La Lampadina giusta per risparmiare

La Lampadina giusta per risparmiare
Il post ti è stato utile?
di | 17-08-2015 | Come risparmiare

Quanti sanno veramente quale sia la lampadina giusta per risparmiare sull’elettricità in casa? A dire il vero quasi tutti sono convinti che esista un solo coefficiente che determini la capacità di una lampadina di diffondere luce con maggiore o minore dispendio di energia. Principalmente il suo valor in watt.

Questo è riduttivo. Facciamo un po’ di chiarezza e approfondimento.

Esistono diversi fattori che vanno considerati nelle proprietà di una lampadina.
La sua capacità di gestire la temperatura di colore. Lumen, watt, cfl, led. Tutti termini che sembrano complicati e ingestibili nella scelta di un oggetto che dovrebbe essere elementare. In realtà non è così algoritmico. C’è solo da avere chiari un paio di aspetti.

Intanto partiamo da ciò che tutti conosciamo. La classica lampadina a incandescenza. Quella che dopo alcuni minuti che la luce è accesa, a toccarla, ci si brucia le dita. Questa tipologia di lampadina è a oggi completamente fuori mercato. Quindi se ne siete in possesso e ancora la utilizzate, sappiate che siete giustificati solo da una condizione di estrema emergenza.
Il motivo è semplice. Consuma molto e inquina. Hanno una durata media di poco più di un anno e riescono a trasformare in luce solamente il 5-10% dell’energia consumata.

Sono quindi buona soluzione le seguenti tipologie:

Lampade alogene a risparmio energetico. Assomigliano a quelle a incandescenza ma tramutano in luce (capacità chiamata LUMEN) circa il 15% dell’energia consumata e durano il doppio.

Lampadine a presa scarica. Tubolari e a basso consumo. Non molto amate per la tonalità di luce prodotta, in quanto poco brillante. Hanno però il vantaggio di trasformare in luce ben il 25% del consumo energetico e riescono a durare dagli 8 ai 10 anni. Gli svantaggi è che costano 4 volte quelle normali e alcune volte possono creare strani sfarfallii fastidiosi all’ambiente che illuminano. A oggi è ancora in studio un modo meno dispendioso e più ecologico per lo smaltimento del vetro.

Lampadine al LED. Costano molto di più e sono spesso snobbate proprio per il loro prezzo a volte proibitivo. Eppure a fronte dell’investimento iniziale sono davvero vantaggiose. Infatti, riescono a convertire fino al 50% di energia e possono durare addirittura fino a 20 anni, riducendo molto l’impatto ambientale nell’immediato. Possiedono una quantità di mercurio inferiore alle altre ma non possono comunque essere smaltite nei rifiuti comuni.

Lampade a tecnologie OLED. Ancora in forte sviluppo stanno cominciando ad avere un nome sul mercato. Il loro costo è ancora proibitivo e anche i produttori fanno fatica a proporla a seguito della poca competitività. Il suo vantaggio è però inappuntabile. Un attributo lumen che riesce a sfiorare il 70%.

L’energia sta quindi facendo passi avanti anche nel mondo della semplice lampadina. Spesso puntare al risparmio potrebbe essere una scelta poco conveniente in ottica futuribile.

Forse è meglio cominciare a spendere meglio oggi per sprecare di meno sui costi di energia domani.

offerte luce

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.