Citroen C1 2018: caratteristiche della nuova versione della city car

Citroen C1 2018: caratteristiche della nuova versione della city car
5 (100%) 5 votes
di | 22-05-2018 | Auto

Citroën continua con il filone del “bombato”, dedicando una serie di attenzioni alla sua entry-level. Parliamo della piccola city-car C1, una seconda generazione di una simpaticissima auto lanciata nel 2014. La francesina, che ha in comune il pianale e le motorizzazioni con la Peugeot 108 e la Toyota Aygo (qui trovi la versione 2018), è realmente sul mercato dal lontano 2006. Da allora, la Citroën C1 ha venduto qualcosa come oltre un milione di pezzi, numeri decisamente importanti che le consentono di mantenere il titolo di una delle city car più vendute al mondo. Il 2018 è l’anno del rinnovo. Arriva dunque un interessante restyling a livello di design e non solo. Ora, andiamo a curiosare per vedere cosa e come cambia per la “petit voiture”.

Sommario

Nove tinte totali

La caratteristica di queste piccole city car, è spesso e volentieri la colorazione. Sono auto create soprattutto per i giovani e come è giusto che sia, la prima auto, “va ricordata”. Ecco perché anche la nuova Citroën C1 è offerta in tinte decisamente particolari. Iniziamo con il dire che la carrozzeria ora ne vanta ben nove, due in più di prima, grazie all’aggiunta del colore Nude e del Blue Cav. Per ognuna di queste, vi poi la possibilità di avere il tettuccio a contrasto; il totale delle combinazioni sale ora a ben 32! A livello estetico non cambia poi molto. Segnaliamo l’aggiunta di un differente logo “Citroën” sul bagagliaio. Invariati anche gli interni.

Più tecnologia e sicurezza

La nuova Citroën C1, si “fa” più tecnologica e sicura. Per la prima, abbiamo infatti il sistema di infotainment compatibile con Android Auto, Apple CarPlay e Mirror Link. Anche le nuove generazioni… sono accontentate! Per quanto concerne invece la sicurezza (e giocoforza, anche qui si può parlare di tecnologia), il model year 2018 ha diversi accorgimenti in più. Non parliamo della non meno importante telecamera posteriore di parcheggio, quanto della frenata di emergenza e dei sistemi di riconoscimento della segnaletica stradale e la lane departure warning. La city-car francese dunque, “cresce” non poco rispetto al precedente modello.

La City Car dai consumi ridotti

Per la nuova Citroën C1 i motoristi sono intervenuti leggermente. Il propulsore resta il noto 1.0 a 3 cilindri. La potenza però ora è di 72 CV, contro i precedenti 68. Il motore poi, è più “pulito”, visto che ora rientra nella normativa anti inquinamento Euro 6.2. Il cambio resta il medesimo, disponibile sia come manuale che automatico robotizzato. A livello telaistico, citiamo poi una differente taratura delle sospensioni per incrementare il comfort a bordo.

Citroën C1 model year 2018: versione “Lei & Lui”

È interessante poi scoprire cosa abbia pensato l’ufficio marketing. Sì perché la nuova Citroën C1 model year 2018 vanta due allestimenti speciali: uno dedicato all’utenza femminile e l’altro all’utenza maschile. La prima è la “Elle”, mentre la seconda è denominata “Urban Ride”. La Elle si basa sull’allestimento Shine e vanta cerchi da 15 pollici e tinte bicolore per la carrozzeria (sono tre le scelte disponibili in totale). Gli interni sono differenti, grazie ai particolari denominati Cherry Pink. Così allestita, l’auto vanta non solo la telecamera posteriore e la connettività bluetooth, ma anche il climatizzatore automatico e la frenata d’emergenza. La Urban Ride, invece, è sempre basata sulla versione Shine, ma ha particolari più “da uomo”, come gli interni in stoffa blu, i dettagli in Caldera Black, i cerchi in lega da 15 ed altro ancora.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995