanto ai controlli di clima ed impianto audio, ora trovano spazio più sopra, così da lasciare volume ad un bel vano portaoggetti. Sito davanti alla leva del cambio, vanta come optional un caricatore wireless per lo smartphone. Volendo, non mancano tra gli optional le sospensioni a controllo adattivo VDC, così come il cruise control adattivo dotato di funzione stop&go e la frenata d’emergenza urbana (c’è il rilevamento dei ciclisti). Fan della tecnologia? Anche qui, si può avere la BMW Digital Key, così da aprire e chiudere l’auto con il proprio telefonino.

Motorizzazioni e potenze

Come motorizzazioni, saranno due benzina e tre diesel. I benzina? Sulla BMW 118i c’è il tre cilindri 1.5 da 140 CV e 220 Nm (consumo medio di 5,0 l/100 km), mentre al lato opposto, abbiamo la M135i xDrive, equipaggiata con il 2.0 litri da 306 CV e 450 Nm (da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi).  Venendo ai gasolio, l’entry level è la BMW 116d da 116 CV e 270 Nm ha (tre cilindri 1.5 – consumo medio di 3,8 l/100 km), l’unica omologata Euro 6d (le altre sono Euro 6d-TEMP). C’è poi la BMW 118d, equipaggiata con il 2.0 (4 in linea) da 150 CV e 250 Nm di coppia. Infine, abbiamo la BMW 120d xDrive: sempre con il 2.0, ma con 190 CV e 400 Nm. Quanto ai cambi, sono manuali ed a sei rapporti per 118i, 116d e 118d. E’ invece un doppia frizione a sette marce Steptronic (ovviamente optional) per 118i e 116d, oppure Steptronic otto rapporti, di serie su 120d e M135i xDrive ed optional per 118d.

Da 28.100 euro, in su

Veniamo ora al listino prezzi ufficiale per l’Italia. Già ordinabile, si parte da 28.100 euro per la 118i a benzina, fino un massimo di 47.000 euro per la M135i da 306 CV. Come già detto, gli allestimenti saranno sei: base, Advantage, Business Advantage, Sport, Luxury ed M Sport. Di serie, abbiamo per tutte le luci LED posteriori e le diurne anteriori. Sempre compreso nel prezzo, c’è la climatizzatore automatica (monozona), volante in pelle e sedili in tessuto, selettore modalità di guida, start&stop, strumentazione digitale, radio DAB e sistema di avviso attenzione conducente.

Advantage e Business Advantage

Salendo di allestimento, troviamo la Serie 1 Advantage. I cerchi, sono qui in lega da 16 pollici. Vengono poi aggiunti i sensori di parcheggio, sia anteriori che posteriori, il cruise control con funzione freno e sedile passeggero regolabile in altezza. Subito dopo, c’è la Business Advantage, che aggiunge oltre agli specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente, il Live Cockpit Plus e gli specchi con funzione anabbagliante automatica.

BMW Serie 1: Luxury, Sport ed M Sport

Procedendo con il catalogo, troviamo l’allestimento Sport. Qui i cerchi sono sempre in lega, ma da 17”. Di serie abbiamo le luci full LED, così come il battitacco anteriore in alluminio. Non mancano un volante sportivo a tre razze, i sedili sportivi e alcuni dettagli esterni in Black High Gloss. C’è poi la super accessoriata Luxury, che ai cerchi in lega da 17 pollici dal design esclusivo, aggiunge il Park Distance Control anteriore e posteriore e dei nobili sedili in pelle. Infine, per la M Sport, troviamo una infinità di dettagli estetici, come il kit aerodinamico, l’assetto sportivo M, ribassato di 10 mm, il volante sportivo multifunzione, i cerchi da 18 pollici e l’M Sport Steering.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.