Moto da strada: le più comode

di | 21-08-2021 | Auto

Ecco tutte le moto e le loro caratteristiche, vere Globe Trotter adatte a viaggi infiniti. Comode, comfortevoli, il massimo per viaggiare...

Moto da strada: le più comode
Confronta

Viaggiare in moto è sicuramente una delle cose più belle che si possano fare. La libertà che si prova è inspiegabile. Ci sono tanti pro, ma anche tanti contro. Pensiamo all’equipaggiamento che serve, ai costi, al caldo in estate, al freddo in inverno, senza contare le perturbazioni, che il motociclista si becca sempre, a differenza dell’automobilista. Non si può cambiare posizione in sella, quindi schiena ed articolazioni si “bloccano”, ci si prende tutta l’aria, ed il passeggero certe volte, sta anche peggio. Ecco perché ci sono moto più indicate per i viaggi, e noi andremo a vederle ora.

Sommario

Le moto da Gran Turismo

Le GT, o se preferite Gran Turismo, sono il top del top per viaggiare, poiché comode, instancabili e dotate di tutti i comfort. La regina delle GT è senza dubbio la Honda GL1800 Gold Wing, moto equipaggiata con un motore a sei cilindri boxer da 1.833 cc dotato di cambio automatico a doppia frizione DCT a sette rapporti. Costa 31.200 euro, ma è il massimo del massimo. Include navigatore, airbag, parabrezza regolabile elettricamente, manopole e sella riscaldabile, insomma, una berlina su due ruote.

BMW risponde con due moto, una a sei cilindri ed una a due. La prima è la K 1600 GT (disponibile anche in versione lusso, la GTL), dotata di un motore sei in linea da 160 CV. A differenza della Honda di sopra, consente una guida più sportiva e briosa. E’ sicuramente una delle migliori moto del panorama GT. I prezzi partono da 26.100 euro. La seconda è la BMW R 1250 RT, moto equipaggiata con un propulsore boxer da 136 CV. E’ un ottimo compromesso, ed è forse la moto più comoda del lotto. I prezzi partono da 20.800 euro.

Harley-Davidson risponde con la gamma Grand America Touring dove la Ultra Limited rappresenta il massimo in tema GT. Il motore è il Milwaukee-Eight 114 Twin-Cooled e lo stereo è griffatto Boom!. Il peso di 416 Kg in ordine di marcia è però il suo limite, che non le consente di percorrere le strade in spensieratezza totale. Il prezzo? Si parte da 31.300 euro. La sua rivale storica? La Indian Roadmaster, che vanta il potente motore Thunderstroke 116 in grado di erogare una coppia massima di 168 Nm. Anche lei, pesa e costa cara, poiché i prezzi partono da 32.990 euro.

Sport-Tourer: divertirsi con brio

Chi cerca prestazioni sportive durante i propri trasferimenti, ma con sedute e posizioni abbastanza comfortevoli, dovrà guardare al segmento delle Sport-Tourer. In sostanza parliamo di superbike modificate per risultare comode, anche per due. La più completa è sicuramente la Kawasaki Ninja Z1000SX Tourer, moto che non solo offre la piattaforma inerziale IMU che tiene sotto controllo la moto a livello di sicurezza, ma un motore quattro in linea da ben 142 CV. Vanta sospensioni e freni da moto sportiva e consente di fare le ferie in due come togliersi grandi sfizi sui passi di montagna. Interessante il prezzo, a partire da 15.390 euro.

La sua rivale diretta è la KTM 1290 Super Duke GT, la più potente del segmento con i suoi 175 CV erogati dal motore bicilindrico con valvole di aspirazione in titanio. Naturalmente è la più sportiva del lotto, e richiede dunque ottime capacità di guida. Ottima l’elettronica, ma costa cara, poiché si parte da 19.880 euro. Giusta via di mezzo, nonché moto intelligente per il rapporto prezzo/prestazioni, è la BMW R 1250 RS, altra sport-tourer che offre 136 CV e prezzo a partire da 15.420 euro.

Enduro stradale: le globe trotter

C’è poi la categoria più interessante e con più scelta, quella delle enduro stradali, vere e proprie globe trotter che possono essere equipaggiate con valigie in alluminio con capienze da station wagon. Sono comode, poiché prevedono una guida eretta, perfette per viaggiare in due e possono essere utilizzate nel day by day anche in città. Possiamo dividerle in tre categorie di cilindrata: dai 600 ai 750 cc, dai 751 ai 999 cc, e dai 1000 cc in su.

Le medie on-off

Nella prima categoria, possiamo citare la Yamaha Ténéré 700, moto interessante che costa 9.990 euro, con discrete attitudini dedicate all’off-road. Ha una potenza umana, di 72 CV ed è una delle più divertenti. Sua rivale diretta, in arrivo in autunno 2021, è la nuova Aprilia Tuareg 660. 80 CV, elettronica sofistica (APRC) ma prezzo alto (si parla di circa 12.000 euro). Con loro, troviamo la immortale Suzuki V-Strom 650 (la moto più interessante con un prezzo di 8.840 euro), la Kawasaki Versys 650 (8-040 euro), la Yamaha Tracer 700 (8.490 euro) e la più “soft” Honda NC750X (8.490 euro). Citiamo poi la più economica e più venduta d’Italia Benelli TRK 502 (anche in versione X), che costa solo 5.990 euro.

Enduro stradali sotto i 1.000 cc

Salendo alla categoria 750/999, si apre un nuovo mondo. Per le giapponesi abbiamo solo la Yamaha Tracer 9, disponibile anche in versione GT. Il suo motore tre cilindri vanta 119 CV, abbastanza per divertirsi per strada e muoversi senza problemi in due con i bagagli. La standard viene 11.199 euro mentre la GT (dotata di sospensioni semi-attive) 13.599 euro. I tedeschi propongono la BMW F 850 GS, disponibile anche in versione Adventure (rispettivamente 13.100 euro e 13.970 euro), anche la più stradale BMW F 900 XR che viene 13.150 euro. Triumph Tiger 900 è la replica degli inglesi, offerta in diverse varianti di cerchi e tipologie, con prezzi a partire da 11.800 euro. Gli austriaci propongono invece la KTM 890 Adventure, più cara ma con allestimenti più tecnici. Il prezzo infatti è fissato in 13.490 euro. L’Italia risponde con la Moto Guzzi V85TT, enduro stradale moderna dalle linee vintage. Occorrono 11.890 euro per portarsi a casa la moto dell’Aquila (80,2 CV). Non dimentichiamo poi la Ducati Multistrada 950, che offre 113 CV e costa 14.490 euro (16.990 la più dotata versione S).

On-off sopra i 1.000 cc

Siamo arrivati alle maxi enduro, ed iniziamo dalle giapponesi. E’ forse la migliore del lotto, ed è la mitica Honda Africa Twin CRF1100L, disponibile anche in versione Adventure Sports. La prima viene 15.990 euro, la seconda 18.990 euro (vanta le sospensioni elettroniche). Lei è la perfetta globe trotter, con i suoi 102 CV. C’è poi la Suzuki V-Strom 1050, che con i suoi 107,4 CV, è la enduro stradale che solitamente vanta offerte interessanti. Il prezzo di listino parte da soli 11.700 euro, impossibile non valutarla. Kawasaki Versys 1000, una delle poche dotate del motore quattro in linea. Costa 13.390 ed offre quasi 120 CV.

Passiamo all’Europa, per trovare la KTM 1290 Super Adventure, un concentrato di tecnologia e prestazioni con i suoi 160 CV! La versione S parte da 18.950 euro. L’Italia risponde con la Ducati Multistrada V4, con 170 CV e con il prezzo di 18.990 euro. Volendo, c’è la più dotata S, che costa 21.990 euro. Ancora, Germania, con la BMW R 1250 GS, con prezzi a partire da 18.150 euro per 136 CV, disponibile anche in versione Adventure a 20.100 euro. In alternativa, l’altra quattro cilindri del lotto, la BMW S 1000 XR. Per lei abbiamo 165 CV e prezzi a partire da 17.600 euro.

Come detto, sono tutte moto comode per viaggiare anche in due, dovrete solo scegliere in base al vostro budget e, chiaramente, seguendo i vostri gusti personali ed il vostro cuore. Come avrete visto, tutte hanno poi delle versioni “Tourer” o “Adventure” che prevedono borse da viaggio, paramotore, parabrezza maggiorati e quant’altro. Buon viaggio… comodo!

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.