Ecobonus moto e scooter 2022: tutto quello che c’è da sapere

di | 18-10-2022 | News Noleggio

Ripartono gli incentivi dedicati alle due ruote. È il momento di acquistare una moto o uno scooter, anche se però... elettrici

Ecobonus moto e scooter 2022: tutto quello che c’è da sapere
Confronta

Per i veri motociclisti, quelli che adorano il rumore del motore, il “profumo della benzina”, questa notizia non piacerà. Sì perché la strada è tutt’altra, soprattutto secondo il Governo. Che si tratti di moto, o che si tratti di scooter, se a combustione fossile, c’è poco da sperare. La loro vita sarà sempre più breve. E’ infatti notizia di poche ore, quella di un nuovo stanziamento da ben 20 milioni di euro totali per delle nuove due ruote. “Allora ci siamo, cambio moto!”, esclamerete. Sì, ma a patto che questa sia… elettrica! La cosa, o meglio, l’ecobonus, è valido non solo per le moto ma anche per gli scooter.

Insomma, ormai l’avrete capito, la manovra è ovviamente stata studiata a tavolino, e punta ad incentivare solo ed esclusivamente il passaggio alla mobilità alternativa. Vediamo però subito quando ci sarà il “click day”, ovvero l’apertura della piattaforma. L’appuntamento è fissato per mercoledì 19 ottobre 2022, a partire dalle ore 10. Chiaramente, per i rivenditori di moto e scooter elettrici, ci sarà a disposizione la nota piattaforma ecobonus.mise.gov.it, così da poter accedere e prenotare gli incentivi. La cosa è già ufficiale, ed il rifinanziamento degli incentivi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico è stato inserito nel Decreto Semplificazioni.

Sommario

Ecobonus moto e scooter 2022

Cerchiamo ora di entrare più nello specifico per quanto concerne questi nuovi Ecobonus stabiliti dal Governo. Come accennato in apertura, gli incentivi saranno dedicati solo ed esclusivamente all’acquisto di moto e motorini elettrici. Niente moto o scooter a combustione dunque. Il “click day”, partirà esattamente dalle ore 10 di mercoledì 19 ottobre 2022, e saranno le stesse concessionaria, firmato l’atto di vendita con il cliente finale, a curare la cosa. Il Decreto Semplificazioni, con un totale di 20 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico, punta dunque a rinnovare il parco due ruote italiano, mirando solo ed esclusivamente ad una mobilità al 100% green.

Ecobonus 2022: a chi si rivolgono

Proseguiamo dunque la nostra analisi, cercando di capire a chi si rivolge il contributo. E’ dedicato a chi acquista un veicolo elettrico nuovo delle seguenti categorie: L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e ed L7e. Contributo: come sarà calcolato? Il contributo sarà calcolato secondo uno schema fisso, ovvero su di una percentuale del prezzo di acquisto della moto o dello scooter da voi scelto. Parliamo di un incentivo del 30%, con un tetto massimo di tremila euro (3.000). Questa la cifra dedicata a coloro che acquistano senza la rottamazione. Per chi rottama un mezzo della medesima categoria invece, a patto che sia con omologazione euro 0, 1, 2 o 3, le cose cambiano. Gli incentivi a questo punto salgono, per un ammontare al 40% del prezzo, con tetto massimo di 4.000 euro).

I limiti per l’accesso all’Ecobonus 2022

Chiaramente, il Governo ha poi pensato di mettere qualche limite. Il mezzo da rottamare, infatti, dovrà appartenere al nuovo intestatario da almeno 12 mesi. In alternativa, potrà essere di proprietà di un familiare convivente, di chi effettua l’acquisto. Infine, se siete indecisi, qui trovate i migliori 10 scooter elettrici!

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.