Il condizionatore di casa: dove va installato?

Il condizionatore di casa: dove va installato?
5 (100%) 3 votes
di | 01-06-2018 | Consigli per gli acquisti

Sommario

Per la gioia di molti, l’estate è ormai alle porte. Per i più fortunati che passeranno i mesi caldi al mare o in montagna, le alte temperature non saranno un problema. Ma per chi rimane in città, l’estate è sinonimo di afa e affaticamento.

Per trovare un po’ di sollievo, ormai la gran maggioranza degli italiani ha scelto di installare nelle proprie case il condizionatore dell’aria, anche se bisogna stare attenti a non esagerare con l’uso di questi apparecchi. I condizionatori, infatti, devono essere usati con prudenza e attenzione, non solo perché comportano un consumo importante di energia elettrica, tale da poter intaccare considerevolmente le bollette dell’energia elettrica, ma anche perché possono compromettere la nostra salute.

Valutare una buona offerta del mercato energia, è il primo e fondamentale passo da fare, se si vuole ottenere un buon risparmio sull’energia elettrica.

Il secondo passo da fare è scegliere il condizionatore più adatto per la propria abitazione, magari acquistandone uno di ultima generazione di classe energetica A++. Ma non è finita qui.

Una volta acquistato l’apparecchio giusto, bisogna valutare con attenzione il posto dove posizionarlo, in modo tale da ottenere la massima efficienza dell’apparecchio.

Vediamo insieme quali sono i posti ottimali per installare l’unità esterna e l’unità interna del condizionatore.

Dove posizionare il condizionatore?

Esistono diverse tipologie di condizionatori per il raffrescamento dell’aria: quelli fissi con unità esterna, quelli portatili e quelli fissi senza unità esterna.

La tipologia più diffusa nelle case degli italiani è il condizionatore a split. Si tratta di un tipo di condizionatore costituito da due diverse unità una interna e l’altra esterna.

Quello che dobbiamo cercare di capire è: dove vanno posizionate queste unità?.

Le regole generali da osservare sono simili per ogni casa.

Unità esterna

L’unità esterna, come facilmente intuibile, deve essere installata fuori dall’abitazione, dove non vi siano ostacoli rivolti verso la ventola. Non deve essere posizionata perfettamente in corrispondenza dell’unità interna ed è importante lasciare uno spazio di almeno 10-15 cm tra l’apparecchio e la parete, in modo da poter permettere la corretta areazione. È importante anche considerare il fatto che l’unità, è soggetta a deterioramento e potrebbe, quindi, aver bisogno di manutenzione da parte di un addetto specializzato. Pertanto è importante cercare di posizionarla in un posto facilmente accessibile, che non costituisca un pericolo per il tecnico. L’ideale è il balcone o la porzione di muro sotto la finestra. In tal caso l’apparecchio deve essere posizionato su staffe metalliche per essere perfettamente livellato. Meglio ancora sarebbe scegliere un punto in cui vi sia una tettoia che possa proteggere l’apparecchio dagli agenti atmosferici.

Unità interna, lo split

Per quanto riguarda lo split, ovvero l’unità del condizionatore che si trova all’interno dell’abitazione, la prima cosa da sapere è che, per le leggi della fisica, l’aria fredda tende a andare verso il basso. Per logica, quindi, lo split deve essere posizionato in alto. Da evitare sono le zone in cui l’apparecchio si trovi una parete di fronte a meno di tre metri.

Per la vostra salute, vi consigliamo di installare l’apparecchio in un punto che permette un buon circolamento dell’aria. Inoltre non deve essere posizionato sopra:

  • Divani
  • Poltrone
  • Scrivanie per lo studio
  • Tavolo da pranzo

Il getto di aria fredda può causarvi problemi di salute quali torcicollo o dolori muscolari.

Il condizionatore in corridoio

È utile far installare l’unità interna nel corridoio di casa? Per capirlo dobbiamo comprendere come funziona il movimento che fa l’aria quando accendiamo il condizionatore. Abbiamo detto, in maniera molto semplificata, che l’aria fredda che esce dallo split tende a scendere perché è più pesante rispetto all’aria calda, che viceversa sale. Il circolo continua fino a quando l’ambiente raggiunge la temperatura scelta e impostata sul telecomando. Qualora il condizionatore si trovasse nel corridoio, il circolo dell’aria comincia in questa zona e gli ambienti che danno sul corridoio o non vengono raggiunti o solo in minima parte dall’aria fredda mentre l’aria calda in assenza di questa, non riuscirà mai a risalire. Dunque se lo scopo era quello di riuscire a raffrescare diverse stanze, possiamo concludere che, facendo installare il condizionatore nel corridoio, non riuscirà a raggiungere l’obiettivo.

Il condizionatore in camera da letto

Uno dei grandi problemi più gravi di quando fa molto caldo, è quello di non riuscire più a dormire bene. Per questo molti decidono di istallare il condizionatore in camera da letto in modo tale da poter garantire un buon sonno. Quello che possiamo consigliarvi per evitare il torcicollo o problemi alla cervicale è valutare se la camera sia grande a sufficienza, ricordando che la parte opposta allo split, deve distare almeno 3 metri. Inoltre fate in modo che il getto d’aria fredda non investa direttamente il letto.

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.