Carta di circolazione illeggibile: cosa fare?

Carta di circolazione illeggibile: cosa fare?
5 (100%) 6 votes
di | 09-01-2019 | Auto

Avete mai guardato bene la carta di circolazione della vostra auto o della vostra moto? Siete sicuri che sia perfettamente leggibile? Immaginate che resti nella giacca, quest’ultima la mettete in lavatrice e… addio documento! Ancora, chi va in moto è soggetto alla pioggia, magari l’acqua entra nelle giacca tecnica o nello zainetto e… addio documento! Diciamo che però, un documento può anche deteriorarsi per via del tempo. Come fare, se questo è illeggibile? ComparaSemplice.it ve lo spiega in due minuti.

Sommario

Carta di circolazione: cos’è?

Noto anche come il “libretto“, la carta di circolazione è un documento che accompagna ogni veicolo. Se volete scoprire tutto, ma proprio tutto su questo documento, allora cliccate qui. In ogni caso, sulla carta di circolazione vengono segnati i dati del proprietario e del veicolo. Per il primo, i “soliti” nome e cognome, luogo e data di nascita e la residenza. Per il secondo, ci sono il nome con il modello, la targa ed una serie di dati inerenti al mezzo che servono anche per eventuali controlli da parte delle Forze dell’Ordine (pensiamo alla misura dei pneumatici ad esempio, tra le cose più controllate).

Ecco perché dunque questo documento deve essere perfettamente leggibile e non può essere rovinato! È praticamente la carta di identità di un veicolo, e dunque, se non è in condizioni perfette (o almeno decenti…), potrete essere soggetti a multe. Tutto questo, si può evitare, vediamo insieme come.

Duplicato? Ecco come fare!

Ancora una volta, ci viene in soccorso il Portale dell’Automobilista, vera e propria “bibbia” delle documentazioni inerenti al mondo delle autovetture (clicca qui per scoprire cos’altro puoi fare sul portale). Se dunque la carta di circolazione è deteriorata basta semplicemente presentare la richiesta di duplicato (il modulo è disponibile sul Portale). Occorre un apposito modello, chiamato TT 2119, che potete trovare anche presso un ufficio della Motorizzazione Civile. Questo va ovviamente compilato e sottoscritto secondo le avvertenze ivi contenute.

Cosa manca?

Oltre al modulo TT 2119, serve altro. La prima cosa, è l’attestazione di versamento di 10,20 euro sul c.c.p. 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri (ovvero c.c.p. 5462288, intestato alla Regione Valle D’Aosta, per pratiche richieste in Valle D’Aosta, ovvero c.c.p. 400382, intestato alla Provincia Autonoma di Trento, per le pratiche presentate alla Motorizzazione Civile di Trento). Chiaramente, occorre poi presentare la carta di circolazione deteriorata in visione agli addetti. Sarà poi possibile verificare online lo stato della pratica, così da poterla ritirare appena pronta.

Carta di circolazione illegibile: c’è la multa?

Come detto, non avere con sé la carta di circolazione o esserne in possesso, ma questa risulti illeggibile, prevede delle sanzioni. La multa (per la violazione dell’articolo 189 del C.d.S.), va infatti dai 41 euro ad un massimo di 168 euro.

Chi siamo


Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.