Frenata automatica d’emergenza: come funziona?

di | 16-08-2020 | Auto

Questa volta parliamo di ADAS, acronimo di Advanced Driver Assistance Systems, anzi, entriamo più nello specifico: la frenata automatica di emergenza. Cos’è e come funziona? Iniziamo con il dire che è un ADAS, quindi un dispositivo installato sulle auto di nuova omologazione per cercare di minimizzare i rischi di incidente. Entriamo però più nello specifico e cerchiamo di capire meglio.

Sommario

Cos’è il sistema di frenata automatica d’emergenza?

Praticamente tutte le Case automobilistiche, hanno sviluppato ed adottato il sistema di frenata automatica d’emergenza. Come detto è un ADAS ed è in grado di ridurre il rischio d’incidente stradale nelle situazioni di pericolo più comuni. Non lo diciamo noi, ma gli studi effettuati da tutte le Aziende automobilistiche. La distrazione è la principale imputata, e nel caso delle velocità medio-basse su strade urbane e molto trafficate si è dimostrato un aiuto essenziale. Ogni Casa lo chiama a modo suo, ma la funzione è sempre la stessa, ovvero quella di rilevare gli eventuali ostacoli sulla strada e di frenare e fermare il veicolo senza che il conducente intervenga.

Come funziona il sistema di frenata automatica d’emergenza?

Come potete immaginare, il sistema di frenata automatica di emergenza funziona grazie ad una tecnologia. Questa sfrutta una serie di complessi sistemi di sensori che rilevano in modo continuo la velocità del veicolo e la presenza di possibili ostacoli lungo la direzione del nostro veicolo. In sostanza, abbiamo un radar ed una telecamera o un sensore di rifrazione della luce. Questi trovano spazio nella parte anteriore del veicolo ed inviano i dati raccolti ad una centralina che andrà a calcolare, secondo dei parametri preinstallati, gli eventuali spazi per una frenata di emergenza. Tutto per evitare la collisione con il veicolo o l’ostacolo che ci precede. Il “cervellone elettronico”, avvisa prima tramite un allarme sonoro il guidatore del probabile impatto. Se quest’ultimo non frena, la centralina invia alla vettura il comando di frenare al posto nostro.

Sono poi previste tecnologie più o meno sviluppate, e che vanno ad adattarsi in base alla destinazione di utilizzo del mezzo. Se pensiamo alle citycar, questi sistemi sono progettati per la mera prevenzione degli incidenti a bassa velocità. I pedoni, sono la “preoccupazione” numero 1 del sistema. Al contrario, i sistemi sviluppati per l’intervento a velocità più alte, sfruttano un radar a medio raggio e nella maggior parte dei casi lavorano in simbiosi con il cruise control adattivo. Il cruise, una volta che è attivo ed ha preimpostato la velocità, raccoglie i dati inviati dai sensori e dai radar, oltre che dai sensori della frenata automatica stessa. Grazie a tutto questo, pensa a mantenere la velocità preimpostata e frena al bisogno.

Quali sono i vantaggi della frenata automatica d’emergenza

Il sistema di frenata automatica d’emergenza, ha come vantaggio principale quello di aumentare la sicurezza. Sia per chi è a bordo, sia per i pedoni che attraversano con o senza consapevolezza di ciò che stanno facendo. “Mette dunque una pezza” anche quando si è distratti ed ha una tempistica di reazione più rapida e veloce di quella di un normale essere umano. Per la Commissione Europea, l’introduzione della frenata automatica d’emergenza su larga scala consentirebbe di ridurre gli incidenti stradali del 27%. A conti fatti, sarebbero oltre 8 mila vite salvate ogni anno…

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.