Mappa gratis delle colonnine di ricarica auto in Italia

di | 20-09-2022 | News Noleggio

Dove posso ricaricare gratuitamente la mia auto elettrica? Quante sono le colonnine di ricarica in Italia? Diamo due numeri...

Mappa gratis delle colonnine di ricarica auto in Italia
Confronta

Torniamo nuovamente a parlare di auto elettriche (ed ibride plug-in) e la loro ricarica. Sono sempre di più le auto di questa tipologia, ma le colonnine di ricarica, sono abbastanza? Soprattutto, ci sono quelle gratis? Le auto aumentano, ma i punti di ricarica pare non siano abbastanza. La maggior parte delle persone, effettua “il pieno di energia” presso la propria abitazione. Qualche punto di ricarica gratis, però, c’è, ma dove? Tendenzialmente presso i grandi centri commerciali e gli ipermercati.

Sommario

Questione di pubblicità

Perché non dovremmo pagare la ricarica? Beh, ci sono delle convenzioni speciali tra i fornitori di energia ed alcuni dei loro clienti. Cosa vogliono in cambio? Visibilità e pubblicità, nulla di più facile. Andiamo avanti e proseguiamo il nostro “viaggio” nella ricarica gratis per le auto elettriche.

Esselunga: un buon servizio

Esselunga è sicuramente tra i supermercati che offrono diversi punti di ricarica. Basta chiedere al desk dell’assistenza clienti e farsi dare la tessera. Naturalmente bisogna fare attenzione al tempo di ricarica, poiché ci sono degli orari prestabiliti. Se supererete questi, dovrete pagare un extra. Vediamo insieme quali sono i punti che offrono le colonnine di ricarica.

  • Esselunga di Viale Famagosta – Milano
  • Esselunga di Via Giorgio Washington – Milano
  • Esselunga di Pioltello (MI)

Iper: le colonnine di ricarica

Tra i supermercati, segnaliamo “Iper, La grande i”, che vanta diverse colonnine. Il loro target è quello di realizzare in un tempo medio breve, qualcosa come 31 stazioni di ricarica sparse per tutta Italia. Una volta registrati sul sito Ricaricaev.it con la propria tessera sanitaria, potrete accedere al servizio. Volendo, non manca la tessera da richiedere al banco accoglienza clienti dell’ipermercato. Sarà semplice accedere alla ricarica: basterà solo avvicinare la card alla colonnina. Il riferimento massimo è di 120 minuti, superato questo limite, l’erogazione si bloccherà da sola. Dove si trovano le Iper Station Stop&Go?

  • Lombardia: Arese, Grandate, Monza, Milano – Portello, Rozzano e Varese
  • Emilia-Romagna: Savignano sul Rubicone

Ci sono poi gli Iper station stop & go presso il distributore di carburante nel piazzale dell’ipermercato:

  • Lombardia: Arese, Brembate, Cremona, Lonato del Garda, Magenta, Montebello della Battaglia ed Orio al Serio
  • Emilia-Romagna: Savignano sul Rubicone
  • Veneto: Castelfranco Veneto e Verona

Tigros Ipermercati

Passiamo ora al Gruppo Tigros, che ha installato negli ultimi punti vendita realizzati, delle wallbox per ricaricare la proprio auto per massimo due ore. Anche per loro, basta andare al banco clienti e farsi dare la card Rfid. Chiedete se la ricarica è gratis o meno, poiché non tutti lo specificano. I punti dotati di colonnine sono: Assago (MI) in Via Giuseppe Garibaldi 3 e Canegrate (MI) in Via Alessandro Manzoni 88.

Decathlon

Poteva mancare Decathlon? Basta chiedere all’ufficio informazioni, ma i punti che forniscono il servizio sono tre: Decathlon di Segrate (MI)
Decathlon di Saronno (Va) e Decathlon di Pieve Fassiraga (Lo).

Aldi: a caccia di risparmio

Segnaliamo poi il discount Aldi, che attiva la colonnina una volta che si è richiesta la cosa al desk. Vediamo quali sono i punti vendita che offrono questo servizio:

  • Lombardia: di Viale Lombardia – Monza, di Via Ferruccio Gilera – Arcore e di Via Monza – Concorezzo (Mb)
  • Veneto: di Via S. Giuseppre – Conegliano (Tv)

Lidl: da non sottovalutare

Non lo direste mai, ma Lidl, noto discount tedesco, è davvero attivo sul tema colonnine di ricarica. Vediamo i punti dedicati alle auto elettriche, che possono effettuare la ricarica a titolo gratuito, e per ora solo in Lombardia: di Viale Cassala – Milano (Mi), di Via del Lavoro – Cormano (Mi), di Via Fratelli Bandiera – Muggiò (Mb), di Via Carlo Cattaneo – Bollate (Mi), di Viale Sarca – Milano (Mi), di V.le Monza – Milano (Mi), di Viale Lombardia – Buccinasco (Mi), di Via L. Tolstoi – San Giuliano Milanese (Mi), di Piazzale La Rotonda, Via Trieste – Lissone (Mb) e di Via Milano – Concorezzo (Mb).

Quante sono le colonnine per le auto elettriche in Italia?

Se vi state chiedendo quante colonnine di ricarica abbiamo in Italia, beh, la risposta la fornisce Motus-E, società che monitora la situazione. Si parla di oltre 30.000 punti di ricarica. Al 30 giugno 2022, siamo per la precisione a quota 30.704 punti di ricarica. 15.674 sono colonnine e dislocate su 12.410 punti. Due dati? A fine dicembre 2020 erano quasi 20.000, a giugno 2021, 23.275 punti di ricarica. Insomma, stanno aumentando. Rispetto a giugno 2021, la crescita è di 7.429 punti di ricarica, ovvero il +32%.

Parliamo ora di potenza, visto che il 92% dei punti di ricarica è in corrente alternata, mentre solo l’8% in corrente continua. Vediamo in sintesi, com’è distribuita la potenza sulle varie colonnine:

  • Potenza max 7 kW: 14%
  • Potenza 7-43 kW: 78%
  • Potenza 43-50 kW: 4%
  • Potenza 50-150 kW: 2%
  • Potenza max superiore 150 kW: 2%

Il Nord Italia, è più avanti

Dove si trovano queste colonnine? Se siete giunti fino a qui, avrete letto che quelle gratis sono praticamente tutte al Nordi Italia. Parliamo dunque di distribuzione geografica. Il 57% circa delle infrastrutture è infatti distribuito nel Nord Italia. Il 23% circa, trova spazio al Centro, mentre solo il 20% è al Sud e nelle Isole. La Lombardia guida la classifica, con 5.080 punti, ovvero con il 17% di tutte le varie colonnine. Riassumiamo così la percentuale delle Regioni che possiedono più colonnine di ricarica:

  • Lombardia: 17%
  • Piemonte: 11%
  • Lazio ed Emilia-Romagna: 10%
  • Veneto: 9%
  • Toscana: 8%

Parlando di crescita assoluta, le Regioni che stanno facendo passi da gigante, sono sempre le stesse: Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte, Lazio e Veneto. Il problema principale però, sono le scarse colonnine dedicate ai rifornimenti in autostrada. La rilevazione parla di 235 punti di ricarica, ovvero un +85 rispetto a marzo. Di questi, 151 sono con ricarica veloce o ultraveloce. Abbastanza? Beh, la rete italiana autostradale complessiva è di quasi 7.318 km (dati dell’Autorità di regolazione dei Trasporti). Ci sarebbero dunque 2,1 punti di ricarica veloce e ultraveloce ogni 100 km. Poco? Decisamente sì, ancora troppo poco. C’è ancora molto da lavorare…

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.