Lamborghini Huracan Evo Spyder: uno sguardo alle caratteristiche

Lamborghini Huracan Evo Spyder: uno sguardo alle caratteristiche
3.7 (73.33%) 3 votes
di | 13-04-2019 | Auto

State già sbavando guardando la foto? Noi siamo già al terzo pacchetto di fazzoletti. Non parliamo spesso di supercar, ma come possiamo omettere di questa novità? Si chiama Lamborghini Huracan Evo Spyder, ha la capote apribile, 640 CV, fa i 325 km/h e costa “solo” 246.973 euro. Vi bastano questi dati come… “bromuro”? Poi, se siete così fortunati, avete la disponibilità, allora sappiate che arriva in primavera.

Sommario

Capote elettroidraulica

Lamborghini l’ha detto, e l’ha fatto: ad ogni salone, una novità. Detto fatto, a Ginevra arriva questa Huracan Evo Spyder, versione “aperta” della Huracan Evo. Prima di passare al motore 5.2 V10 aspirato di derivazione Huracan Performante da 640 CV e 600 Nm di coppia massima, vediamo come è fatta. La principale differenza, sta ovviamente nella leggerissima capote. Questa prevede un azionamento elettroidraulico, così da potersi godere un po’ di aria tra i capelli, alzare lo sguardo e vedere le nuvole, come le stelle. Del resto, con oltre 240.000 euro, bisogna cercare di essere anche un po’ romantici…

Da 0 a 100, in 3,1

Stiamo dando i numeri? Più o meno, sì. La scheda tecnica parla di appena 1.542 Kg. Il rapporto peso/potenza di questo mostro, è dunque di 2,41 kg/CV. Se vi solletica il piede, bene, sappiate che lo scatto da fermo della Lamborghini Huracan Evo Spyder è, per raggiungere i 100 Km/h, di appena 3,1 secondi. Se poi avete spazio, e palle per tenere giù il piede, sappiate che per arrivare a 200 Km/h vi basteranno 9,3 secondi. Per fermarla? Da 100 a 0 Km/h, vi bastano solo 32,2 metri. Insomma, le cinture di sicurezza, vanno allacciate, anche perché la top speed è di 325 Km/h!

In ogni caso, sappiate che le ruote posteriori sono sterzanti, così da avere un controllo superiore in curva. A proposito di curva, parliamo della trazione, che naturalmente è integrale. La distribuzione della coppia motrice è infatti gestita dalla centralina del sistema LDVI (Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata). Questa CPU non fa altro che analizzare i vari dati in frazioni di secondo, così da fornire la corretta trazione al momento giusto.

Cabrio: cosa cambia?

Molti possono pensare che basti “tagliare” della lamiera e mettere due punti alla tela, ed un motorino. Non siamo sulle puntate delle note serie americane… Vediamo dunque come cambia. La capote della Lamborghini Huracan Evo Spyder, in posizione chiusa, va ad integrarsi nella sagoma laterale dell’auto. Una volta aperta, questa si ritrae sotto una copertura posteriore appositamente studiata, per formare poi due pinne (sono rivolte verso i poggiatesta). In caso di cappottaménto poi, dei roll bar (nascosti), si azionano automaticamente. Dietro di loro, trova invece spazio il lunotto in vetro che va a ridurre le eventuali turbolenze. Infine, sulla console centrale trova posizionamento il pulsante per aprire il tettino, cosa che avviene in appena 17 secondi e fino ad una velocità di 50 Km/h.

Anima: lei, fa la differenza

Sulla Huracan Evo Spyder, sappiate che c’è una… “anima”. Si chiama per l’appunto, Anima, ed è il supporto che consente di variare le tre modalità di guida, che così riassumiamo: Strada, Sport, Corsa. Parlando di tecnologia, abbiamo la versione 2.0 della LPI (Lamborghini Piattaforma Inerziale) che pensa a monitorare l’assetto dinamico del mezzo. Questa, è poi associata alla sterzatura integrale del Lamborghini Dynamic Steering (LDS).
Chiaramente, per un’auto così veloce, l’aerodinamica è curatissima. La deportanza, rispetto alla prima generazione, è cresciuta addirittura di cinque volte.

La Lambo, vanta poi un paraurti anteriore con uno splitter e delle prese d’aria incrementate. La parte terminale, quella della coda, si rifà invece alle Huracan da corsa: si può infatti notare uno spoiler a fessura ed un sottoscocca dedicato. Nuovissimo, il colore che potete apprezzare in foto, il Verde Selvans, accostato a cerchi Aesir da 20 pollici. L’infotainment c’è, ed è comandato tramite un touchscreen da 8,4 pollici con connettività e integrazione Apple CarPlay. Accessori? Dipende dalla vostre tasche…

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.