Qual è il costo per fare il duplicato della patente?

di | 20-03-2021 | Auto

Se avete smarrito la patente, niente panico. Ecco l'iter da seguire e qualche consiglio per non perdere ulteriore tempo...

Quante volte capita di non trovare più un documento. Un cambio borsa, giacca, portafoglio… oppure ci scivola di mano il portafogli, resta aperto, e non consideriamo in caso di furto. Prima cosa, niente panico, se avete perso il documento o ve l’hanno rubato, potete tranquillamente richiedere un duplicato. Per avere il duplicato della patente, c’è chiaramente un iter da seguire, nulla di complicato, ma vediamolo insieme, ad iniziare dal documento provvisorio per poter circolare.

Sommario

La denuncia

Se siete sicuri di aver perso la patente, avete guardato ovunque e non si trova, la prima cosa da fare è la denuncia di smarrimento. Sarà dunque necessario recarsi presso i Carabinieri o la Questura per procedere con regolare denuncia. La cosa importante è fare la denuncia entro le 48 ore dalla scoperta dello smarrimento. Portate con voi un altro documento di identità (C.d.I., Passaporto, etc…), e munitevi di due fototessere, così da poter richiedere il duplicato subito dopo.

Se non avete la possibilità di recarvi presso le Forze dell’Ordine, niente panico, si può depositare la denuncia online a questo sito: https://extranet.carabinieri.it/DenunciaViaWeb/ . Compilato il form con i vari dati richiesti, dovrete stampare la denuncia. Portatela con voi, e appena possibile recatevi presso un ufficio delle Forze dell’Ordine, così da poterla depositare. Le Forze dell’Ordine vi rilasceranno un foglio di carta intestata, valido come permesso provvisorio alla guida. Questo documento avrà validità per 90 giorni, e sarà utilizzabile mentre attendete il nuovo documento.

Duplicato della patente: dove va richiesto?

Effettuata la denuncia, sarete a metà dell’opera. A questo punto, infatti, dovrete effettuare la richiesta di duplicato patente all’Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti. Dovrete pagare l’operazione ed il Ministero dei Trasporti provvederà appena possibile all’invio del duplicato (entro 45 giorni dalla denuncia). Potete anche delegare qualcuno, basta una delega su carta semplice e la fotocopia del delegante. Altra possibilità, è quella di rivolgersi presso uno studio di pratiche automobilistiche o un’autoscuola.

Altra cosa da sapere è che se la patente smarrita è meccanizzata (censita nell’archivio nazionale dei cittadini italiani abilitati alla guida) ed è duplicabile, saranno le stesse Forze dell’Ordine ad inoltrare la richiesta del duplicato. Basterà dunque consegnare le due fotografie formato tessera ed apporre una firma nell’apposito riquadro (il tutto sarà poi scansionato) presente sul permesso provvisorio di guida.

Altro discorso è, qualora la patente non sia meccanizzata. Il titolare dovrà a questo punto recarsi presso la motorizzazione civile per richiedere il duplicato. Bisognerà compilare e presentare il modello TT 2112, fornire la copia di un documento di riconoscimento valido, la attestazione del versamento presso le poste, due fototessere, la denuncia ed il permesso provvisorio rilasciato dalle Forze dell’Ordine. Per i cittadino extracomunitari, servirà anche il permesso o la carta di soggiorno.

Quanto costa duplicare la patente

Niente panico, i costi non sono esosi. Per ottenere il duplicato della patente si parla di circa 17 euro. 9 euro andranno versati presso gli uffici postali oppure tramite home banking. Al momento della consegna del duplicato, dovrete pagare al postino 6,86 euro (spese postali). Insomma, come potete vedere, nulla di grave, se non la perdita del tempo per effettuare queste operazioni.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.