Meglio più cavalli o più cilindrata?

di | 28-03-2021 | Auto

Qual è il giusto compromesso? Cerchiamo di dare una risposta a questo argomento. La risposta è più facile di quanto possiate pensare

Essere o non essere? Cavalli o cilindrata? Non ce ne voglia Shakespeare per la citazione, ma per un automobilista la scelta tra avere più cavalli o più cilindrata, è spesso e volentieri un vero enigma. Cosa scegliere? Cerchiamo di dare una risposta a questa domanda, anche se però, vi mettiamo subito un tarlo in testa. Parliamo sempre di cavalli, di cilindrata, ma non sarebbe meglio forse parlare di… coppia? Vediamo cosa c’è da sapere.

Sommario

A me, piace la… coppia

Per farvi capire cosa sia la coppia, è come guidare un’auto con un propulsore che abbia gli stessi cavalli, ma uno dotato di turbo e l’altro no. Quando “entra” in funzione il turbo, sentite letteralmente una “spinta”. Ecco, questa è la coppia, e più in basso a livello di regime del motore è, e meglio è. La potenza massima invece, quindi i cavalli, sono in alto, verso la zona rossa del contagiri. Questo significa che per avere tutta la potenza disponibile, bisogna spremere il motore, con tutte le cose negative del caso, ad iniziare dai consumi… Il motore turbo, consente di avere spinta già ad un numero basso di giri, senza dover forzatamente andare a pizzicare la zona rossa.

Cos’è la coppia? Per farla breve, la coppia massima è la forza generata dalla combustione in grado di far muovere i pistoni. Diciamo poi, che più abbiamo cilindrata, più avremo coppia. Come detto, se c’è un turbocompressore, avremo sicuramente più coppia. Ecco dunque il segreto, per avere coppia, serve il turbo od una cubatura del motore alta. Se andiamo così a paragonare un motore aspirato (privo di turbocompressore) con un motore turbo, con potenza uguale o simile, sicuramente il secondo avrà una spinta maggiore e sin dall’inizio della sua erogazione.

A cosa servono i cavalli allora?

Come avrete capito dunque, è meglio avere più coppia che più cavalli. Tra i motori disponibili, quello che tendenzialmente ha più coppia è il diesel, che si “mangia” letteralmente quelli a benzina, così come i GPL ed i metano. La tecnologia però va avanti ed i motori elettrici hanno letteralmente umiliato i propulsori a gasolio. Questo perché la coppia dei motori a batterie, è subito “pronta e disponibile”. Ottimo compromesso, è quello delle ibride, che sfruttano il motore endotermico e quello elettrico nello stesso momento.

Quindi, in tutto questo, i CV contano poco nella guida di tutti i giorni, poiché ciò che serve è la “spinta sotto”, per un sorpasso, per un buono spunto al semaforo e così via. Il motore aspirato, con i cavalli in alto, richiede un maggiore utilizzo del cambio. Il propulsore sarà più sfruttato perché dovrà girare più alto, consumerà di più, inquinerà di più… ma… divertirà di più! Più il motore “strilla”, più ci si diverte alla guida, anche se, per contro, può diventare più impegnativo. Del resto, non siamo in pista, ma sulle strade di tutti i giorni.

Per finire

Per concludere, se utilizziamo la nostra auto tutti giorni, è meglio avere una cilindrata più alta e ricca di coppia, che tanti cavalli. Come contro, una cilindrata alta avrà costi maggiori di manutenzione, bollo, assicurazione e così via. La soluzione? I Costruttori l’hanno trovata con motori piccini, spesso a tre cilindri e turbocompressi.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.