Quanto costa ricaricare un’auto ibrida?

di | 20-03-2022 | News Noleggio

Avete mai pensato a quanto potrebbe costare ricaricare un'auto ibrida, ovvero una plug-in? Cerchiamo di dare qualche risposta in merito

Quanto costa ricaricare un’auto ibrida?
Confronta

“Con l’auto ibrida, risparmio!”. Siete proprio sicuri di questa affermazione? Avete mai pensato, e soprattutto vi siete mai fatti due conti, su quanto può costare ricaricare un’auto ibrida? Se parliamo di ricarica, dobbiamo naturalmente analizzare le auto con la “spina”, ovvero le plug-in. Le plug-in però, necessitano di ricarica, esattamente come avviene per le automobili elettriche. Quanto costa una ricarica? Cerchiamo di dare qualche risposta.

Sommario

La ricarica “in casa”

Arrivate a casa, e volete giustamente ricaricare la vostra auto. Come funziona? Con la rete domestica, possibilità sono ben due: si può sfruttare la tradizionale rete di casa da 3 kWh o installare una wallbox. Ci sentiamo di sconsigliare la prima, per un discorso di sicurezza, senza contare che c’è veramente il rischio di non riuscire più a fare una lavatrice con l’auto in carica… Dare una risposta precisa, sul costo, è impossibile, poiché le offerte luce variano in base al fornitore energia ed alle tariffe e eventuali promozioni.

Diciamo che però, nel caso di un contratto fino a 6 kWh, il costo al kWh unitario dell’elettricità si attesta tra i 0,19 euro/kWh e i 0,48 euro/kWh. La media, secondo i dati Eurostat, è sui 0,2301 euro/kWh. Se però volete installare una wallbox, i costi cambiano, poiché bisogna affrontare la spesa iniziale. Ricordiamo che, la wallbox, è in grado di offrire una maggiore efficienza e sicurezza del sistema. Il prezzo dell’apparecchio? Si va da 500 euro per i modelli più economici (pensiamo al Morec), fino a quasi 2.000 euro per una Wall-Box [X-Line] Master. Fatevi dunque bene i conti… Il costo della ricarica dunque, varia a seconda della capacità della batteria, ma solitamente si sta tra i 2 ed i 3 euro per modelli standard.

Ricarica pubblica: “fast charge”

Altra possibilità, è quella che troviamo “in strada”. Naturalmente è più costosa, e parliamo della classica colonnina di ricarica. Sono diverse le tipologie che possiamo trovare. Vanno da 3 a 7,4 kW, arrivando fino ad un massimo di 22 kW o 43 kW a corrente alternata. A conti fatti, parliamo di potenze superiori ai caricatori di bordo delle plug-in. Alcune auto ibride plug-in poi, consentono la ricarica in corrente continua. Queste possono sfruttare le colonnine “DC” da 50 kW. Alcune, possono utilizzare anche le colonnine che da 120 kW; parliamo delle stazioni Supercharger, disponibili per le Tesla, per fare nomi noti, o le Ionity.

Come si paga? Si va dall’addebito su RID bancario o carta di credito, alla tessera abbonamento flat stipulata con il relativo fornitore, fino al pagamento con gettoni o monete. Stimare un prezzo, non è facile. Le cose variano in base al tipo di servizio proposto dal fornitore. In Italia, abbiamo Enel X e Ionity ad esempio. Proviamo a fare due conti…

Iniziamo dalla prima, Enel X, che propone quattro tariffe. L’offerta base, prevede un costo di 0,45 euro/kWh nelle prese Quick, che diventano 0,50 euro/kWh nelle prese Fast. La tariffa a consumo premium poi, ha il medesimo costo unitario, ma offre anche il servizio di prenotazione presa. Il contributo aggiuntivo è stimato in 25 euro annui. Poi abbiamo le tariffe con canone mensile. La Flat small, che costa 25 euro al mese per 60 kWh, e la Flat Large, che passa a 45 euro al mese ma offre il doppio, ovvero 120 kWh. Cosa succede se superate il limite? Con la Flat Small vi costerà 0,417 euro/kWh, con la Flat Large, 0,375 euro/kWh.

Chiudiamo con Ionity, una delle maggiori reti di distribuzione di energia elettrica. Le stazioni di servizio sono sparse in tutta Europa e la tariffa è solo a consumo. Il limite maggiore? Per ora solo alcune auto possono sfruttarla, e parliamo di Mercedes-Benz. Nello specifico, le auto sono: Classe A 250 e, Classe B 250 e, e GLE 350 de 4MATIC (SUV o Coupé che sia). Un’idea sui prezzi: dipende dall’accordo con le Case automobilistiche. Diciamo che il costo è di 0,79 euro/kWh, che per gli abbonati ai servizi ufficiali di Mercedes-Benz, Audi e Porsche, scendono rispettivamente a 0,29, 0,31 e 0,33 €/kWh. Ora, calcolatrice alla mano, valutate la cosa.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.