Scout Speed per il controllo della velocità: cos’è e come funziona

di | 21-08-2019 | Auto

Quando si guida un’automobile ci sono obblighi e regole da rispettare. Tra i primi rientrano possesso della patente e stipula di una regolare RC Auto, tra le seconde quelle dettate dal Codice della Strada. In Italia e in Europa esistono norme e, soprattutto, limiti di velocità. Questi ultimi vengono misurati attraverso due dispositivi: Autovelox e Tutor. I primi rilevano la velocità istantanea e ammettono la contestazione immediata della sanzione, i secondi quella media tenuta lungo un determinato tratto di strada. Sebbene nel 2018 questi ultimi siano stati dichiarati per un periodo illegittimi a causa di un’appropriazione indebita del brevetto, il loro utilizzo è tornato ad essere legale e riconosciuto. Come se non bastasse, a questi due telelaser se n’è aggiunto un terzo, chiamato Scout Speed. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Cosa rileva

Scout Speed è un congegno che viene installato all’interno delle auto della Polizia e non è di fatto visibile all’esterno. Le Forze dell’Ordine possono selezionare, attraverso uno schermo touch screen posizionato vicino allo specchietto retrovisore, la velocità da monitorare e non solo. Dotato di raggi infrarossi che garantiscono il suo funzionamento anche nelle ore notturne, il sistema eseguirà il compito sia se la vettura su cui è posto si trova in movimento, sia da ferma, rilevando:

  • Superamento dei limiti di velocità in entrambi i sensi di marcia
  • Regolarità dei documenti del proprietario dell’automobile (revisione e assicurazione auto)
  • Veicoli che non rispettano il divieto di sosta

Multe e ricorsi

Come facilmente deducibile, la contestazione della multa non è immediata in quanto la stessa verrà notificata in un secondo momento a domicilio. La capacità di monitorare infrazioni di natura diversa comporta anche una gamma di multe diverse. L’eccesso di velocità viene sanzionato tra 41 e 3.287 euro, mentre circolare con un’assicurazione scaduta costa decisamente più salato: da un minimo di 840 euro a un massimo equiparabile a quello per la velocità. Per quanto concerne la revisione, le cui regole sono recentemente cambiate sia per i possessori di auto sia per le officine autorizzate, si parte da 168 euro e si possono raggiungere i 674.

Prima di effettuare un reclamo, che come per il ricorso autovelox passa attraverso il Giudice di Pace, l’automobilista può richiedere un certificato di taratura, in mancanza del quale la multa è da considerarsi annullata. Per evitare di imbatterti in situazioni spiacevoli, ricorda di guidare con prudenza e con le carte in regola. Come abbiamo visto a determinare le multe peggiori è la mancanza di una regolare assicurazione auto. Sul nostro sito potrai scegliere quella fatta su misura per te confrontando tra le migliori online. Una volta compilati tutti i dati richiesti, verrà generato gratuitamente un preventivo che resterà valido per i successivi due mesi.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.