Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

di | 20-07-2022 | News Noleggio

Il prezzo di una ricarica per un'auto elettrica può variare da diversi fattori. Vediamo insieme tutto quello che c'è da sapere

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica
Confronta

Acquistare un’auto elettrica, oltre ad un costo iniziale, che spese ha? Non mettiamo bocca sulla manutenzione, la durata delle batterie… ma parliamo invece del rifornimento. È un processo decisamente più complicato che fare carburante. Non bastano tre o quattro minuti, occorre più tempo. Inoltre, le performance della ricarica variano a secondo di diversi fattori. Vediamo tutto quello che c’è da sapere, incluso e soprattutto quanto può costare fare “un pieno” di energia.

Sommario

Approfondimenti:

Ricarica all’auto elettrica: quanto dura?

La prima domanda è: la carica della batteria dell’auto elettrica, quanto dura? I fattori del tempo di ricarica sono diversi. Dipende molto dalla potenza della sorgente, ovvero dal tipo di colonnina dalla quale “prendiamo” l’energia. Dipende poi dalla potenza del caricatore della nostra automobile, naturalmente dalla capacità della batteria, ed infine dall’energia effettivamente disponibile.

Del resto, a casa la potenza massima della sorgente, può andare da 3,3 kW in su, quindi parliamo di ricariche che passano le sei ore. Le colonnine, vanno da 7,4 a 11 o 22 in corrente alternata e addirittura da 50 kW in su in corrente continua. Questa la teoria, nel senso che l’impianto può erogare in un’ora i kW sopraccitati. Fin qui… tutto bene. A questo punto, entra però in gioco il caricatore di bordo. Cos’è? E’ l’apparecchio che ha il compito di trasformare la corrente alternata degli impianti a bassa potenza in corrente continua. La sua potenza massima? Va da 3,7 a 22 kW ovviamente. Nel caso si parli di corrente continua, parleremo di ricarica rapida o “Fast Charge”, ovvero niente caricatore, ma energia che andrà “diretta” alla batteria. La batteria, può ricevere potenze massime da 50 kW fino a 100, 150, 250 fino a 350 kW per i sistemi più attuali. In sostanza, se avete un impianto di ricarica potente, ma il caricatore non lo è, non sarà veloce, ma avremo una ricarica in base a quanto “trasforma” il caricatore.

Un’idea sui prezzi

In questo momento, le società energetiche propongono delle tariffe che vanno da 0,40 a 0,45 euro al kW per le ricariche a bassa potenza ( ovvero fino a 11 kW) e da 0,50 a 0,60 euro/kW per quelle da 22 kW. Si sale poi a 0,79 euro l’importo, per le ricariche ad alta potenza. Va poi considerato che in alcuni casi sono “free”, o magari vincolate a specifici abbonamenti annuali, o mensili, che garantiscono dei prezzi ridotti, anche se con dei limiti di kW (oltre, si paga la tariffa piena). Insomma, facendo un rapido calcolo, una automobile con una batteria da 50 kWh, vi verrà a costare tra i 20 ed i 30 euro per la ricarica lenta. Cifra che supererà i 30 per le ricariche veloci (la ricarica fast non supera l’80% della batteria, quindi va a caricare massimo 40 kWh).

Presa domestica: come funziona la ricarica

Che siano auto elettriche o plug-in, hanno almeno due cavi per effettuare la ricarica. Uno di questi, finisce con la classica spina da muro per la presa domestica. Si può utilizzare, ma ricordiamoci che la ricarica durerà ore, e che quasi sicuramente dovremo spengere gli elettrodomestici! Questo per non far scattare il limitatore di potenza del nostro impianto. Ecco perché si consiglia di richiedere l’aumento della potenza (magari con un secondo contatore). Il prezzo? Un costo una tantum di circa 200 euro (ma verificate, ci sono degli incentivi fino a dicembre 2023).

Ricarica auto elettrica a casa: costo

Quindi quanto mi costa ricaricare l’auto? Dipende da diversi fattori. Intanto, dipende dal vostro contratto! Solitamente, un kW costa tra gli 0,25 ed i 0,30 euro per kW. Questo per gli impianti che erogano 3,3 kW, quindi con 3 di potenza impegnata. Con la solita batteria da 50 kWh, la ricarica di 17/18 ore ci costerebbe sui 12-15 euro. Ricordiamoci che poi possono esserci degli “assorbimenti”, come cavi vecchi, ossidazioni e molto altro. Più interessante la generazione di energia tramite pannelli solari. Un pannello con potenza nominale di 250 W può produrre da 1 a 1,5 kW di energia al giorno. Per la nostra solita batteria dunque, servirebbero una trentina di pannelli, per essere a “spese zero”.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.