Pneumatici invernali o 4 stagioni: obbligo, differenze, come scegliere

di | 28-11-2020 | Auto

State per cambiare il treno di gomme per la stagione invernale? Cerchiamo di capire come stanno le cose per non commettere errori banali

È da poco scattato l’obbligo dei pneumatici invernali per le nostre automobili, ma si fa ancora molta confusione. Pneumatici invernali o quattro stagioni? Perché scegliere uno piuttosto che un altro? Ma soprattutto, ci sono obblighi? Quali sono le differenze maggiori? Come vanno scelte le coperture? Scopriamolo insieme.

Sommario

Gomme invernali: perché no!

Codice della Strada a parte, che impone l’utilizzo di gomme invernali, perché conviene montare questo tipo di pneumatici durante la stagione fredda? Partiamo dal fatto che i proprietari o gestori delle strade possono emanare delle Ordinanze (purché in conformità alla Direttiva del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti), ove, fuori dai centri abitati, vige l’obbligo di averle montate (anche i Comuni possono adottare nei centri abitati gli stessi provvedimenti). Tutto deve essere indicato tramite dei cartelli segnaletici stradali ed in ogni caso le Ordinanze si applicano ai veicoli a motore, esclusi ciclomotori a due ruote e motocicli (non possono circolare in caso di neve o ghiaccio e/o di fenomeni nevosi in atto).

In ogni caso, con la stagione invernale conviene utilizzare quelle che vengono comunemente chiamate gomme da neve. Questo perché, i penumatici invernali non servono solo in presenza di neve, ma sono utilissime qualora ci sia ghiaccio sulla strada o piogge abbondanti. In ogni caso, essendo molto intagliate, riescono a scaldarsi meglio, ed hanno poi un’alta presenza di silice, materiale che aumenta il grip in caso di bagnato. Quindi, perché non montarle…

Un piccolo approfondimento

Come detto, le gomme invernali vantano un disegno del battistrada più spesso e con sporgenze apposite, chiamate lamelle che aumentano il grip ove questo è scarso. La mescola poi, cambia in base al tipo di gomma. Nel nostro caso, è sviluppata per gli asfalti freddi, quindi non va bene quando le temperature si alzano.

Quattro stagioni? Le differenze

Nel caso, invece, delle gomme quattro stagioni, si ha una gomma che va bene un po’ in tutte le condizioni, ma che chiaramente non spicca per prestazioni né da un lato, né dall’altro. Chiaramente, avendole sempre “su”, andranno cambiate più spesso. Sappiate che c’è ovviamente differenza tra le gomme invernali e le quattro stagioni. La prima cosa da valutare è la frenata. Nel periodo freddo, a parità di velocità, gli pneumatici invernali consentono spazi di arresto inferiori. La tenuta di strada è migliore, quindi anche in curva si avrà una maggiore stabilità in caso di freddo e fondi viscidi. Come detto, le quattro stagioni si consumano prima di quelle stagionali, ed una gomma consumata, offre meno grip in ogni caso.

La scelta

Il consiglio è di diffidare di marchi non conosciuti. Sono stati svolti diversi test da specialisti del settore dove si è riscontrato che molti brand sconosciuti, si comportano malissimo. Risparmiare, significa poter andare a sbattere. Sui rilevamenti, comparati a brand famosi come Michelin, Continental, GoodYear ed altro, in alcuni casi gli spazi di frenata erano quasi doppi. Ne vale la pena risparmiare sulla nostra vita e di chi è in auto con noi? Infine, ulteriore consiglio è quello di avere dei doppi cerchi, così da risparmiare anche sul cambio gomma.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.