Cos’è TIM Pay, come funziona e quanto costa

Cos’è TIM Pay, come funziona e quanto costa
5 (100%) 1 vote
di | 22-11-2018 | Cellulari, TIM

Avete sentito parlare di un servizio chiamato TIM Pay ma non avete ancora capito di che cosa si tratta? Nessun problema: in questo articolo vedremo che cos’è, come funziona e quali sono i costi previsti dall’operatore. Prima di cominciare, però, vi segnaliamo che si tratta di un servizio esclusivo per i clienti TIM: se non siete ancora utenti di questa compagnia ma state pensando di effettuare la portabilità del vostro numero o attivare una nuova sim, potete farvi aiutare dal nostro comparatore di tariffe smartphone, un sistema gratuito che vi aiuterà a trovare in pochi step la soluzione migliore per il vostro utilizzo.

Sommario

Cos’è TIM Pay

Detto questo, cominciamo a rispondere alla prima domanda, ossia cos’è TIM Pay: si tratta di una carta prepagata nata dalla collaborazione tra l’operatore telefonico e la nota Hype (di proprietà di Banca Sella), la quale offre già da tempo delle carte di questo tipo, particolarmente apprezzate grazie all’ottimo rapporto tra caratteristiche e costi. TIM Pay non è da meno, dato che permette ai clienti TIM di:

  • Effettuare acquisti online;
  • Effettuare pagamenti nei punti vendita fisici, anche contactless;
  • Scambiare denaro con amici e utenti che utilizzano lo stesso servizio;
  • Inviare e ricevere bonifici;
  • Domiciliare le offerte TIM o attivare il servizio Ricarica Automatica.

Come attivare TIM Pay

Per sottoscrivere TIM Pay bisognerà scaricare l’app TIMpersonal e seguire le istruzioni sul display del vostro dispositivo. Tenete a portata di mano un documento d’identità in corso di validità e una vostra foto con il documento in mano. Bisognerà essere maggiorenni per richiedere autonomamente la carta, altrimenti sarà necessaria l’autorizzazione di un genitore (o di chi ne fa le veci).

L’attivazione avverrà in pochissimo tempo e TIM Pay potrà essere utilizzata subito nella versione digitale per acquisti online, scambi di denaro, ricezione bonifici, etc… Se volete effettuare acquisti su negozi fisici con la classica tessera, invece, potrete richiedere la carta fisica: per farlo basterà anche in questo caso l’app TIMpersonal. Entrate nella sezione “Info carta” e cliccate su “Richiedi carta fisica”. La carta vi verrà inviata e consegnata all’indirizzo che avete utilizzato per la registrazione del servizio entro 24-48 ore dalla richiesta.

Supporto Apple Pay e Google Pay

La carta TIM Pay è utilizzabile anche per i pagamenti tramite smartphone attraverso l’uso dei POS contactless e della tecnologia NFC: supporta, infatti, sia Apple Pay (il servizio di pagamento disponibile con iPhone e altri dispostivi della Mela), sia Google Pay (per quanto riguarda i terminali Android). In entrambi i casi basterà aggiungere la carta come metodo di pagamento e si potrà usare il telefono, l’Apple Watch, etc… per pagare nei negozi.

TIM Pay costi e limiti di utilizzo

La prepagata TIM Pay è completamente gratuita e permette di inviare e ricevere denaro fino ad un importo massimo complessivo di 500 euro al giorno. La ricarica massima in un anno è di 2500 euro, proprio come la versione gratuita di Hype.

Promozioni per chi attiva la carta

Tutti i clienti che attiveranno TIM Pay via app entro il 31 novembre 2018 potranno avere in omaggio 5 euro di ricarica sul proprio credito residuo, da utilizzare per qualsiasi servizio della compagnia. Inoltre, tutti i clienti con sim Ricaricabile riceveranno in omaggio 5 GB di Internet mobile al mese per 1 anno.

Come ricaricare TIM Pay

La carta TIM Pay by Hype potrà essere ricaricata in diverse modalità:

  • Via bonifico bancario (la carta ha, infatti, un IBAN);
  • Usando un’altra carta;
  • Richiedendo una somma di denaro ad un amico che ha TIM Pay;
  • Attraverso gli sportelli Bancomat che supportano il circuito “QuiMultibanca”.

TIM Pay, quindi, è uno strumento molto interessante per chi vuole avere una prepagata sicura e pratica per piccoli acquisti (online o in negozio) ma non solo: anche gli scambi gratuiti di denaro, l’uso dei servizi Apple Pay e Google Pay, la possibilità di addebitare i costi delle proprie offerte o delle ricariche TIM sono delle opzioni utili e ottime, tenendo conto soprattutto della gratuità della carta.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.