Android come registrare una telefonata

di | 29-12-2020 | Cellulari, Telefonia

Se avete cominciato a leggere queste righe molto probabilmente avete uno smartphone Android e state cercando un modo semplice per registrare una telefonata: come fare, quindi? Sul Play Store di Google (ma anche sui marketplace alternativi) è possibile trovare delle applicazioni che vi permettono di registrare chiamate e salvarle nella memoria del dispositivo (o nell'SD), per poi riascoltarle o condividerle con altre persone. Occhio, però, alla privacy.

Android come registrare una telefonata
Confronta

La registrazione di una chiamata non è sempre illegale: pensiamo, ad esempio, ad un giornalista che vuole salvare la conversazione per un’intervista, all’attività degli inquirenti in caso di indagini o se si ha l’ok da parte dell’interlocutore. Se, invece, registrate telefonate di nascosto, le pubblicate o le condividete online senza alcun permesso, correte il rischio di incappare in problemi legali, anche gravi.

Fatta questa doverosa premessa, torniamo al tema centrale della guida, ossia come registrare una telefonata su Android: diversamente da iOS, la piattaforma patrocinata da Google è più “libera” dal punto di vista delle app e dei tool da installare ma, anche in questo caso, le soluzioni più avanzate le potreste trovare “sbloccando” il telefono (facendo il cosiddetto “root”). Il root, tuttavia, non è una pratica alla portata di tutti e non consigliamo di farlo se non avete dimestichezza con la tecnologia. Lo sblocco del telefono, inoltre, può esporre il dispositivo a maggiori minacce sulla sicurezza e l’integrità dei dati contenuti al suo interno, oltre a invalidare la garanzia.

È comunque possibile trovare delle soluzioni che non necessitano del root e che vi permetteranno di registrare le telefonate da un telefono Android in modo facile e veloce. Scopriamo le più note e apprezzate dagli utenti.

Sommario

Come registrare una telefonata gratis su Android

Lo avevamo già visto sulla nostra guida dedicata a come registrare le telefonate su iOS: è possibile sfruttare la segreteria telefonica dell’operatore per registrare le telefonate in modo gratuito. Purtroppo, però, questo sistema non permette di “spostare” e salvare la conversazione su memorie diverse ed è un’operazione decisamente scomoda.

È possibile registrare gratis una chiamata anche utilizzando dispositivi esterni, come ad esempio un altro smartphone, un microfono ambientale o un registratore audio posti vicino al telefono durante la telefonata. Anche in questo caso, però, l’operazione non risulta molto pratica e adatta in ogni situazione.

Android come registrare una chiamata: 6 soluzioni

Scopriamo, quindi, 6 app che è possibile utilizzare per registrare una chiamata da Android. È importante, però, avere a mente i seguenti punti prima di utilizzarle:

  • è essenziale avere il servizio conferenza attivo sul proprio numero (verificatelo tra i servizi attivi nella vostra linea mobile oppure contattate l’assistenza clienti del gestore per saperne di più);
  • alcune delle app che vedremo prevedono un costo o non sono compatibili con tutti i dispositivi;
  • sono applicazioni utilizzabili esclusivamente per scopi legali e con il consenso dell’interlocutore.

Ecco, quindi, le app a cui dare un’occhiata.

Registratore di Chiamate

Quest’app, sviluppata da Appliqato, permette di impostare le chiamate da registrare in base ai contatti, di salvare i file direttamente sui cloud di Google Drive e Dropbox, ma anche di condividerli con altri utenti. È possibile impostare qualità audio e sorgenti audio differenti a seconda delle proprie esigenze.

Il software, secondo quanto dichiarato dallo sviluppatore, supporta anche gli smartphone più datati provvisti di Android 4 ma è possibile che non tutti i dispositivi siano compatibili.

Call Recorder – Registra Chiamate PRO

Un’altra app molto utilizzata su Android per registrare una conversazione telefonica è quella sviluppata da SMSROBOT LTD. Ottimizzata per alcuni modelli Samsung Galaxy, permette di registrare le telefonate e salvarle sul telefono, sincronizzarle sul cloud o condividerle. Funziona sia con le telefonate in entrata che in uscita, si possono impostare qualità audio differenti e accedere a numerose opzioni.

Per evitare le pubblicità all’interno dell’applicazione è necessario acquistare la variante Premium, al costo di 3,59 euro. Supporta Android 4.1 e versioni successive.

Registratore Chiamate – Cube ACR

Questo tool sviluppato da Cube Apps IO consente di registrare telefonate standard e VOIP: oltre alle normali chiamate, quindi, potrete salvare le conversazioni audio su Skype, Viber, WhatsApp, etc…. C’è anche una versione Premium, a partire da 1,99 euro, che amplia ulteriormente le funzionalità dell’app, aggiungendo ad esempio il backup su cloud, più formati audio con cui salvare le telefonate, il salvataggio su scheda SD, una gesture che consente di registrare le parti importanti di una chiamata semplicemente scuotendo il telefono e tanto altro.

Cube ACR può essere installata sui dispositivi Android con versione 4.4 o successive.

Call Recorder

Lucky Mobile Apps ha sviluppato un’app per registrare telefonate in entrata e in uscita ad alta qualità. Le registrazioni possono essere salvate, condivise, protette con un PIN o modificate in post registrazione. Per godere di tutte le funzionalità dell’applicazione si deve pagare un contributo pari a 3,29 euro. È compatibile con Android 4.1 e versioni successive.

Registratore chiamate su Huawei: è ancora disponibile?

Fino alla versione EMUI 10.1 era possibile registrare le chiamate dagli smartphone Huawei in modo nativo, senza dover installare app aggiuntive. La funzione, però, è stata rimossa con gli aggiornamenti più recenti proprio a causa di problemi legati alla privacy. Se possedete un telefono Huawei aggiornato alle nuove versioni della piattaforma, quindi, dovrete necessariamente scaricare un’app esterna scaricata dal Play Store di Google (o dall’AppGallery di Huawei, nel caso abbiate uno smartphone della casa produttrice asiatica senza i servizi Google).

App Telefono di Google: funzione registrazione, ma non per tutti

Tra la documentazione ufficiale di Big G scopriamo che anche l’app Telefono permetterebbe di registrare le chiamate e ascoltare le registrazioni salvate. Tuttavia Google specifica che:

  • la funzione registrazione non è disponibile in tutti i Paesi;
  • sul dispositivo dev’essere presente l’app Telefono preinstallata (come ad esempio nei Pixel);
  • il telefono dev’essere aggiornato almeno alla versione Android 9 o successive.

Registrare una telefonata su Android, quindi, è un’operazione abbastanza semplice, grazie all’utilizzo di applicazioni sviluppate ad hoc per tale utilizzo. Ovviamente quelle che abbiamo appena visto non sono le uniche: cercando “registratore chiamate” sulla barra di ricerca del Play Store, infatti, troverete decine di app simili, alcune interessanti, altre meno. Vi consigliamo di puntare sulle soluzioni meglio recensite e possibilmente realizzate da sviluppatori attendibili, per evitare di incorrere in software spam o, peggio ancora, in malware (anche se generalmente i contenuti disponibili nello store di Google sono soggetti a costanti controlli).

Vi ricordiamo ancora una volta di utilizzare questi servizi legalmente, con il permesso di chi sta dall’altro capo della linea: solo in questo modo, infatti, eviterete di incorrere in conseguenze legali.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.