Bonus smartphone in arrivo: ecco come funziona e a chi è rivolto

di | 21-12-2020 | Cellulari

Dopo l’attesissimo (e travagliato) bonus PC e Internet per le famiglie meno abbienti, ci si sta preparando ad un nuovo voucher introdotto tra le modifiche della manovra di Bilancio: stiamo parlando del bonus smartphone. Vediamo in che cosa consiste e quando sarà disponibile.

Bonus smartphone in arrivo: ecco come funziona e a chi è rivolto
Confronta

Di recente abbiamo visto quali sono le offerte con bonus PC e Internet di dicembre, le ultime del 2020, riservate alle famiglie con un ISEE inferiore ai 20 mila euro. Attraverso un pacchetto emendamenti sulla legge di Bilancio, è in arrivo una nuova agevolazione per la stessa fascia di reddito, un vero e proprio “kit digitalizzazione” che permetterà di avere un dispositivo mobile in comodato d’uso, ma non solo.

Sommario

Bonus smartphone 2021: in cosa consiste

Secondo le prime informazioni rese note, il bonus telefonino o “kit digitalizzazione” sarà composto da:

  • uno smartphone in comodato d’uso gratuito per 1 anno;
  • connettività Internet inclusa;
  • abbonamento a due servizi per consultare in formato digitale due “organi di stampa” (quotidiani, riviste, etc…);
  • app IO preinstallata (è l’applicazione che permette di usufruire del cashback con i pagamenti effettuati con carta di credito, bancomat, etc… presso i negozi fisici).

Chi lo può richiedere

Come il bonus tablet e Internet, anche questo voucher è riservato alle famiglie con ISEE non superiore ai 20 mila euro annui. L’articolo 105-BIS relativo al questa nuova agevolazione recita, inoltre, che il bonus verrà erogato ai “non titolari di un contratto di connessione Internet e di un contratto di telefonia mobile, che si dotino del sistema pubblico di identità digitale SPID, per il tramite di Poste Italiane o di altri Identity Provider abilitati”. Viene ristretto, quindi, il campo dei potenziali beneficiari del bonus.

Ulteriori limitazioni

Sulla carta questa ulteriore agevolazione è certamente interessante e integra il tanto criticato voucher per la rete Internet fissa. Tuttavia, tenendo conto delle seguenti limitazioni, è probabile che anche questa misura causerà critiche e dibattiti:

  • il beneficio è “concesso ad un solo soggetto per nucleo familiare”. Solo una persona della famiglia, quindi, potrà richiederlo;
  • è rivolto solo a coloro che non hanno un contratto Internet fisso né mobile. Secondo questo punto, quindi, chi ha già richiesto un’offerta Internet con bonus PC e/o ha già un contratto con Internet mobile, non avrebbe la possibilità di accedere all’agevolazione;
  • il telefono è in comodato d’uso: questo significa che dopo 1 anno dovrà essere restituito;
  • è necessario avere lo SPID, ancora non particolarmente diffuso (soprattutto nelle fasce di popolazione meno digitalizzate).

Come evidenzia Mariolina Sesto sul Sole 24 Ore in un articolo dedicato al kit digitalizzazione in arrivo, la spesa massima per tale misura non dovrebbe superare i 20 milioni di euro e, quindi, molti aventi diritto potrebbero essere esclusi dalla nuova agevolazione.

I dubbi sulla formula, inoltre, riguardano diversi aspetti, ad esempio le modalità di restituzione dello smartphone dopo i 12 mesi di comodato gratuito, il numero di giga disponibili ogni mese, come verranno coinvolti i gestori telefonici, etc…. Insomma, tutto è ancora poco chiaro: si attendono ulteriori chiarimenti nelle prossime settimane.

Bonus smartphone: come richiederlo

Come potete immaginare, non sono state ancora svelate le modalità di richiesta del bonus smartphone: entro gennaio o febbraio 2021 dovremmo avere tutte le informazioni su questa misura e possiamo ipotizzare modifiche e integrazioni prima dell’entrata in vigore. Non appena vi saranno degli aggiornamenti degni di nota, vi informeremo tempestivamente sulla sezione Notizie di ComparaSemplice.it.

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.