Noleggio lungo termine: cattivi pagatori e segnalati CRIF

di | 29-04-2021 | Auto

Si può stipulare un contratto quando si ha qualche problema con il passato? Ecco tutto quello che c'è da sapere...

State pensando di acquistare una automobile a noleggio a lungo termine, ma avete qualche problemino passato con il fisco? In passato abbiamo già visto cosa occorre per stipulare un contratto per i privati. Bisogna per forza rispondere a determinati requisiti. Uno di questi, fondamentale per accedere al contratto, è quello di non risultare come cattivi pagatori o segnalati al Crif. Vero è che il noleggio auto a lungo termine per privati non è una vera e propria operazione finanziaria; ci sono dei vantaggi, i rischi sono inferiori se paragonati ad un vero e proprio finanziamento, ma non significa che non si debba prestare attenzione. Trattasi in ogni caso di un servizio, ed anche se non è un finanziamento, si possono avere problemi ad avere “l’ok” se si è cattivi pagatori. Vediamo cosa c’è da sapere.

Sommario

Cattivo pagatore: è la società di nolo che decide

Quando ci si appresta a richiedere e stipulare un contratto di noleggio auto a lungo termine, come detto, ci sono delle clausole. Una di queste è che non si deve risultare cattivi pagatori, protestati o iscritti al Crif. Per chi non lo sapesse, quest’ultimo è l’acronimo di Centrale Rischi Finanziari. Sostanzialmente trattasi del registro inerente agli insolventi a prestiti, mutui e finanziamenti e debiti non estinti. In ogni caso, è la società di nolo che decide se portare avanti la pratica o meno, ma tendenzialmente, la politica di queste società è di rifiutare un contratto se si rientra in una delle condizioni di cui sopra.

Non c’è speranza dunque? Beh, diciamo che ci possono essere delle eccezioni, come nel caso della formula denominata “noleggio senza reddito”, ma sta alla società decidere. In questa categoria, possono dunque ricadere i segnalati al Crif/Centrale Rischi come cattivi pagatori, ma anche chi ha altri finanziamenti in corso. Rientrano poi coloro che sono stipendiati, ma privi di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Pensiamo poi alle nuove partite IVA, o le neo società che, giocoforza, non hanno i bilanci passati da proporre “a garanzia”.

Se invece facciamo riferimento ai debiti estinti, le cose cambiano. Anche se segnalati è più facile portarsi a casa un ok per il contratto. L’importante è presentare come garanzia la dichiarazione dei redditi dell’ultimo biennio (o buste paghe oppure attestazioni di entrate extra oltre alla liberatoria). Se siete nella condizione appena citata, basta far presente subito la cosa all’agente, in modo che questi possa regolarsi di conseguenza.

Crif: cosa succede se non pago la rata del canone

Molti si chiedono cosa potrebbe succedere qualora non si pagasse una rata del noleggio a lungo termine. Sostanzialmente trovate già la risposta all’inizio del redazionale. Il noleggio a lungo termine non è una vera operazione finanziaria, quindi non pagando, non si viene segnalati, né al Crif, né alla Banca d’Italia.

Cosa accade se non pago?

Quindi se non sono previste segnalazioni a Crif e a Banca d’Italia, cosa accade se non pago? Naturalmente la società di noleggio a lungo termine prevede delle azioni. Si inizia con dei solleciti, per poi passare a delle notifiche ed eventuali conseguenze penali. La prima cosa che fa la società, è solitamente quella di proporre una modifica ed un abbassamento della rata mensile. Se nemmeno questo porta a dei benefici, la società richiederà la consegna della vettura, rescindendo il contratto, con la relativa penale stipulata all’atto del contratto stesso.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.