Quanto costa la Patente A nel 2019? Ecco cosa c’è da sapere

Quanto costa la Patente A nel 2019? Ecco cosa c’è da sapere
5 (100%) 9 votes
di | 09-12-2018 | Auto

Avete 16 anni e la voglia di moto vi sta prendendo? Magari ne avete 18, ed invece dell’auto volete la moto! Forse però, potreste averne di più, e dopo aver iniziato a lavorare, la moto è alla vostra portata. Insomma, in ogni caso, ciò che vi serve è la patente, e che si tratti di A1, A2 o A3, le cose sono cambiate. Vediamo come insieme, visto che ci siamo dovuti adeguare agli standard ed ai regolamenti europei.

Sommario

Patente A, quanto mi costi?

Iniziamo dal “punto numero 1”, quanto costa fare la patente? Da privatista, il sito della Motorizzazione richiede il versamento di tre importi:

  • Attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028;
  • Attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028;
  • Attestazione del versamento di € 26,40 sul c/c 9001;

Non sono dunque cifre impossibili, anzi. Il problema sorge quando non si dispone né del mezzo, né di un istruttore. A quel punto, si deve ricorrere ad una scuola guida. Ogni lezione… costa circa 25 euro per mezz’ora. Ecco che la patente a quel punto, inizia a diventare costosa.

Patente A1

La Patente A1 rimane la medesima. Si può dunque conseguire a 16 anni compiuti e consente di guidare delle due ruote con cilindrata massima di 125 cc e potenza non superiore agli 11 kW. Non è consentito il trasporto di passeggeri se minorenni. A 18 anni dunque, avrete invece via libera per portare una persona con voi.

Patente A2

La Patente A2 si ottiene direttamente a 18 anni (o passa direttamente al compimento della maggiore età se in possesso della A1) e permette di guidare moto con potenza massima di 35 kW (prima erano 25). Attenzione però, perché la potenza originale, in caso di moto depotenziate, non deve essere il doppio parlando di potenza piena. Sostanzialmente non potrete andare oltre i 70 kW originari.

Patente A3

Veniamo ora alla Patente A3, ovvero la licenza di guida che non ha limitazioni. Con la vecchia legge, era conseguibile direttamente a 21 anni compiuti, oppure scattava in automatico dopo due anni dal conseguimento della patente A2. Ora, il limite di età passa a 24 anni, mentre per coloro che hanno 20 anni e posseggono già la A2 da due anni, tocca un ulteriore esame.

L’esame? Nulla di impossibile

Superati i quiz, uguali per tutti, si passa all’esame pratico. Se sapete guidare, sarà una passeggiata. Prima cosa, deve durare più di 25 minuti su strada, mentre per la pista chiusa, è sufficiente che l’esaminatore ritenga che sappiate guidare. Come? Dovrete fare lo slalom tra i birilli, così come una prova di frenata ed infine affrontare dei passaggi stretti. L’esaminatore vi seguirà poi in auto, per valutare la vostra capacità di guida nel traffico. Questo verificherà poi che rispettiate i limiti, utilizziate gli indicatori di direzione, piuttosto che la capacità di incanalarsi in coda o dare la precedenza. Insomma, nulla di impossibile. Finalmente poi, si è aggiunto l’obbligo del paraschiena!

Chi siamo


Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.