Peugeot 208: tutta nuova ed anche elettrica. Le caratteristiche

Peugeot 208: tutta nuova ed anche elettrica. Le caratteristiche
4.5 (90%) 6 votes
di | 23-03-2019 | Auto

Che dire, alla prima foto del frontale, ci è venuto da alzare le sopracciglia e stringere le labbra per lo stupore. Azione che solitamente capita con auto di categoria superiore. Qui però, siamo di fronte ad una citycar! È francese, ed il suo nome è Peugeot 208. La “piccola” della Casa di Parigi presenta moltissime novità, non solo a livello estetico, ma anche dal punto di vista degli equipaggiamenti, del pianale e soprattutto per una motorizzazione. Andiamo per gradi, scoprendo tuttel le caratteristiche della nuova Peugeot 208

Sommario

CMP, lo scheletro che fa la differenza

Il telaio, in un’autovettura, è tutto. E’ da qui che si fa la differenza in termini di guidabilità. Ecco, è proprio questo che cambia sulla nuova Peugeot 208. Il pianale si chiama CMP (Common Modular Platform) e deriva dalla DS 3 Crossback. Sarà la base per le future auto, piccole e compatte, del Gruppo PSA, base pronta per l’elettrificazione. Proprio di quest’ultimo processo, sarà oggetto la nuova 208, per la prima volta 100% elettrica. Ordinabile già da marzo, sarà in consegna per settembre 2019.

Peugeot e-208: la “e” del futuro

Iniziamo dalla novità più importante: il nome completo è Peugeot e-208, dove la “e” sta ovviamente per elettrica. La differenza con le versioni con motore a combustione, a livello estetico, sta nella mascherina. Su questa troviamo infatti degli inserti blu, oltre al fatto che è chiusa, visto che non occorre far entrare aria sotto il cofano. Piccoli cambiamenti li troviamo anche per le grafiche della strumentazione digitale. Rivisti poi, anche i nuovi sotto menù del sistema di infotainment.

136 CV e 260 Nm

Il motore della Peugeot e-208, sviluppa un totale di 100 kW, ovvero 136 CV e 260 Nm di coppia massima. Come ogni elettrica, la potenza è fin da subito disponibile, per un motore alimentato da un pacco batterie da 50 kWh. L’autonomia totale, calcolata secondo il protocollo WLTP, è stimata in circa 340 Km, con il pacco batterie posizionato sotto il pianale dell’auto.

Per ricaricare il pacco batterie, dipende ovviamente da cosa si sfrutta. Occorrono circa 16 ore se si utilizza una normale presa elettrica, tramite il cavo in dotazione. Si scende poi a ben 30 minuti, per un totale l’80% di ricarica, se si utilizzano le colonnine da 100 kW. Chiaramente ci sono poi le vie di mezzo: occorrono otto ore per il Wall Box monofase da 7,4 kW, e cinque ore e 15 minuti per la versione trifase da 11 kW. Volendo, la ricarica può anche essere gestita da remoto, tutto questo grazie ad una app, la MyPeugeot.

Diverse modalità di guida

I tecnici francesi hanno pensato di dotare la francesina elettrica di tre modalità di guida: Eco, Normale o Sport. La Eco serve ovviamente per “consumare” meno energia, la seconda è una via di mezzo, mentre la terza ed ultima, consente di avere il massimo delle prestazioni. Con la mappatura Sport, si può accelerare da 0 a 100 in appena 8,1 secondi, un dato decisamente interessante.

Le elettriche, vantano poi un freno motore differente dalle auto a combustione. In questo caso, si hanno due opzioni: moderata e aumentata. La prima è quanto di più simile ad una autovettura con motore a combustione, mentre nel secondo caso, si bada al recupero dell’energia, con una decelerazione decisamente più forte, quasi da non dover sfruttare il pedale dei freni.

L’estetica? Un cambio importante

Veniamo ora all’approfondimento della parte estetica di questa nuova Peugeot 208. I richiami alla 508 sono nettissimi, ad iniziare dalle luci diurne LED verticali. Ritroviamo poi, come per l’ammiraglia, i tre “graffi” verticali, anch’essi a LED, sia per i fanali anteriori che per quelli posteriori. Questi ultimi sono poi uniti da una fascia di colore nero in orizzontale. Un cambio totale con la precedente, con il risultato di avere un’auto decisamente più moderna, aggressiva e più grande nelle forme.

Abbiamo parlato della piattaforma CMP. Questa, consente delle misure superiori per la citycar francese, che arriva a toccare quota 4,05 metri, senza contare che scende il peso, di ben 30 kg in meno rispetto a prima. Chiaramente c’è della 508 anche per gli interni. Peugeot non dà l’addio alla filosofia iCockpit, anzi, la evolve. Lo sterzo è piccino, e trova spazio verso il basso. La strumentazione è al contrario rialzata e sulle versioni più dotate, è al 100% digitale. Per quest’ultima, non manca anche una nuova grafica tridimensionale.

Alla destra della strumentazione, trova spazio un monitor che arriva fino a 10 pollici ed al di sotto di questa, abbiamo i toggle switch (modificano i principali comandi dell’infotainment). Inutile dire che la compatibilità è totale: Android Auto, Apple CarPlay e Mirror Link. Diverse le prese USB sparse per la vettura, così come non manca il navigatore TomTom.

Motorizzazioni disponibili

La nuova Peugeot 208 debutterà con ben quattro motorizzazioni totali, così da accontentare proprio tutti. La versione a benzina, sfrutterà il già conosciuto 1.2 PureTech (ovviamente omologato Euro 6d), capace di tre potenze: 75, 110 o 130 CV. Il diesel, sarà il 1.5 BlueHDi (anch’esso omologato Euro 6d temp), nella sola versione con potenza da 100 CV.

Parlando del primo, il motore a benzina, nella versione da 110 e da 130 CV, ci sarà la possibilità di abbinare il cambio automatico ad otto marce. Chiaramente, e ne abbiamo abbondantemente parlato qui sopra, la novità più importante sarà la e-208. Vi prudono le mani, anzi, il piede destro? Niente paura, da Peugeot assicurano che presto arriverà la 208 GTi. Sarà un 1.6 turbo benzina da circa 215/225 CV (non è ancora sicura la cavalleria).

Caratteristiche della nuova Peugeot 208: la tecnologia al vostro servizio

Anche sulla nuova Peugeot 208, saranno presenti diversi assistenti alla guida, a prescindere dalle motorizzazioni scelte. Si va dal cruise control adattivo (in caso di cambio automatico è prevista anche la funzione di stop&go), passando per il Driver Attention Alert. Non mancano poi l’avviso di superamento della corsia, così come le luci abbaglianti automatiche, la lettura dei cartelli stradali (divieti e limiti di velocità) ed il monitoraggio dell’angolo cieco. Obbligatoria dal 2020, e qui presente, la frenata d’emergenza automatica.

Quanto agli allestimenti, saranno l’Access, l’Active, l’Allure, la GT Line e la GT. Chiaramente, GT Line e GT saranno le versioni più complete. Queste avranno infatti di serie le luci full LED ed i cerchi in lega diamantati da 17” per gli esterni. Per gli interni, invece, sono previste l’illuminazione ad otto colori, gli immancabili sedili sportivi ed ovviamente, la pedaliera in alluminio sportiva.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
02 20011111

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.