Pulizia Android: come liberare spazio

Pulizia Android: come liberare spazio
1 (20%) 1 vote
di | 24-02-2019 | Cellulari

Fortunatamente i produttori di smartphone stanno abbandonando i modelli con memoria da 16 GB, ormai troppo stretti per le esigenze attuali: tuttavia è sempre utile capire cosa cancellare sul dispositivo nei casi in cui fosse necessario liberare spazio. In questa guida vedremo in particolare come effettuare una pulizia Android adeguata e risparmiare GB preziosi di archiviazione per i propri file e per le applicazioni.

La memoria principale è importante per quanto riguarda le prestazioni e le funzionalità del telefono: sovraccaricarla di dati potrebbe incidere negativamente sulle prestazioni e rendere impossibile l’uso di alcune app, l’installazione degli aggiornamenti di sicurezza e di sistema.

Sommario

Disattivare o spostare app su SD

Prima di cominciare, però, dobbiamo fare alcune precisazioni: non tutte le applicazioni presenti sullo smartphone al momento dell’acquisto possono essere disinstallate. Questi software, spesso chiamati bloatware, sono preinstallati sul dispositivo e non possono essere rimosse senza lo sblocco del telefono (il cosiddetto “root”), occupando in alcuni casi tantissimo spazio. Un’alternativa per coloro che non vogliono azzardare il root (una procedura che potrebbe causare danni se non si è avvezzi a tali pratiche e che invaliderebbe la garanzia) potrebbe essere quella di disattivare le app che si considerano inutili, andando su Impostazioni, App, Informazioni App e cliccando sul pulsante “Disattiva” di ogni singolo software. In questo modo le app non verranno più visualizzate sulla lista e, inoltre, non saranno aggiornate.

Se avete un modello di smartphone che permette di utilizzare la microSD come memoria principale, potreste riuscire a spostare diverse app nello spazio esterno, liberando archiviazione interna senza doverle eliminare (non tutte, però, potranno essere trasferite nella scheda di memoria).

Disinstallare app che non si utilizzano

Nessun problema, invece, per le applicazioni che possono essere disinstallate senza root: se avete del software inutilizzato, quindi, rimuovetelo per liberare spazio ed effettuare una pulizia Android profonda. Le modalità di disinstallazione potrebbero variare da un modello all’altro: generalmente basterà tenere premuta l’icona dell’app indesiderata, attendere la comparsa di una piccola finestra e di una “x”, dalla quale è possibile richiedere la disinstallazione.

Oggi alcuni dispositivi permettono anche di gestire in modo più smart la memoria occupata dalle app, ad esempio consigliando all’utente di cancellare quelle poco o mai utilizzate o permettendo di eliminare i file accumulati dai singoli programmi.

Cancellare la cache dei programmi

Ed è proprio eliminando questi file che si può liberare spazio in modo efficace: spesso, infatti, vengono conservati in memoria i contenuti che abbiamo aperto nelle varie applicazioni per evitare che vengano ricaricati ogni volta (la cache), risparmiando cosi tempo e traffico dati (pensiamo, ad esempio, alle foto e ai video di Instagram visualizzati, ai post e alle immagini di Facebook, alle pagine Web sui browser, etc…). Tuttavia, qualora fosse necessario liberare spazio, potrete andare su Impostazioni, App, Informazioni App e Spazio di archiviazione (presente nella pagina di ogni singolo programma), potrete conoscere l’ammontare dello spazio occupato dalla cache ed eliminarla con un click.

Sullo store di Android o già preinstallate su alcuni modelli di smartphone, inoltre, potrete trovare diverse applicazioni che permettono di cancellare la cache di tutte le app (o a scelta dell’utente) senza dover effettuare l’operazione singolarmente, con un risparmio di tempo notevole. Sui modelli Huawei, ad esempio, troviamo l’app di gestione memoria, con un’ottima funzione “Libera spazio”. Tra le app più note, scaricabili gratuitamente dal Google Play, vi segnaliamo Cache Cleaner, CCleaner, Clean Master e Phone Cleaner.

Cancellare o spostare Foto e video

Con l’incremento della qualità delle fotocamere integrate sullo smartphone, aumenta inesorabilmente anche lo spazio occupato dai contenuti catturati dai moduli. Se non avete molto da cancellare tra i vostri ricordi potrete optare per una delle seguenti possibilità:

  • acquistare una scheda microSD: il nostro consiglio è di scegliere memorie di classe 10 con almeno 32/64 GB di spazio. Evitare marchi o brand sconosciuti;
  • sottoscrivere un servizio in cloud: Google Foto, Dropbox, Mega, Box, Amazon Photos sono alcuni dei più noti, che consentono di utilizzare una buona fetta di spazio anche gratuitamente. Scegliete quello più adatto alle vostre esigenze e preferenze;
  • salvare i contenuti su un computer o un hard disk esterno: potete effettuare un backup regolarmente, cosi da eliminare i contenuti dallo smartphone e liberare spazio.

Cancellate manualmente i file inutili e impostate la memoria esterna per i download

Attraverso un programma per la gestione dei file su Android, spesso preinstallato sul dispositivo (altrimenti è possibile scaricarne di gratuiti dallo store, come Astro File Manager, ES Gestore File, File Manger +, etc…), si possono spostare file o cancellare quelli presenti nelle varie cartelle del sistema. Potrete, ad esempio, eliminare il contenuto delle cartelle Download ogni tanto oppure spostare o cancellare i contenuti archiviati dalle app di messaggistica, come WhatsApp e Facebook Messenger (ad esempio immagini, audio e video). Queste app permettono non solo di effettuare una pulizia Android sulla memoria principale, ma anche di liberare spazio sulla SD.

Diverse applicazioni, inoltre, permettono di utilizzare la memoria esterna come predefinita per il salvataggio dei file offline: controllate se tra le impostazioni, nella sezione download, è possibile scegliere la microSD come spazio di default, per evitare di riempire lo spazio principale.

Abbiamo visto qualche consiglio su come effettuare una pulizia Android approfondita, cosi da poter liberare spazio e mantenere in salute lo smartphone. Se avete qualche dritta o qualche consiglio da condividere con noi e gli altri lettori di ComparaSemplice.it, potete lasciarci un commento qui in basso.

Chi siamo

Più letti

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTVMutui e Prestiti
0321.085995

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.