La tecnologia Stem entra a far parte del mercato con Megaldi Sun

La tecnologia Stem entra a far parte del mercato con Megaldi Sun
Il post ti è stato utile?
di | 30-09-2016 | Energia, Energia Rinnovabile, News e Varie

tecnologia stemSi è costituita in questi giorni la nuova società del Gruppo Megaldi che opererà nel settore dell’energia solare impiegando la tecnologia Stem. Anche nel nostro mercato quindi si commercializzerà questa soluzione termodinamica all’avanguardia, che utilizza la sabbia come sistema di accumulo energetico.

Megaldi Sun e tecnologia Stem

Quando parliamo di tecnologia Stem ci riferiamo alla conservazione dell’energia solare nella sabbia. Questa innovativa soluzione permette quindi di accumulare energia durante il giorno e utilizzarla dopo il tramonto. Si tratta di una tecnologia tutta italiana, rivoluzionaria nel garantire il funzionamento costante del solare termodinamico – 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. A ideare la tecnologia Stem è stato il Gruppo Megaldi, azienda di Salerno che ha inaugurato lo scorso giugno i primi 2,25 ettari dedicati all’interno del Polo Energetico Integrato del gruppo A2A.

L’inaugurazione è stata solo il primo passo verso l’innovazione per il Gruppo Megaldi. La società è infatti in procinto di lanciare una nuova divisione – la Megaldi Sun – che avrà l’obiettivo di ricercare e produrre soluzioni all’avanguardia nel settore dell’energia solare, nonché di commercializzare la tecnologia Stem nel mondo.

La tecnologia Stem

Guardandola un po’ più da vicino, la tecnologia Stem fa affidamento sulla tecnica del beam down: una serie di eliostati inseguono il Sole lungo tutta la sua traiettoria, così da concentrare i raggi su un ricevitore, che può così accumulare calore durante le ore della giornata ad elevata insolazione.

L’impianto sfrutta poi le proprietà di un letto fluido di sabbia che, grazie alla concentrazione dei raggi solari, permette il raggiungimento di temperature fino a 520° C e pressioni nei cicli termodinamici tipiche delle centrali a combustibili fossili. La sabbia si comporta come una sorta di batteria, accumulando calore, conservandolo per periodi anche molto lunghi, e poi rilasciandolo all’occorrenza, a seconda del profilo di carico delle utenze finali.

I vantaggi offerti da questa tecnologia sono notevoli. Tra questi ricordiamo l’eco-sostenibilità del sistema, che impiega materiali compatibili con l’ambiente, e un capacity factor che può arrivare fino all’85%. Inoltre, la configurazione modulare del sistema permette l’incremento nel tempo del numero di moduli in base all’eventuale aumento della domanda di carico, da piccoli impianti da 500 kWe fino a quelli con potenze comprese tra 10 o 20 Mwe.

offerte luce

Come abbiamo già avuto modo di vedere di recente parlando di altri argomenti, il mercato delle energie rinnovabili è in forte ascesa, e anche in Italia non stiamo a guardare in termini di innovazione e nuove proposte. Tutto ciò si riflette anche sulle nostre utenze energetiche, con i principali fornitori che offrono sempre più soluzioni green, permettendo di non trascurare né il risparmio né il rispetto dell’ambiente.

Visita il nostro comparatore per confrontare le migliori offerte e trovare quella più adatta al tuo profilo di consumo!

Articoli Correlati

Chi siamo

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere guide e consigli per il risparmio

Naviga tra le news

EnergiaADSLAssicurazionePayTV