Mercedes-Benz Classe B: la giusta via di mezzo

Mercedes-Benz Classe B: la giusta via di mezzo
3.2 (64.44%) 9 votes
di | 13-10-2017 | Auto

Chi desidera qualcosa di più in termini di lusso, spesso e volentieri decide per una Mercedes-Benz. Un brand, quello tedesco, che ha storia da vendere. Il noleggio a lungo termine, potrebbe essere un’ottima soluzione alternativa all’acquisto del nuovo e, se siete un’azienda o un professionista con partita Iva, seguendo questo link trovate tutte le informazioni relative alle detrazioni fiscali.

Un’ottima proposta, giusta via di mezzo, sia per grandezza che a livello di spesa, è sicuramente la Classe B. Vediamo dunque come è fatta e le versioni, motorizzazioni incluse, in cui è offerta.

Mercedes-Benz Classe B, un classico moderno

La Mercedes-Benz Classe B, come dicevamo, non è certo un’auto appena uscita. Nel 2014 è stata oggetto di un resyling che ha interessato un miglioramento in termini di comfort ed un aumento della tecnologia a bordo. Insomma, i tecnici tedeschi hanno cercato di confermare tutte le qualità della versione precedente, donandole però modernità e tecnica. La parte del muso è stata rivista e dotata di luci diurne e fari a LED, ma sono arrivati anche uno schermo da ben 8 pollici sulla plancia, la tecnologia Keyless-Go (con pulsante per avviare l’autovettura) e l’Attention Assist su 5 livelli.

[banner id=”29053″]

Classe B, quattro versioni, per tutti i gusti

Mercedes-Benz ha deciso di fornire quattro versioni, per la sua Classe B: Executive, Sport, Business e Premium. Ognuna di queste ha una caratteristica ma, naturalmente, sono previste diverse motorizzazioni per ogni esigenza. Andiamo in ordine di prezzo, in modo che possiate scegliere in base al primo parametro fondamentale: il budget, partendo dalla tipologia di motore.

Classe B: motorizzazioni a benzina e prezzi a listino

La prima auto che troviamo a listino, è la versione B 160 Executive, spinta da un 1.600 da 102 CV, con un prezzo di 23.950 euro, seguita dalla stessa motorizzazione per la versione Sport (25.200 euro), Business (25.650 euro) e Premium (27.590 euro). Per chi cerca un po’ di prestazioni in più, c’è la B 180, che vanta 122 CV alla ruota. Il prezzo, sempre per le stesse versioni sovraccitate, sale rispettivamente di circa 1.450 euro. La giusta via di mezzo, per questo monovolume tedesco, è la cavalleria garantita dalla B 200: 156 CV. La Executive costa dunque 27.940 euro, la Sport viene 29.240 euro, la Business 29.560 euro e infine la pregiata Premium, 31.460 euro.

Passiamo ora ad una motorizzazione più “importante”, la versione B 220 con propulsore da 1.991 cc, che sviluppa ben 184 CV nella versione automatica 4Matic. Anche qui, rispettivamente: Executive proposta a 32.560 euro, Sport a 33.860 euro, Business a 34.180 euro e Premium a 36.080 euro. Il top, in tema di cavalleria, è garantito dalla versione B 250, poichè si parla di 211 CV. I prezzi salgono naturalmente, con la Executive, vostra con 33.820 euro, Sport, 34.420 euro, Business, 35.250 euro e Premium, 36.900 euro. Per coloro che cercano la versione automatica 4Matic, sempre B 250, vi basterà aggiungere 4.380 euro. Del resto, la “comodità”, si paga…

Classe B: le “ecologiche”, metano ed elettrica

Per coloro che cercano le auto ecologiche, quindi a metano o elettrica, Mercedes-Benz offre la giusta soluzione per la Classe B. La versione a gas è offerta con la B 200 e garantisce 156 CV. Si chiama B 200 c e costa 30.960 euro (Executive) o 32.260 euro (Sport). L’altra, che sviluppa 88 CV, si chiama B 250 e, ed è offerta in versione Executive (41.900 euro) o Sport (43.660 euro).

Classe B: diesel e… 36 versioni!

Le versioni con motorizzazione a gasolio della Mercedes-Benz Classe B sono… 36! Tante, così tante che cerchiamo di fare uno schema per non risultare ancora pesanti e logorroici. Vi diamo solo una infarinatura in tema cavalleria. Il motore di circa 1.500 cc della B 160 d offre 90 CV, che passano a 109 per la B 180 d. Il motore da 2.143 cc, è poi montato sulla B 200 d (136 CV) e sulla B 220 d (177 CV). Vediamo ora lo schema dei prezzi.

  • B 160 d Sport 27.640 euro, B 160 d Business 28.120 euro e B 160 d Premium 30.030 euro
  • B 160 d Automatic Executive 28.480 euro, B 160 d Automatic Sport 29.760 euro, B 160 d Automatic Business 30.240 euro e B 160 d Automatic Premium 32.150 euro.
  • B 180 d Executive 27.340 euro, B 180 d Sport 28.620 euro, B 180 d Business 29.100 euro e B 180 d Premium 31.010 euro.
  • B 180 d Automatic Executive 29.460 euro, B 180 d Automatic Sport 30.740 euro, B 180 d Automatic Business 31.220 euro e B 180 d Automatic Premium 33.130 euro.
  • B 200 d Executive 30.200 euro, B 200 d Sport 31.500 euro, B 200 d Business 31.820 euro e B 200 d Premium 33.720 euro.
  • B 200 d Automatic Executive 32.320 euro, B 200 d Automatic Sport 33.620 euro, B 200 d Automatic Business 33.940 euro e B 200 d Automatic Premium 35.840 euro.
  • B 200 d Automatic 4Matic Executive 34.580 euro, B 200 d Automatic 4Matic Sport 35.180 euro, B 200 d Automatic 4Matic Business 36.010 euro e B 200 d Automatic 4Matic Premium 37.660 euro.
  • B 220 d Automatic Executive 37.940 euro, B 220 d Automatic Sport 39.240 euro, B 220 d Automatic Business 39.560 euro e B 220 d Automatic Premium 41.460 euro.
  • B 220 d Automatic 4Matic Executive 40.190 euro, B 220 d Automatic 4Matic Sport 40.790 euro, B 220 d Automatic 4Matic Business 41.620 euro, B 220 d Automatic 4Matic Premium 43.270 euro.

Classe B SPORT NEXT Limited Edition

La pubblicità Mercedes-Benz della Classe B Sport Next Limited Edition cita: “Affascinante, esclusiva e dall’aspetto deciso“. La Executive Next vanta il pacchetto Style che, per l’esterno, offre i cerchi in lega dal differente design, la griglia del radiatore a due lamelle in argento iridium con inserti cromati e i listelli cromati sulla linea di cintura. Gli interni, comprendono i sedili con rivestimenti in tessuto “Vianen” (inserti dal motivo lineare ed elementi selezionati con superficie cromata color argento), così come per le applicazioni sulla leva del cambio o gli interruttori nel pannello di comando superiore. Completano il tutto, dettagli utili come il portabevande doppio nella consolle centrale e la presa da 12 volt nel vano posteriore. Non manca, poi, un sistema multimediale che concilia intrattenimento, informazione e comunicazione: l’Audio 20 CD con predisposizione per la navigazione, display ad alta definizione, autoradio, doppio tuner, Connettività Bluetooth. Con un telefono cellulare Bluetooth® con opzione dati, è possibile accedere a siti Internet a vettura ferma. Aggiungiamo poi il Remote Online, la telecamera posteriore per le manovre.

La Sport Next ha poi i fari a LED high performance, il Lane Keeping assist (sistema antisbandamento), il Blind Spot Assist (l’avviso visivo allo specchio laterale), gli abbaglianti adattivi ed il Mirror Pack (si aprono e si chiudono con un pulsante).

La Premium Next, infine, è la più completa e sportiva: la dotazione è arricchita dal Tetto Panorama e dai cerchi in lega AMG da 18”. Non mancano, oltre a quanto troviamo già su Executive Next e Sport Next, il Light & Sight Pack (tecnologia che consente una illuminazione particolare e più completa del veicolo) ed il Garmin Map Pilot, un navigatore al top della tecnologia.

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995