Reclamo al fornitore di energia elettrica: modalità e novità

Reclamo al fornitore di energia elettrica: modalità e novità
Il post ti è stato utile?
di | 24-05-2016 | Consigli per gli acquisti, Energia, Leggi Norme Regole

Avete subito dei disservizi nella fornitura di energia elettrica, quali sospensione del servizio senza preavviso, maxi-conguaglio, doppia fatturazione, servizi non richiesti ma presenti in bolletta e fatturati, bollette con somme errate da pagare e considerate il servizio inefficiente e volete sporgere un reclamo al vostro fornitore di energia elettrica, ma non sapete quale procedura seguire?

Reclamo al fornitore di energia elettrica: modalità e novità

Non avete di che preoccuparvi: se leggete con attenzione le prossime righe, vi spieghiamo come effettuare un reclamo al fornitore di energia elettrica. Ci sono grosse novità in materia in quanto l’Autorità AEEGSI garante per i settori di Energia Elettrica, Sistema Idrico e GAS ha imposto nuove regole in materia fatte apposta per tutelare i consumatori che per i più diversi motivi sono insoddisfatti della propria fornitura di energia elettrica e gas.

Vediamo quindi in dettaglio come effettuare un reclamo al fornitore di energia elettrica.

Reclamo al fornitore di energia elettrica: come fare

I modi per sporgere un reclamo al fornitore di energia elettrica sono diversi, vediamoli in dettaglio.

La prima modalità per effettuare un reclamo al fornitore di energia elettrica è quello di inviare una raccomandata di sollecito con ricevuta di ritorno al proprio fornitore di energia elettrica, specificando il disservizio di cui volete lamentarvi.

Potete spedire la raccomandata direttamente al vostro fornitore: in questo caso sta a voi cercare l’indirizzo dell’Ufficio Reclami, facilmente reperibile sul sito web del vostro fornitore. Nella raccomandata di sollecito dovete indicare:

  • le vostre generalità (nome, cognome, residenza, codice fiscale, …)
  • descrivere il più possibile in maniera accurata il disservizio
  • indicare il codice cliente e il codice di fornitura (dati facilmente reperibili sulla bolletta)

La seconda modalità con cui potete sporgere un reclamo al fornitore di energia elettrica è quello di rivolgersi allo Sportello del Consumatori.

È possibile contattare lo sportello ai seguenti recapiti:

  • email: reclami.sportellounico@ acquirenteunico.it
  • numero verde: 800.166.654 (lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle 18:00)
  • fax al numero verde 800.185.025
  • indirizzo postale: Sportello per il consumatore di energia c/o Acquirente Unico, Unità ReclamiVia Guidobaldo Del Monte 45, 00197 Roma.

Reclamo al fornitore di energia elettrica: il nuovo obbligo di conciliazione

Un volta sporto il reclamo, se il fornitore non provvede entro 40 giorni, scatta l’obbligo di conciliazione. In questo caso l’accordo tra cliente e fornitore deve avvenire entro 30 giorni dall’invio della lettera. La procedura di conciliazione è gratuita, può essere iniziata entro un anno dall’invio della lettera di reclamo.

Avete sporto il vostro reclamo e avete deciso di cambiare fornitore di energia elettrica a causa dei disservizi, ma volete fare un scelta che vi aiuti a risparmiare e vi garantisca affidabilità?
I nostri comparatori di tariffe sono quello che vi serve: consultateli e troverete l’offerta su misura per voi!
Confronta Offerte luce ed energia elettrica

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV
0321.085995

Titolo Popup

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.