Mercato mondiale 2018: 1 su 3 è un SUV: boom di vendite

Mercato mondiale 2018: 1 su 3 è un SUV: boom di vendite
4.8 (95%) 4 votes
di | 02-09-2018 | Auto

La categoria dei SUV, ovvero Sport Utility Vehicle, sono oggetto di un vero e proprio boom di vendite in tutto il Mondo. Il bilancio sulle immatricolazioni del periodo gennaio-giugno 2018 stilato dalla società Jato Dynamics è letterlamente impressionante. Sono stati messi insieme tutti i dati di vendita dei primi sei mesi, raccogliendo la bellezza di 57 Paesi in tutto il Mondo. Cosa si è evinto da questo primo tremestre? Ve lo raccontiamo noi!

Sommario

Mondo SUV, dove spopolano

Inziamo con il darvi una percentuale relativa alle vendite di SUV. In Russia, il 45% sono SUV, seguita dagli USA con il 44% ed il confinante Canada con il 42%, a pari merito con la Cina. Scendendo dal podio, il quarto posto spetta alla Corea del Sud con un 34%. L’Europa è al quinto posto con il 33%, seguita dall’Asia-Pacifico con un 27%. Le ultime tre posizioni spettano all’India con il 23%, seguita dal Sud America con il 22% ed incredibilemente all’ultimo posto il Giappone, con il 12%.

Giappone al primo posto, ma…

Come abbiamo visto il Sol Levante è all’ultimo posto in tema immatricolazioni. Perché il titolo cita il primo posto allora? Semplice, perché ai primi quattro posti troviamo dei SUV… giapponesi! La jont venture tra Renault e Nissan ha infatti dato i suoi risultati, visto che nel primo semestre, su 100 immatricolazioni, 12 sono dei SUV. Nulla può la superpotenza del Gruppo Volkswagen che ha per ora registrato una quota pari a solo l’8,1%. In totale, in ogni caso, le vendite hanno toccato quota 14,95 milioni. Un dato interessante, visto che parliamo di un positivissimo 14% in più rispetto al medesimo periodo del passato 2017. In totale, i SUV vedono 1 auto su 3, grazie ad un 34% di fetta del mercato globale.

Analisi specifica

I SUV, sono poi oggetto di diverse sottocategorie che così descriviamo: B-SUV, C-SUV, D-SUV ed E-SUV. Quali sono nello specifico? I primi, i B-SUV, hanno un prezzo più umano, sono i “piccoli” come ad esempio il VW T-Roc, il Seat Arona… e valgono ora il 25% del venduto, per un totale di 3,45 milioni di pezzi. I C-SUV, sono la categoria appena superiore, dove troviamo i vendutissimi Nissan Qashqai e Jeep Compass, che registrano un +13% per un totale di 5,92 milioni di immatricolazioni.

Infine, abbiamo i D-SUV, che rappresentano un 11% e 3,79 milioni di immatricolazioni. Per capirsi, parliamo dei vari Audi Q5, BMW X3 e Alfa Romeo Stelvio. In positivo anche la categoria degli E-SUV, con un aumento non trascurabile del 4% e che immatricolano 1,80 pezzi in sei mesi. Stiamo disquisendo di vetture di alto livello come ad esempio la Maserati Levante e la Porsche Cayenne.

SUV e berline: non bariamo!

Bisogna però fare attenzione, poiché nella categoria dei SUV, c’è un misto “mari e monti”. Sì perché sono inseriti tutti i prezzi e tutte le grandezze, al contrario delle berline che nelle statistiche vengono meglio definite e suddivise. Abbiamo infatti le city car (che valgono 2,63 milioni di pezzi), le utilitarie (5,40 milioni), le compatte (7,10 milioni), le medie (3,45 milioni), le grandi (1,21 milioni) e quelle di lusso (192.000). Tutte insieme, in ogni caso, raccolgono un totale di circa 20 milioni di immatricolazioni.

Quali sono i modelli più venduti al Mondo?

Quali sono i modelli più venduti al Mondo? In testa troviamo i pick up Ford Serie F con 534.827 unità. Al secondo posto trovano spazio le berline Toyota Corolla (478.122 unità), la Volkswagen Golf (431.836 unità) e la Honda Civic (412.664 unità).

Qual è il SUV più venduto?

Sembra incredibile ma… il vincitore è il Toyota RAV4 che vale ben 395.816 unità, seguito dal Nissan X-Trail/Rogue che vale 392.489 immatricolazioni. Tutto in positivo dunque a livello di vendite, con un totale di un +3,6% del mercato globale. Mettendo i primi semestri, 2018 e 2017 a confronto, infatti, troveremo un totale di 44,03 milioni per l’anno in corso, contro le 42,49 immatricolazioni del precedente anno.

0321.085995