Riscaldamento bagno: scegli quello adatto a te

Riscaldamento bagno: scegli quello adatto a te
Il post ti è stato utile?
di | 24-09-2016 | Come risparmiare, Consigli per gli acquisti, Energia

Cosa c’è di più brutto che svegliarsi ed entrare in un bagno gelido? Se anche voi non volete iniziare la stagione autunnale con questa brutta sensazione vi consigliamo di leggere con attenzione il post che segue, è dedicato interamente al riscaldamento bagno!

riscaldamento bagno

Nelle prossime righe infatti troverete tanti utili consigli da seguire nel caso vogliate cambiare il riscaldamento del vostro bagno. Pensiamo infatti che il bagno sia, tra tutte le stanze della casa, una delle più importanti; è un spazio nostro, dove poterci rilassare e allontanandoci dallo stress della quotidianità e riacquistare le proprie energie. Per queste ragioni tanta attenzione dev’essere data alla scelta della giusta della tipologia di riscaldamento del nostro bagno.

Riscaldamento bagno: personalizzazione e funzionalità

Nel momento in cui si sceglie il riscaldamento bagno dobbiamo tenere a mente due punti essenziali:

  • le nostre esigenze
  • le caratteristiche della nostra stanza da bagno

Solo prestando attenzione a questi due punti saremo in grado di scegliere il riscaldamento per il bagno giusto per noi.
Tuttavia c’è una lunga serie di aspetti da prendere in considerazione se si vuole fare la scelta giusta:

  • materiali
  • dimensioni
  • colore
  • caratteristiche tecniche
  • posizionamento
  • tipologia

Riscaldamento bagno: le varie tipologie in commercio

Ci sono diverse tipologie di riscaldamento per il bagno presenti sul mercato. Qui di seguito vi illustriamo le principali.

Riscaldamento a pavimento

Si tratta delle ultime tendenze del settore, il vantaggio principale è quello che funziona anche a temperature basse e costanti. Ma sono molti altri i vantaggi che derivano dalla scelta di un riscaldamento a pavimento:

  • velocità nella diffusione del calore
  • distribuzione uniforme del calore

Scalda salviette

Dimenticatevi il classico radiatore con attaccato lo stendibiancheria! Ormai gli scalda salviette sono i protagonisti dei nostri bagni. Sono dei radiatori di dimensioni ridotte che hanno la duplice funzione di scaldare l’ambiente e di asciugare la biancheria del bagno.
In commercio sono presenti con le più diverse fogge e forme: alti, bassi, a sezione circolare o piatta.
Sono costituiti di materiali molto resistenti sia al calore sia agli agenti chimici.
Il loro funzionamento può avvenire a sistema idraulico o elettrico. Nel primo caso entrano in funzione quando il riscaldamento è accesso in tutta la casa, nel secondo sono accessi autonomamente.

Se gli scalda salviette e il riscaldamento a pavimento sono le modalità più diffuse di Riscaldamento bagno  questo non vuol dire che non ce ne siano delle altre tipologie dalle caratteristiche e funzionalità peculiari.

Termoventilatore

Il Termoventilatore è composto generalmente da una ventola che diffonde il calore prodotto da una resistenza elettrica o di ceramica. Pesano generalmente dai 2 ai 3 kg e hanno la peculiarità di essere facilmente trasportabili. Nel momento dell’acquisto controllate con attenzione che il vostro termoventilatore sia conforme alle norme CEI (Comitato Elettronico Italino).

Termo-convertitore

Il vantaggio principale del termo-convertitore è quello di essere assolutamente silenzioso, rispetto al termoventilatore è adatto a scaldare ambienti più grandi ed è pertanto difficile da trasportare.

Consultate i nostri comparatori di tariffe: troverete l’offerta di luce e gas che vi permette di risparmiare sulla bolletta. Risparmiare è semplice, basta cliccare sul bottone verde qui in basso e in pochi click il portale vi restituirà tutti i risultati della comparazione!

Confronta Offerte luce ed energia elettrica

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995