Noleggio auto lungo termine e Pay per Use: le differenze

di | 21-05-2022 | News Noleggio

Siete indecisi su quale delle due formule scegliere? Cerchiamo di capire che differenze ci sono tra i due contratti

Noleggio auto lungo termine e Pay per Use: le differenze
Confronta

Ogni mese vi proponiamo le migliori offerte a noleggio auto a lungo termine. Avrete letto spesso che le stesse auto sono disponibili sia con la formula classica che con il Pay Per Use. Cosa significa quest’ultimo termine? Quali sono le differenze tra le due proposte contrattuali? Vediamo dunque la differenza tra i due e cerchiamo di capire quale possa convenire, tenendo presente che per entrambe è sempre compreso la tassa di proprietà, l’assicurazione RC, l’IVA, la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’assistenza qualora necessaria.

Sommario

Pay per Use, cos’è ed in cosa consiste?

L’offerta che vi proponiamo, in merito al Pay per Use è sempre la stessa. Intanto, significa “paghi quello che usi”. Se dunque l’auto resta ferma, avrete solo un costo fisso contrattuale. Ad ogni modo, l’offerta prevede una durata fissa di 48 mesi, ovvero quattro anni, tempistica che non può essere prolungata ulteriormente. Non è previsto anticipo, bensì un costo fisso mensile che comprende quanto già citato sopra.

L’offerta prevede inizialmente 1.000 km inclusi, quindi da qui in poi, andrete a pagare un costo di 0,18 euro a chilometro, IVA compresa. Al momento della stipula del contratto poi, l’agente potrà proporre degli “accessori”, come ad esempio la possibilità di includere degli ulteriori treni di gomme, da pagare a parte. A questo punto, dovrete fare una valutazione tra i due canoni, con un calcolo più o meno preciso così da capire cosa vi convenga fare.

Pro e contro

Il conteggio da fare, interessa principalmente il fattore “strada”. Più chilometri fate, meglio sarà la formula standard di noleggio a lungo termine, che difficilmente scende sotto i 40.000 km per quattro anni. Se invece utilizzate l’auto per tragitti brevi, e non contate di fare chissà quanta strada, allora il Pay per Use potrebbe essere l’alternativa più economica all’acquisto di una automobile nuova.

Un esempio per capire

Il miglior esempio, lo possiamo fare su una delle auto più vendute di Italia, la Fiat Panda Hybrid. Come detto, l’anticipo è di 0 euro, mentre il canone fisso prevede 159 euro al mese. L’automobile, nuova, di listino, costa 13.000 euro. Una cifra ragionevole, ma dobbiamo ancora aggiungere l’assicurazione e la tassa di proprietà per quattro anni, senza contare i guasti. Ok, la garanzia c’è, ma se per esempio vi vengono addosso in caso di sinistro, dovrete attendere la riparazione dell’auto. Con il noleggio, ve ne danno subito un’altra…

Con il Pay per Use, avrete pagato 7.6332 euro lungo i quattro anni, compresi di quanto sopraccitato. Solo con l’importo appena letto, togliendo ai 13.000 euro dell’acquisto, avremo un risparmio di 5.368 euro. Dobbiamo poi aggiungere la polizza auto (diciamo un 350 euro) ed il bollo, di circa 130 euro (varia in base alla regione). 4.868 euro risparmiati, cifra che corrisponde a 27.044 km. Perché arrivare a questo importo? Perché ogni chilometro ha un costo di 0,18 euro. Aggiungiamo infine i primi 1.000 km compresi nel contratto, ed arriveremo a 28.044 km.

Vi ricordiamo che abbiamo quattro anni a disposizione per “spalmare” i km, ma se chiaramente prevedete di farne di più, allora forse dovrete considerare la formula del normale noleggio a lungo termine, e lasciar perdere il Pay per Use. Insomma, si tratta di fare due calcoli, mettersi a tavolino e capire cosa possa essere più o meno conveniente per voi e le vostre esigenze. Altro vantaggio? Dopo quattro anni, potrete prendere un’auto nuova ad anticipo zero!

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.