Mercedes-Benz AMG A 35 4MATIC, le caratteristiche della sportiva tedesca

Mercedes-Benz AMG A 35 4MATIC, le caratteristiche della sportiva tedesca
5 (100%) 5 votes
di | 06-10-2018 | Auto

Lo sanno tutti che Mercedes-Benz è sinonimo di classe. Ultimamente però, la Casa tedesca si sta “facendo” più sportiva. Se a questo poi aggiungiamo la sigla AMG, il quadro sportivo si chiude. Per chi cerca l’accesso al mondo AMG, il preparatore specifico, ecco la risposta: Mercedes-Benz AMG A 35 4MATIC, un “piccolo mostro” da 306 CV spinto dal 2.0 turbocompresso. Arriverà nelle concessionarie a gennaio 2019, ma già ad ottobre sarà prenotabile. Vediamo come è fatta.

Sommario

Da 0 a 100 in 4,7 secondi

Il motore della nuova Mercedes-Benz AMG A 35 4MATIC si chiama M 260, ed un quattro in linea da 2.0 turbocompresso. L’auto è stata chiaramente dotata di rinforzi nella scocca anteriore, così da incrementare la rigidezza torsionale e la precisione di guida. La sovralimentazione avviene grazie ad un turbocompressore twin scroll e non manca la fasatura variabile denominata CAMTRONIC. Completano il quadro, la levigatura dei cilindri CONICSHAPE.

Tutto questo spara una potenza di 306 CV fra 5.800 e 6.100 giri/min ed una coppia massima di 400 Nm fra 3.000 e 4.000 giri/min. Il cambio è il doppia frizione AMG SPEEDSHIFT DCT 7G, abbinato alla trazione integrale variabile 4MATIC Performance AMG. La velocità massima è di 250 km/h (limitata elettronicamente), mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 4,7 secondi. La media dei consumi è di 7,3 l/100 km.

Più sportività nel design

Chiaramente i tecnici sono intervenuti per rendere il mezzo più “cattivo”. Guardando l’anteriore, infatti, scopriamo una differente mascherina con doppia lamella ed uno spoiler sempre frontale dotato di lamelle cromate. Le prese d’aria sono ovviamente maggiorate e troviamo poi i cerchi da 18 pollici. Sempre nella vista laterale, notiamo i rivestimenti sottoporta griffati AMG Line. Al posteriore, invece, si fa notare il diffusore di coda che ingloba due terminali di scarico. Infine, non manca uno grosso spoiler nella parte superiore del portellone.

Rivisti anche gli interni. I sedili sono rivestiti in ecopelle Artico e microfibra Dinamica (con cuciture a contrasto rosse). La plancia, vede una aggressiva cornice rossa sulle bocchette di aerazione mentre la strumentazione digitale è configurabile in tre stili AMG all’interno del sistema MBUX (ingloba anche i dati telemetrici e l’AMG TRACK PACE per utilizzo su pista). Lo sterzo è anch’esso griffato AMG ed è dotato di pulsanti touch control così da non dover staccare le mani dal volante durante la guida.

Elettronica sportiva…

Chiaramente la vettura è dotata di diversi particolari per renderla più sportiva rispetto all’originale. Troviamo infatti la regolazione elettromeccanica della trazione integrale 4MATIC che viene modificata automaticamente grazie alle varie modalità di guida. Per la DYNAMIC SELECT AMG abbiamo cinque opzioni: Slippery, Comfort, Sport, Sport + e Individual, così da cambiare la risposta di assetto, motore e cambio.

Abbiamo poi un’altra impostazione denominata AMG DYNAMICS. Questa consente di regolare lo stile di guida in base all’intervento dell’ESP. Fondamentalmente si va a modificare l’agilità e la velocità di percorrenza delle curve, con la scelta che va da BASIC ad ADVANCED. In questo aiutano naturalmente le sospensioni attive (optional). Queste consentono di modificare il setting fino a tre regolazioni. Rivisto anche l’impianto frenante, che ora prevede pinze a quattro pistoncini che “mordono” dei dischi autoventilanti e forati da 350 mm all’anteriore, mentre sono a pistoncino singolo su dischi da 330 mm al posteriore.

0321.085995