Volvo S60: le caratteristiche della berlina svedese. Anche ibrida

Volvo S60: le caratteristiche della berlina svedese. Anche ibrida
5 (100%) 5 votes
di | 08-07-2018 | Auto

Finalmente ci siamo: ecco svelata la nuova Volvo S60! La berlina svedese è stata fatta “intravedere” più volte sui social network. Tante le pubblicità, ma oggi finalmente ci siamo e possiamo vederla in tutto il suo splendore, perché in effetti, non ha nulla da invidiare alla concorrenza che ha il nome di Audi, BMW e Mercedes-Benz. In sostanza, le rivali da una vita. Con la Volvo S60, arriva non solo la versione ibrida (plug-in), ma anche l’addio alle motorizzazioni a gasolio. Prima di vedere come è fatta, vi ricordiamo come sempre che sarà disponibile a noleggio a lungo termine. Arriverà comunque a fine anno sul mercato con prezzi ancora da definire.

Family look al primo posto

Giunta già alla sua terza generazione, basta un colpo d’occhio alla nuova Volvo S60 per capire che si tratta di una Volvo! Come per le ultime auto della Casa svedese, anche qui le linee si rifanno alla berlina di lusso S90, l’ammiraglia per capirsi. Lecito poi, il collegamento alla da poco presentata versione station wagon, la V60. Ecco dunque che ritroviamo il medesimo frontale di quest’ultima, con le luci a LED a forma di “Martello di Thor” con “in mezzo” la griglia per dare aria al motore a steli verticali. Identiche anche le prese d’aria al paraurti davanti. In generale, l’auto risulta bassa e allungata, oltre che molto dinamica.

Interni hi-tech

Inutile dirvi che gli interni della nuova Volvo S60 sono estremamente curati e basta puntare il dito sul catalogo per sognare, desiderare, scegliere e… comprare. Di serie però, abbiamo l’infotainment comandato tramite lo schermo touch screen denominato Sensus Connect da 9 pollici. Questo ingloba naturalmente la connettività Apple CarPlay e Android Auto, oltre alla connessione internet 4G LTE. Non mancano poi gli assistenti alla guida di serie quali la frenata automatica d’emergenza. Sono invece optional l’allerta del traffico ed il Pilot Assist per la guida semi autonoma.

Ciao Diesel, arriva il plug-in!

Veniamo ora alle motorizzazioni di questa nuova Volvo S60 che, ricordiamo, abbandona il Diesel in favore del plug-in come stanno facendo la maggior parte dei costruttori di automobili. Iniziamo dalla S60 T5, disponibile con la sola trazione anteriore con 253 CV, per poi trovare la T6 capace di 320 CV con trazione 4×4. Andando ad analizzare le ibride, troviamo invece la T6 Twin Engine da 340 CV e trazione integrale, e la T8 Twin Engine da 400 CV (anch’essa 4×4). Se poi cercate qualcosa di ancora più prestazionale, con tanto di incremento per pneumatici, freni e sospensioni, allora c’è la Polestar T8 Twn Engine che sviluppa 415 CV, versione più sportiva dunque. Ora… vi piacciono ancora così tanto le tedesche?

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995