Fotovoltaico da balcone: permessi e autorizzazioni

di | 22-07-2022 | Come risparmiare, Energia Rinnovabile, News Gas e Luce, Novità Energia

State valutando l’acquisto di un impianto fotovoltaico da balcone per risparmiare sulla bolletta della luce ma non avete idea di quali permessi e autorizzazioni siano necessari per l’installazione? In questo articolo cercheremo di rispondere a tutti i dubbi più frequenti e potrete avere un quadro completo della documentazione da preparare prima dell’acquisto.

Fotovoltaico da balcone: permessi e autorizzazioni
Confronta

L’inflazione registrata quest’anno, ai massimi dal 1986, deve larga parte della sua impennata al caro energia, cominciato già nella seconda metà del 2021 e acuitosi con il conflitto russo-ucraino. Sempre più famiglie, quindi, puntano ad alleggerire le bollette non soltanto con un’offerta Luce più conveniente, ma puntando su fonti alternative, come ad esempio il solare.

Il fotovoltaico da balcone, ad esempio, ha subìto un forte aumento in termini di richieste, grazie soprattutto a costi decisamente più bassi rispetto ad un classico impianto da tetto. Le dimensioni contenute e l’installazione “plug and play”, inoltre, rendono questo sistema estremamente flessibile e facile da adottare, anche per coloro che vivono in un condominio o in una casa non di proprietà.

Se state leggendo queste righe, probabilmente avete già valutato i vantaggi e gli svantaggi di un fotovoltaico da balcone e volete semplicemente conoscere i permessi e le autorizzazioni necessari per adottare un impianto del genere: nei prossimi paragrafi risponderemo ai quesiti più frequenti.

Sommario

Approfondimenti:

Il fotovoltaico da balcone in breve

Ricordiamo prima, però, che cos’è un fotovoltaico da balcone: si tratta di un kit composto da pannello, inverter, regolatore di carica, batteria (in caso di fotovoltaico con accumulo) e altri accessori che permettono l’installazione su un balcone o sulla parete esterna di un’abitazione. Si collega ad una presa elettrica della casa (dedicata) ed è funzionante da subito (“Plug and Play”).

Questo impianto, solitamente di dimensioni contenute, può generare una potenza di circa 300-350 WP (Watt di picco), pari a circa 400 kWh. Tradotto in risparmio, un solo pannello da 300W potrebbe ridurre di circa il 10-15% l’importo mensile della bolletta della luce.

Per l’acquisto di un pannello fotovoltaico da balcone di questo tipo è necessaria una spesa di 600-800€, ma è possibile approfittare di sconti e detrazioni che riducono del 50% il costo dell’impianto. Oltre alla spesa per il pannello, sono previsti solitamente anche dei contributi per l’installazione (attorno ai 200€), più eventuali spese extra nel caso in cui sia necessaria la messa in sicurezza dell’impianto.

Fotovoltaico da balcone: permessi per una casa indipendente e/o di proprietà

Per un’abitazione indipendente e/o di proprietà, generalmente non sono previsti dei permessi. Potrebbero però esservi delle eccezioni, ad esempio in caso di:

  • abitazioni storiche;
  • abitazioni site in centri storici o in aree di particolare interesse architettonico, urbanistico o paesaggistico.

In questi casi specifici, è importante chiedere informazioni al Comune di appartenenza prima dell’acquisto e dell’installazione, per evitare di incorrere in illeciti.

Fotovoltaico da balcone: permessi per un appartamento in affitto

Anche chi vive in un’abitazione in affitto presso un condominio, non ha bisogno di particolari permessi o autorizzazioni per installare un impianto fotovoltaico da balcone. È previsto, tuttavia, l’invio di due comunicazioni:

Alcune fonti specializzate consigliano di richiedere l’autorizzazione dell’assemblea condominiale per avere la completa garanzia di poter installare l’impianto, tuttavia la comunicazione scritta è sufficiente e risolutiva nella maggior parte dei casi.

Come mai, a parte casi particolari come quelli citati in precedenza, non è necessario alcun permesso per poter installare un fotovoltaico da balcone? La risposta è semplice: fa parte dell’insieme di opere in regime di “edilizia libera”, per le quali non occorrono autorizzazioni, nell’elenco del DM 2 marzo 2018. Lo ripetiamo ancora una volta: nessuna autorizzazione è necessaria per i pannelli fotovoltaici da balcone, a patto che non vi siano vincoli e limitazioni dal punto di visto storico, architettonico e ambientale.

Compila il modulo!

Sarai contattato gratuitamente da un nostro operatore per una consulenza sulle migliori offerte

  • Servizio Gratuito Nessuna commissione
  • Nessun obbligo Nessun impegno
  • Le migliori offerte Prezzi bassi

Richiedi Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Newsletter - Informativa sulla privacy

La Newsletter di comparasemplice.it è pubblicata sul sito Internet istituzionale distribuita via e-mail – in automatico e gratuitamente – a quanti fanno richiesta di riceverla compilando il form presente in questa pagina.

I dati forniti saranno utilizzati con strumenti informatici e telematici al solo fine di fornire il servizio richiesto e, per tale ragione, saranno conservati esclusivamente per il periodo in cui lo stesso sarà attivo.

La base giuridica di tale trattamento è da rinvenirsi nella possibilità da parte degli utenti interessati di ricevere di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Cloud Care srl. o di terzi mediante impiego del telefono con operatore e/o anche mediante sistemi automatizzati (es. email, sms, fax mms, autorisponditori) e/o posta cartacea.

Il titolare del trattamento è CLOUD CARE SRL , con sede in Via Righi 27, Novara; PEC: cloudcare@legalmail.it.

I dati saranno trattati esclusivamente secondo le finalità di cui al punto 3 e punto 6 dell’informativa generale di Cloud Care srl presente sul sito www.comparasemplice.it.

Gli interessati hanno il diritto di ottenere da Cloud Care srl, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento) inviando una email all’indirizzo cloudcare@legalmail.it.

CANCELLAZIONE DEL SERVIZIO
Si può richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dal nostro database scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@comparasemplice.it.