Cosa significano le sigle PHEV, MHEV e BEV

di | 10-09-2022 | News Noleggio

Mai sentito parlare delle sigle PHEV, MHEV e BEV? Cerchiamo di capire cosa significano queste strane lettere...

Cosa significano le sigle PHEV, MHEV e BEV
Confronta

Ormai si parla solo e soltanto di auto elettriche ed ibride. Nello specifico però, si suddividono in Mild Hybrid, Plug-In Hybrid ed elettriche, ma quali sono le differenze? Ed ancora, le sigle MHEV, PHEV e BEV, cosa significano? Iniziamo però il nostro viaggio virtuale, cercando prima di capire quali siano le differenze tra le auto ibride ed elettriche.

Sommario

Auto ibrida o elettrica: che differenza c’è?

Cerchiamo dunque di capire prima quali siano le macro differenze tra queste due tipologie di alimentazioni. Iniziamo dalle prime, ovvero le automobili ibride. Per loro, abbiamo sullo stesso mezzo, principalmente due motori, uno elettrico ed uno tradizionale (benzina o diesel). Il primo ha la funzione di immagazzinare l’energia in frenata o in decelerazione. Allo stesso tempo, quando richiesto, sarà in grado di avviarsi e fornire una maggiore “spinta” in fase di accelerazione, così da “aiutare” e lavorare in simbiosi con il propulsore termico. L’automobile elettrica, invece, vanta uno o più motori esclusivamente alimentati da una batteria. La ricaricata avverrà dunque solo tramite energia elettrica, da colonnine elettriche pubbliche o dalla corrente di casa.

L’auto ibrida: MHEV e PHEV

Entriamo ora più nello specifico, e andiamo a suddividere le due principali tecnologie per le auto ibride: le Mild Hybrid Electric Vehicle (MHEV) e le Plug-In Hybrid Electric Vehicle (PHEV). Partiamo dalle Mild Hybrid, auto tendenzialmente anche “più economiche”. In questo caso, la funzione della parte elettrica è quello di dare “supporto” al motore termico. Avremo dei consumi inferiori, ed anche superiori prestazioni. Per i MHEV, non vi è possibilità di muoversi autonomamente con il solo motore elettrico (se non per tragitti brevissimi) e non è presente una presa di corrente. L’energia elettrica, infatti, viene recuperata ed immagazzinata solo in fase di frenata od in decelerazione. In ogni caso, sono da considerarsi ibride. In quanto tali, avremo l’accesso libero alle ZTL e l’esenzione del bollo (solo in alcune regioni).

Passiamo ora alle Plug-In Hybrid, automobili composte dalla simbiosi e dall’interazione tra due propulsori, l’elettrico ed l’endotermico. Le auto PHEV riescono a percorrere decine di chilometri in modalità green. Le batterie, oltre a rigenerarsi in frenata ed in decelerazione, possono essere ricaricata via rete domestica o colonnine di ricarica. Anche per loro, l’accesso alle ZTL è libero e sono previste esenzioni in tema bollo.

L’auto elettrica: BEV

Chiudiamo con la terza nonché ultime delle tre vetture, quella dotata di tecnologia Battery Electric Vehicle (BEV). In questo caso, abbiamo solo il motore elettrico a batteria. Per loro, la ricarica è come per le PHEV, ovvero: decelerazione, frenata e colonnine di ricarica pubbliche o alimentazione da casa. Anche per loro, abbiamo agevolazioni come l’esenzione dal bollo o transito nelle zone a traffico limitato. Ora siete pronti per analizzare un catalogo auto, soprattutto se l’auto da voi scelta, è proposta in tutte e tre queste configurazioni.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.