Carichi sporgenti auto: cosa dice la normativa?

di | 20-08-2022 | News Noleggio

Dovete trasportare degli oggetti che superano la silhouette del veicolo? Ecco cosa c'è da sapere sul tema carichi sporgenti

Carichi sporgenti auto: cosa dice la normativa?
Confronta

Se dovete trasportare dei carichi sporgenti sulla vostra auto, per un trasloco, o perché magari andate in canoa (giusto per citare la prima cosa… grande, che ci viene in mente), bisogna considerare diversi fattori. Il primo, è quello di equilibrare al meglio l’oggetto. Il secondo, è quello di fissarlo correttamente tra la parte anteriore e quella posteriore, utilizzando la testa. Il terzo, è quello di seguire la normativa, poiché è un attimo sforare e beccarsi una bella multa salata. Vediamo dunque cosa c’è da sapere, inclusi i limiti di peso e l’ingombro.

Sommario

Come sistemare i carichi sporgenti

Saper caricare bene l’auto, è fondamentale per non incorrere in incidenti, anche gravi. Va caricata con buon senso, ma in ogni caso bisogna seguire delle regole precise, dettate dal Codice della Strada. Questo soprattutto nel caso in cui i carichi fuoriescano dal volume della nostra automobile. Naturalmente, parliamo sia dell’asse longitudinale che di quello trasversale. In generale, se siamo dentro i 30 cm, non ci sono problemi. Superato questo limite, allora il C.d.S. stabilisce che sia segnalata la cosa con un cartello quadrato. Cartello che dovrà essere ben visibile. Se invece il carico dovesse essere pure largo, ai lati dell’oggetto andremo a collocare ben due pannelli quadrati.

Cosa dice il Codice della Strada

Entriamo ora di più nello specifico. I carichi sporgenti dovranno essere sistemati in modo equilibrato, così da non cadere o disperdersi durante il trasporto. Il carico non dovrà pregiudicare la visibilità al guidatore, né ostacolare i movimenti. Naturalmente, il carico non dovrà compromettere la stabilità del mezzo. Inutile dire che ciò che stiamo trasportando, non dovrà coprire la fanaleria del mezzo, né tantomeno la targa. A livello di lunghezza poi, il carico non potrà sopravanzare il mezzo sulla parte davanti.

Non dimentichiamo poi, che qualsiasi mezzo, con tanto di carico compreso, non potrà superare la larghezza di due metri e 55. Quanto all’altezza, invece, non potrà superare i quattro metri. Parlando invece di lunghezza totale, il totale, non potrà superare i 12 metri, ini inclusi semi-rimorchi e traino. Naturalmente se parliamo di autoarticolati e autosnodati, le cose cambiano, poiché questi non devono andare a superare una lunghezza totale di sedici metri e cinquanta.

Di quanto può sporgere un carico?

Chiudiamo con un’ultima domanda, o risposta se preferite, ovvero, di quanto può sporgere un carico? Se parliamo della parte retrostante del mezzo, il carico potrà sporgere (nel senso della lunghezza) fino ad un massimo di 3/10 della lunghezza del veicolo stesso. Se la vostra auto misura 3 metri e mezzo, il veicolo ed il carico potranno arrivare a massimo quattro metri e 55 cm. Quindi, la sporgenza, sarà stimata in un metro e 55 cm. Per la sporgenza laterale, invece, la distanza dalle luci di posizione della parte del carico sporgente non dovrà assolutamente superare i 30 cm, sia per la parte posteriore che per quella anteriore. Ovviamente, gli oggetti non devono assolutamente toccare terra (l’asfalto) e/o strisciare. Gli oggetti tipo sbarre o lastre, infine, non possono essere sospesi di lato oltre il volume del mezzo.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.