Costo Patente A 2021 da privatista o con agenzia

di | 14-12-2020 | Auto

Con il Coronavirus, fare la patente resta cosa difficile. Ecco quanto si spende per la patente A nel 2021 tra esami teorici e pratici, corsi e la burocrazia

Costo Patente A 2021 da privatista o con agenzia

Prendere la Patente di guida A (motocicli), che sia ora nella fine del 2020 o che sia all’inizio del 2021, può far riscontrare qualche complicanza. Il Covid-19 continua a creare problemi e rallentamenti. Quanto costa fare la patente A nel 2021? Cambierà qualcosa in particolare? Restano ovviamente confermati gli esami di teoria e pratica, così come i corsi e ahinoi, la dannata burocrazia. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Sommario

Prendere la patente A nel 2021: oltre il costo, mettete in conto la pazienza

Riuscire ad ottenere la patente di guida in questo periodo, non è cosa facile. Servono mesi e mesi, poiché è ancora tutto rallentato. Armatevi dunque di tantissima pazienza, perché le cosa vanno in peggio, e non in meglio. Uno dei fattori che ha già fatto salire gli importi dal 2020, è il pagamento dell’IVA. L’imposta sul valore aggiunto, in Italia ammonta ad un 22% del valore del bene. Contenti… vero? Perché? Perché le “scuole guida”, o per meglio dire le società che organizzano i corsi, non sono più equiparate alle scuole vere e proprie. Queste ultime, essendo fornitrici di servizio primario sono IVA esenti, mentre le scuole guida, non lo sono più.

Chi dobbiamo ringraziare? Be’, c’è una bella sentenza, addirittura della Corte di Giustizia della UE emanata nel marzo 2019 che fa chiarezza sul tema. L’unica cosa positiva, è che questa “cosa” dell’ IVA non ha toccato le patenti di categoria superiori. Parliamo delle categoria C e D, così come per le CQC.

Patente A: quanto mi costi?

Iniziamo da coloro che “pagano meno”. Chi possiede già la Patente di categoria B, dovrà fare solo l’esame pratico. La stessa storia vale per coloro che sono già in possesso di qualche tipo di patente inferiore come la AM (ex “patentino” per ciclomotori). Per chi deve partire da zero, invece, si inizia con la spesa “lato” burocratico. Non si spende meno di 150 euro. I bollettini sono tre da 16,00 euro ed uno da 26,40 euro. Occorre poi un certificato medico, ed uno anamnestico. Questo per accertare lo stato di salute e l’idoneità psico-fisica alla guida rilasciati da un ufficiale sanitario. Prezzo? Da circa 50 a 100 euro.  Costano poco, ma 5/6 euro di fototessere vanno comunque considerate.

Spesa per la patente ACosto
Bollettini74,4€
Certificati medici100,00€
Fototessere6,00€6

Il costo del corso di teoria

Dopo aver pagato quanto sopra, passiamo ai corsi, ad iniziare da quello teorico. Chi desidera conseguire la patente A può scegliere di sostenere la prova teorica da privatista (più economica) o può frequentare il corso via scuola guida. Quest’ultima è la scelta più cara, poiché si parla di importi che vanno dai 350 ai 450 euro. Iscrizione e lezioni, si pagano cari dunque.

Il costo del corso di guida

Superato l’esame di teoria, passeremo a quello di guida pratica. Qui, è invece indispensabile aver seguito un corso, cosa che sono dunque tenuti a fare anche coloro che hanno superato l’esame di teoria da privatisti. Servono infatti, per legge, almeno sei ore di guide obbligatorie con un istruttore abilitato. Rilasciato l’attestato di frequenza, sarete abilitati all’esame. Parliamo di costi: la sola iscrizione alla scuola guida va dai 200 ai 250 euro. A questi vanno sommati ulteriori 120 euro sempre Iva inclusa per l’iscrizione all’esame. Le guide? Da un minimo di 25/30 euro in su… Insomma, in totale, si va dai 600 euro in su. Tutto questo, se siete bravi e passate al primo colpo; altrimenti, ogni tentativo, è una nuova spesa per l’ammissione all’esame.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.