Patente di guida in scadenza? Validità prorogata causa Covid

di | 01-10-2020 | Auto

Il Coronavirus ha costretto a modificare le abitudini degli italiani. Da quello che può essere un semplice utilizzo della mascherina in luoghi pubblici, o anche per strada, fino alla modifica della scadenza di alcuni documenti. Quest’ultima cosa ci interessa particolarmente, poiché “l’ansia” ci mette un secondo a prenderci. Sono in regola con i documenti? Lo sarò se il prossimo mese mi scade un documento? Abbiamo visto cosa succedere per le revisioni, cosa accade per gli esami di guida e foglio rosa, oggi vediamo insieme la Patente di guida. Se questa è scaduta od in scadenza, infatti, ha una “tolleranza” per il momento. La Pandemia mondiale di Covid-19 ha infatti visto l’intervento del Ministero dei Trasporti. Vediamo dunque come è intervenuto il Governo sul tema patenti.

Sommario

Patente di guida in scadenza?

Sono moltissimi i guidatori che hanno visto scadere la Patente di guida, a prescindere dalla categoria, sotto la Pandemia. Inoltre, in ogni caso rinnovare i documenti anche dopo la chiusura decisa dal Governo, si è rivelato un problema. Uffici con personale dimezzato, procedure su appuntamento, rallentamenti e chi più ne ha più ne metta. A causa di tutto questo, il Ministero dei Trasporti ha deciso che le scadenze delle patenti fissata tra il 1° settembre ed il 31 dicembre 2020, saranno prorogate fino al 31 dicembre 2020. Una decisione che lo Stato ha dovuto prendere in seguito ai ritardi. Una “aggiunta” al precedente decreto, il “Cura Italia”, che già aveva visto una proroga per le licenze di guida in scadenza tra il 1° febbraio ed il 1° agosto 2020.

Le proroghe nel dettaglio

Come possiamo dunque riassumere tutte le proroghe istituite dallo Stato italiano? Ve lo diciamo subito. Le Patenti in scadenza nel periodo tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 maggio 2020, vedono una proroga al 31 dicembre 2020. Le Patenti che risultavano essere in scadenza tra il 1° giugno ed il 31 agosto 2020, vedono una proroga di sette mesi dalla data di scadenza (per queste, grazie al regolamento Ue 2020/698, è prevista la possibilità di circolare sul territorio europeo). Infine, l’ultima modifica, ovvero quella che interessa le Patenti in scadenza tra il 1° settembre ed il 31 dicembre 2020: la proroga sarà al 31 dicembre. Diciamo che, vista la situazione attuale di ritardi, sarà facile una ulteriore proroga, poiché le motorizzazioni locali sono letteralmente “ingolfate”.

Foglio rosa e permessi provvisori

Vediamo infine, per completezza di informazione, le direttive ministeriali in tema di foglio rosa e permesso di guida provvisorio. Per la prima, il Ministero ha così previsto: i fogli rosa con scadenza compresa tra il 31 gennaio ed il 28 ottobre 2020, saranno da ritenersi validi fino al 13 gennaio 2021. Per quanto concerne invece l’esame di guida per tutti coloro che sono dotati di “foglio rosa” scaduto tra il 31 gennaio 2020 e il 28 ottobre 2020, così è stato deciso: due mesi di proroga a decorrere dal 29 ottobre 2020 per richiedere il nuovo esame di teoria.

Infine, abbiamo l’argomento “permessi provvisori”. Coloro che hanno la patente di guida in scadenza,  potranno prenotare la visita di conferma della validità presso una commissione medica abilitata. La Motorizzazione civile, anche tramite i centri autorizzati ACI, andrà a rilasciare un permesso di guida di tipo provvisorio. Questo sarà da ritenersi valido fino alla data di convocazione per la visita. I permessi provvisori di guida che vedono una in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 avranno poi validità fino al 13 gennaio 2021. In ogni caso, se avete dubbi, rivolgetevi presso una qualsiasi agenzia ACI e chiedete.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.